Messina-Sorrento 1-0 Highlights

[ domenica 13 aprile 2014 | 0 commenti ]

Purtroppo non è andata come sperato. Il Sorrento non è riuscito a far punti a Messina e deve rimandare i propositi di rivalsa alla domenica dopo Pasqua quando ospiterà il Melfi,  già promosso, al Campo Italia. Intanto ecco il filmato con le azioni salienti della partita odierna che ha sancito il ritorno in terza serie del glorioso Messina.  
Il filmato è quello di Repubblica TV

Il Sorrento va a sbattere sullo scoglio Messina

| 0 commenti ]

Messina-Sorrento 1-0

Messina (3-5-2): Lagomarsini; Pepe, Silvestri, D’Aiello; Guerriera, Bucolo, Maiorano (83’ Simonetti), Costa Ferreira, Squillace; Corona (58’ De Vena), Bernardo (76’ Caturano), In panchina: Iuliano, Ignoffo, Cucinotta, Pagliaroli. Allenatore: Gianluca Grassadonia.
Sorrento (4-4-2): Miranda; Imparato, Benci, Villagatti, Pantano; Lettieri (66’ Innocenti), Danucci, Catania, Coppola (46’ Canotto); Maiorino, Musetti (80’ Improta).  A disposizione: Polizzi, Cavallaro, Caldore, Vitale. Allenatore: Giovanni Simonelli.
Arbitro: Giovanni Luciano di Lamezia Terme. Assistenti: Domenico Lacalamita di Bari e Francesco Torre di Chieti.
Rete: 29′ Costa Ferreira.
Ammoniti: Maiorino (S), Maiorano (M), Pantano (S), Pepe (M). Corner: 4-5. Recupero: 2′ pt e 3′ st. Spettatori: circa 7.000 (4.340 paganti e 667 abbonati).

Il Sorrento non riesce a superare l’ostacolo Messina e molto probabilmente deve dire definitivamente addio alla promozione diretta, ma resta in corso per uno dei quattro posti che permetteranno l’accesso agli spareggi. Purtroppo per noi il Messina ha confermato di essere la migliore formazione del girone di ritorno, un vero è proprio rullo compressore negli incontri interni al San Filippo. Per conquistare la vittoria della matematica promozione in C Unica al Messina è bastata una rete del portoghese Costa Ferreira al 29’.  Il Sorrento ha tentato per quanto possibile di abbozzare una reazione ma oggi non è stato molto fortunato sotto rete riuscendo a centrare la porta di Lagomarsini solo su un calcio di punizione battuto da Maiorino. Fuori bersagli le conclusioni di Musetti, Catania e Canotto. Nel secondo tempo Simonelli ha mandato in campo Canotto, Innocenti e Improta al posto di Coppola, Lettieri e Musetti ma i padroni di casa sono riusciti a portare in porto la vittoria senza correre ulteriori rischi. Domenica prossima per rientrare in corsa per gli spareggi bisognerà assolutamente battere il già promosso Melfi.

Queste le azioni salienti

5′ - Assolo Corona, chiuso in extremis da Villagatti.
14′ - Miranda deve rifugiarsi in corner sul tiro-cross di Costa Ferreira: sugli sviluppi ci prova da fuori Bucolo, che per poco non inquadra la porta.
17′ - Traversone di Ferreira. Colpo di testa di Maiorano. Miranda si salva deviando oltre il fondo.
29′ Ferreira, servito in profondità da Squillace, batte imparabilmente l’estremo difensore rossonero, siglando la sua dodicesima rete stagionale, l’undicesima in campionato.
44’ - colpo di testa di Musetti bloccato in due tempi da Lagomarsini.
56’ -Punizione di Maiorino dai 30 metri. Tiro forte e preciso ma Lagomarsini non si fa sorprendere.
65′ - Pantano si presenta a tu per tu con Lagomarsini ma fallisce completamente la misura della conclusione, dopo il mancato intervento di Silvestri.
68’- Ferreira serve in profondità Bernardo, la cui conclusione viene ribattuta da Imparato.
79’ Tiro da fuori area del solito Ferreira che sfiora l’incrocio  alla sinistra di Miranda.

Sorrento così in campo a Messina

[ sabato 12 aprile 2014 | 0 commenti ]

L’antico ed astuto Vujadin Boskov era solito ripetere il famoso aforisma “squadra che vince non si cambia”. Gianni Simonelli che quel calcio lo ha vissuto in prima persona, in vista dell’incontro di domani pomeriggio del suo Sorrento con il Messina potendo si sarebbe attenuto in maniera rigorosa all’insegnamento di Boskov ma, ahinoi, ci ha messo lo zampino il giudice sportivo, che ha affibbiato un turno di squalifica a Pisani e D’Anna, costringendolo a modificare l’undici che ha battuto il Tuttocuoio. Molto probabile però che il professore si limiterà a surrogare i due appiedati con Benci al posto di Pisani e Lettieri al posto di D’Anna, lasciando immutato tutto il resto.
Il Sorrento dovrebbe quindi disporsi in campo con il 4-4-2 schierando, Miranda in porta, Benci e Villagatti centrali di difesa, con Imparato e Pantano a presidiare le corsie esterne. In mezzo al campo ci saranno nuovamente gli esperti Danucci e Catania, con i giovani Lettieri e Coppola ai lati. Prima punta Musetti, con Maiorino a supporto.



Esordio in B per Alfonso Gargiulo

| 0 commenti ]

Oggi pomeriggio al 63’ del match tra il Modena e la Juve Stabia ha esordito in serie B il giovane calciatore massese Alfonso Gargiulo.
Afonso Gargiulo figlio del sindaco di Massa Lubrense Leone Gargiulo, è cresciuto nel settore giovanile del Sorrento e successivamente è stato ceduto al Catania. La squadra etnea l’anno scorso l’ha prestato alla Juve Stabia che in estate ne ha acquisito il cartellino.
Gargiulo è il terzo giocatore della penisola sorrentina ad approdare in serie B. Prima di lui ci erano riusciti due mostri sacri come Nino Fiorile e Tonino Silvestri che giocarono nel campionato cadetto nel 1971-72 con la maglia del Sorrento.


Qui sotto il fotogramma dell'ingesso in campo pubblicato su facebook da un amico di Alfonso.


Sorrento perplesso per la designazione arbitrale

[ venerdì 11 aprile 2014 | 0 commenti ]

Martedì pomeriggio quando abbiamo saputo che l’arbitro di Messina-Sorrento era della sezione di Lamezia siamo rimasti sbigottiti. Non riuscivamo a spiegarci l’errore commesso dal designatore Stefano Farina. Affidare la partita Messina-Sorrento ad un arbitro proveniente da Lamezia, città di una delle squadre coinvolte nella corsa all’ottavo posto, era parsa subito un’idea alquanto bislacca e lo avevamo scritto nell’articolo di presentazione invitando gli altri organi di stampa della costiera ad unirsi alla nostra protesta. Oggi apprendiamo che anche il Sorrento, incurante dei rischi che potrebbe correre, ha voluto far sentire a propria voce con un comunicato stampa in cui esprime la propria perplessità in merito alla designazione di Giovanni Luciano. 
Da parte nostra, per il bene del calcio e per la regolarità del campionato, auspichiamo che il signor Luciano si renda protagonista di una direzione al disopra di ogni sospetto, senza favorire nessuno dei due contendenti.

Qui sotto il testo del comunicato

COMUNICATO STAMPA SORRENTO CALCIO
Il Sorrento calcio srl, pur ribadendo piena fiducia nell'operato della classe arbitrale e degli organi preposti, esprime perplessità sulla designazione di un arbitro e un guardalinee di due città le cui squadre sono in lotta aperta per la salvezza diretta, proprio con il Sorrento.

Col Messina come se fosse una finale

| 0 commenti ]

Il Sorrento è partito per la trasferta di Messina subito dopo pranzo. La squadra rossonera ha viaggiato in treno, ma una volta giunti in Sicilia ha trovato ad attenderla il pullman sociale guidato da Pierino Celentano.

L’allenamento mattutino sul sintetico del Campo Italia è stato più che altro una sgambatina per sciogliere i muscoli ed è durato meno di mezzora. Lavoro molto più intenso per Polizzi e Miranda, torchiati a dovere dal preparatore Sebino Oliva, che ha continuato a tenerli in campo anche quando tutti gli altri erano già andati via da un pezzo.
Riavvolgendo il film della settimana ci è sembrato di capire che il Sorrento abbia preparato la sfida con gli uomini di Grassadonia come se si trattasse di una finale. Se vogliamo l’incontro con il Messina può veramente essere paragonato ad una finale. Vincere al San Filippo potrebbe essere fondamentale. Ecco perché il Sorrento ha preparato questo incontro in modo speciale. Nei primi giorni “ha fatto il carico” svuotando quasi completamente il serbatoio. Negli ultimi due sta scaricando. L’obiettivo è quello di presentarsi in campo nelle migliori condizioni possibili per tentare il colpaccio.

Per non portare via tempo prezioso abbiamo scambiato appena quattro chiacchiere Simonelli e quindi non troverete l’abituale registrazione della conferenza stampa. Solo per questa settimana ci limitiamo a riportare le dichiarazioni rilasciate dal mister rossonero a Pianeta Messina. Alla solita domanda su che partita si aspetta, Simonelli ha risposto che…  “nel calcio non sempre si verifica in campo ciò che ti aspetti o che avresti voluto. Sappiamo solo che affronteremo un Messina in grande forma, la squadra più forte del campionato in questo momento. Tutto il resto è filosofia. Il Sorrento è pure lui in forma. Nelle ultime domeniche abbiamo trovato la quadratura del cerchio, e stiamo lottando per agganciare l’ottavo posto, ma non sarà facile. Ci giochiamo tutto in queste ultime tre partite. E quella di domenica sarà molto difficile per noi”.

Diretta streaming per Messina-Sorrento

| 0 commenti ]

Su Radio Antenna dello Stretto, domenica 13 aprile 2014 a partire dalle ore 15.00,  sarà trasmessa la radiocronaca diretta  dell’incontro di calcio tra Messina e Sorrento Calcio, partita valida per la trentaduesima giornata del campionato di calcio 2013-2014 di Lega Pro seconda Divisione girone B.
La radiocronaca live della partita Messina-Sorrento che si disputerà allo Stadio San Filippo  di Messina può essere ascoltata anche attraverso il computer o dispositivi mobili equivalenti collegandosi alla versione in streaming su Internet della radio disponibile direttamente nella Home Page del sito web:

Messina-Sorrento i convocati di Simonelli

| 1 commenti ]

Sono 21 i convocati di Gianni Simonelli per l’incontro che il Sorrento disputerà domenica pomeriggio allo Stadio San Filippo di Messina contro i giallorossi locali (inizio ore 15.00).
Rispetto alla scorsa settimana tornano in lista Rocco Benci al rientro dalla squalifica, e Vittorio Terminiello, mentre ne escono gli squalificati Andrea Pisani ed Emanuele D’Anna.
Ancora ai box l’attaccante Reyza Soudant  più i due lungodegenti Alessio Esposito e Salvatore Margarita.

Questa la lista completa dei convocati:

Portieri: Polizzi, Miranda.
Difensori: Benci, Caldore, Cavallaro, Imparato, Licata, Pantano, Terminiello, Villagatti.
Centrocampisti: Catania, Coppola, Danucci, Lalli, Lettieri, Vitale.
Attaccanti: Canotto, Improta, Innocenti, Maiorino, Musetti.

DISCLAIMER - Penisola Sport è un blog d’informazione senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento. La testata ambisce ad essere una piena espressione dell'art. 21 della costituzione italiana. Pur essendo normalmente aggiornato più volte quotidianamente, non ha una periodicità predefinita e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'autore si riserva, tuttavia, la facoltà di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contrario al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.