Sorrento oggi test con l'Equipe Campania

[ giovedì 18 settembre 2014 | 0 commenti ]

Questo pomeriggio, al Campo Italia, il Sorrento di Roberto Sosa ha provato uomini e schemi in vista dell’incontro di domenica prossima con l’Agropoli in un test amichevole con i disoccupati dell'Equipe Campania.
Il tecnico rossonero ha dovuto fare a meno dell’apporto di sette elementi: Caraccio, Carpenito, De Simone, Ferraro, Frison, Pasini e Russo, tutti alle prese con problemi muscolari. Alcuni di questi si sono allenati in palestra e non è escluso che possano recuperare entro domenica. 
Nel primo tempo è scesa in campo quella che potrebbe essere la formazione da opporre all’Agropoli: Lombardo; Gabbiano, Garbini, Di Somma, Visciano; Esposito, Iuliano, Alison, Volpe; Maio,Vitale. Nella ripresa spazio a tutti gli altri elementi attualmente a disposizione. Questa la formazione dei secondi 45 minuti: Perrino; Arseo, D’Amato, Di Somma, Pascucci; Pugliese, Visone, D’Ambrosio, Volpe; Maio, Vitale.    
Ricordiamo che il centrocampista Fabio Visone (qui in alto fotografato da Carmine Galano) non potrà scendere in campo con l’Agropoli perché deve scontare il terzo e ultimo turno di squalifica residuo della scorsa stagione.
L’incontro seppure a carattere amichevole è stato caratterizzato da un gioco maschio e deciso. Evidente l’intendo dei giocatori della compagine partenopea di mettere in mostra tutte le loro qualità nella speranza di strappare un ingaggio. I rossoneri hanno denotato un maggior affiatamento e si sono portati ben presto a condurre grazie alle reti di Esposito (16’) e Vitale (33’). Accorciava le distanze l’ex Gaetano Manco (39’). In apertura di ripresa terza rete rossonera ad opera di Pugliese (48’). Successivamente arrotondavano il punteggio Maio (54’) e ancora Pugliese (59’). A metà ripresa, nel giro di pochi minuti, in seguito a contrasti di gioco, abbandonavano il campo prima Manco e poi Maio. Le due squadre restavano in 10 contro 10. A quel punto cominciava la rimonta dei partenopei che realizzavano quattro reti, chiudendo la disfida sul 5 pari.

Pari tra Massa e Positano. Fa festa il Pimonte

[ mercoledì 17 settembre 2014 | 0 commenti ]

Massa Lubrense-San Vito Positano 1-1

Massa Lubrense: Stinga, Calvanico, De Gregorio, Cuomo, Izzo M., Vollono, Mugolieri (57’ Izzo G.), Restucci, Palomba (69’ Testa), Volpe  (50’ Sessa), Criscuolo. A disposizione: Iaccarino, Castellano, Apreda, De Martino, Testa. Allenatore: Gargiulo.
San Vito Positano: Munao, Macarone, Malafronte (71’ Barba), Cafiero, Esposito, Cappiello L., Fiorentino (65’ Arcobelli), Cappiello A., De Rosa, Porzio, Marciano (46’ Somma). A disposizione : Imperato, Guarracino C., Rapesta, Mosca. Allenatore: Guarracino A. 
Arbitro: Giangreco di Salerno 
Marcatori: Fiorentino 27’ (P), Cuomo 85’ (M) rig.
Ammoniti: Restucci, Cappiello L., Mugolieri. 

È finito1-1 il derby di coppa tra Massa e Positano. San Vito in vantaggio al 27’ con Fiorentino che batte Stinga con un pallonetto. Poco prima dello scadere del primo tempo il positanese Macarone, è atterrato in area. Si incarica della trasformazione Ciro Porzio ma la sua conclusione è intercettata da Stinga.
Nella ripresa i padroni di casa vanno vicini al pareggio al 54’ con un tiro di Mugolieri deviato sul palo da Munao è riescono ad ottenerlo a cinque dal termine con un rigore trasformato da Cuomo.
Il risultato di parità favorisce il Pimonte che chiude a 4 punti contro 2 del Positano e 1 del Massa.

Terminiello ceduto all’Akragas

| 0 commenti ]

Si conclude con un botto inaspettato la sessione estiva del calciomercato rossonero. Proprio nelle ultime ore la società rossonera ha ceduto all’Akragas il difensore classe 94 Vittorio Terminiello.
In effetti però qualche avvisaglia che Terminiello non gradisse di giocare nel Sorrento la si era avuta già nelle ultime settimane quando chi lo gestisce aveva cercato di piazzarlo all’Aquila in Lega Pro, ma alla fine non se ne era fatto niente perché la società abruzzese non aveva voluto sborsare la cifra richiesta dal Sorrento. Reintegrato in rosa, si era visto poco e niente agli allenamenti e non era stato incluso nella lista dei convocati in nessuno dei due incontri fin qui disputati dal Sorrento. Oggi infine la cessione ai siciliani dell’Akragas dove ritroverà altri due ex rossoneri: Massimiliano De Angelis ed Emanuele Catania.

Diventa quindi una vera è propria rarità, quasi un falso storico, la foto scattatagli ieri pomeriggio che lo ritrae con la casacca rossonera della corrente stagione (Foto Franco Romano)       

Sant’Agnello, 6-0 in coppa con l’Ebolitana

| 0 commenti ]

Sant'Agnello-Ebolitana 6-0

SANT’AGNELLO (4-4-2): Uliano; Longobardi, Di Donna, D’Agostino, Perinelli; De Stefano F. Iennaco (61’ D’Esposito), Vanacore; (52’ Sibilli), Breglia; Russo, Pignalosa (46’ Ferrara). A disposizione: Destra, Palladino, D’uria, Iovino. Allenatore: Nardo.
EBOLITANA (4-4-2): Sorriso; Bisogno, Ayary, Di Poto (46’ Messeri), Del Vecchio; Ferrara, Memoli (68’ Di Mieri), Montera, Chilla (61’ Nicotera); Marandino, Mangrella, A disposizione: Mazzara, Cucciniello, Capozza, Lioce. All: Taglianetti.
Arbitro: Panariello di Torre del Greco. Assistenti: Palomba e Robello.
Reti: Longobardi 3′, Russo 10′ rigore, De Stefano 30′, Russo 51′, Breglia 79′, Sibilli 82’. 
Ammoniti: Di Donna, Ferrara. 

Al campo Italia il Sant’Agnello ha surclassato l’Ebolitana con un tennistico 6-0 qualificandosi al turno successivo di Coppa Italia. Al tirar delle somme l’incontro vero è durato appena dieci minuti. Il tempo per i padroni di casa di realizzare le prime due reti e mettere al sicuro la qualificazione senza nemmeno il bisogno di spingere sull'acceleratore. L'avversario era di serie inferiore, ma la prestazione degli uomini di Nardo che da oggi possono contare anche sull'apporto dell'ex attaccante del Sorrento Gaetano Pignalosa, è stata talmente autoritaria e convincente da giustificare un moderato ottimismo per il prosieguo della stagione.
Esaurito il preambolo, passiamo a raccontare brevemente lo svolgimento della gara. Sant’Agnello in vantaggio già al 3’. Iennaco pesca Longobardi sull’out destro, il terzino penetra in area e anticipa Sorriso con un pallonetto che termina la propria traiettoria in fondo alla rete. Al 10’ Ayari atterra Breglia in area. Calcio di rigore trasformato da Giulio Russo che spiazza Sorriso. Da questo momento in poi la partita diventa quasi un allenamento. Già al 12’ il Sant’Agnello potrebbe triplicare con Breglia che in contropiede viene a trovarsi tutto solo davanti al portiere ospite e cerca di superarlo con un pallonetto  che finisce poco oltre la traversa. Due minuti dopo l’Ebolitana riesce costruire una azione pericolosa: cross di Chilla per Marandino, tiro in diagonale che sfiora il palo alla destra di Iuliano. Al 16’ Sant’Agnello vicino al gol con Longobardi il cui tiro e ribattuto da Sorriso in uscita. Al 17’ Verticalizzazione di Russo per Pignalosa che si invola verso la porta avversaria in posizione più che regolare ma viene fermato dal fischio dell’arbitro che ravvede un fuori gioco inesistente. Azione più o meno simile al 30’. Questa volta Pignalosa va fin sulla linea di fondo, si ferma e poi serve un pallone d’oro all’accorrente De Stefano che realizza la terza rete. Il primo tempo si chiude con un'altra occasione da rete per gli ospiti. Staffilata di Marandino dal vertice dell’area con palla che sfiora l’incrocio dei pali alla sinistra di Uliano.
Il secondo tempo è un vero è proprio monologo dei padroni di casa che realizzano la quarta rete già al 51’: Peppe Breglia, si invola sulla fascia sinistra ed effettua un cross radente. Irrompe Russo ma la sua conclusione è murata da un difensore in scivolata. Riprende ancora Russo e insacca con un diagonale. Al 54’ incursione di Breglia il cui tiro è ribattuto da Sorriso. Al 72’ Sibilli ruba palla ad un difensore, entra in area ma conclude malamente addosso al portiere. Tre minuti dopo azione fotocopia: tiro di Sibilli, ribattuta del portiere, irrompe Ferrara a botta sicura ma un difensore riesce ad intercettare la conclusione deviando in corner. La quinta rete al 79’: ennesima incursione di Breglia che uccella il portiere con un pallonetto. Tre minuti ed è 6-0. Cross radente di De Stefano dalla destra, Sibilli irrompe come un falco e centra la porta con una volee vincente. Nel finale si accendono gli animi e l’arbitro ammonisce prima il santanellese Di Donna e poi l’ebolitano Ferrara.

Sorrento, alla ripresa saluta Romano

[ martedì 16 settembre 2014 | 0 commenti ]

Dopo il bel successo di domenica pomeriggio con il Rende, oggi pomeriggio, il Sorrento di Roberto Sosa si è ritrovato al Campo Italia per riprendergli allenamenti in preparazione all’incontro di domenica prossima con l’Agropoli. Gruppo quasi al completo. Nello Ferraro è stato l’unico a non scendere in campo, in quanto risente ancora dei postumi dell’infortunio occorsogli domenica pomeriggio durante la gara con il Rende. Il ragazzo era comunque presente al campo. Da oggi invece non fa più parte della rosa il centrocampista Antonio Romano (classe 95), presente in panchina domenica scorsa. Da quel che si è appreso, ad indurlo a lasciare la costiera sarebbe stata proprio la prospettiva di essere quasi sempre relegato in panchina anche in futuro.
Per uno che lascia, quattro nuovi arrivi. Tante erano le facce nuove presente oggi all’allenamento di cui non siamo riusciti a sapere il nome. Si è allenato con il Sorrento anche una vecchia conoscenza degli sportivi sorrentini, il portiere Giuseppe Polizzi, che ha vestito la maglia rossonera nelle ultime due stagioni. Attualmente svincolato, Polizzi - ce lo ha detto lui - ha chiesto ospitalità al Sorrento per potersi allenare.
Come al solito, i reduci dall’incontro con il Rende hanno svolto solo una leggera seduta atletica defaticante. Molta più lunga e complessa la seduta di allenamento affrontata da tutti gli altri.

Mercoledì Sant’Agnello in coppa con l’Ebolitana al Campo Italia

[ lunedì 15 settembre 2014 | 0 commenti ]

Mercoledì 17 settembre alle ore 15,30 il Campo Italia di Sorrento ospiterà l’incontro della terza giornata della Coppa Italia di Eccellenza e Promozione (girone 24) tra Sant’Agnello ed Ebolitana.
Ricordiamo che nel primo turno il Sant’Agnello si è imposto per 3-0 sul campo del Poseidon, stesso risultato conseguito dalla Ebolitana nel secondo turno sul proprio campo. Classifica: Sant’Agnello ed Ebolitana  3, Poseidon 0. Trattasi quindi di un vero e proprio spareggio.
Allo stesso orario al Cerulli di Massa Lubrense si giocherà il derby tra il Massa Lubrense e il San Vito Positano. Questi i risultati delle prime due giornate: Pimonte-Massa Lubrense 1-0, San Vito Positano-Pimonte 1-1. Classifica: Pimonte 4, San Vito Positano 1, Massa Lubrense 0. Il Massa Lubrense è già eliminato. Il San Vito per qualificarsi deve vincere con due gol di scarto, o anche con un solo gol ma segnando almeno due reti.

Sant'Agnello-Eclanese 1-0 Highlights

| 0 commenti ]

Qui sotto il filmato con le azioni salienti dell'incontro della prima giornata del Girone B dell'Eccellenza Campana, Sant'Agnello-Eclanese giocatosi sabato pomeriggio al Campo Italia con il successo dei padroni di casa per 1-0. Rete di Iennaco al 89'.

L'autore del filmato è Tonino Ruocco


La foto dell'articolo è di Gennaro Pollio

Sorrento - Rende 2-1 Highlights

| 0 commenti ]

Finalmente, ecco il filmato con le immagini del match giocato ieri pomeriggio al Campo Italia tra Sorrento e Rende, terminato con il risultato di 2-1 in favore dei rossoneri.

Il filmato è stato realizzato da Gioia Sport.

Interviste di Maurizio Longhi.

Foto di Gennaro Pollio e Carmine Galano.

DISCLAIMER - Penisola Sport è un blog d’informazione senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento. La testata ambisce ad essere una piena espressione dell'art. 21 della costituzione italiana. Pur essendo normalmente aggiornato più volte quotidianamente, non ha una periodicità predefinita e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'autore si riserva, tuttavia, la facoltà di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contrario al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.