Sorrento provati gli schemi anti Battipagliese

[ giovedì 30 ottobre 2014 | 0 commenti ]

Oggi pomeriggio, al Campo Italia, il Sorrento di Roberto Sosa ha provato uomini e schemi in preparazione all’incontro di domenica prossima con la Battipagliese disputando una partitella in famiglia che ha visto confrontarsi titolari e riserve. 
L’undici titolare è sceso in campo con Lombardo tra i pali, Gabbiano, La Rosa, Garbini e Caldore in difesa, Iuliano e Visciano in mediana, Ferraro e Pasini esterni alti, Caraccio e Maio punte avanzate. Il bomber Francesco Vitale, che dovrà scontare un turno di squalifica per recidività in ammonizioni, è stato schierato tra i rincalzi. La formazione allenatrice era composta da Perrino; Polichetti, D’Amato, Visone, De Risi; Simeri, Alison, D’Ambrosio, Esposito; Carpenito, Vitale. 
L’incontro è durato complessivamente una sessantina di minuti. Durante tutto questo periodo l’unica rete messa a segno porta la firma di Pasini. Nel secondo tempo Roberto Sosa ha provato alcune varianti alla formazione iniziale e sono stati utilizzati tutti gli altri elementi che compongono la rosa di prima squadra, incluso il centrocampista di origine metese Mirko Veniero in prova coni rossoneri da martedì scorso. L’attaccante argentino Ariel Pignatta è stato l’unico a non essere impiegato nella partitella ed ha continuato a seguire il proprio programma di allenamento personalizzato.

Sant’Agnello fermato dalla Scafatese

[ mercoledì 29 ottobre 2014 | 0 commenti ]

SANT'AGNELLO: Napolitano, Micallo, Perinelli, Serrapica, Di Donna, D'Agostino, Sibilli S. Iennaco, Sibilli G. Russo, Breglia (62’ D'Esposito). A disposizione: Destra, Palladino, Inserra, De Maio, Schiavone, Marino. Allenatore: Turi.
SCAFATESE: Fantasia, Vicinanza, Amore (61’ Spera), De Feo, Paragallo, Chiariello, Balzano, Pepe (74’ Mardari), Romano, Teta (32’ De Bellis), Ferrentino. A disposizione: Belviso, Astarita, Valanzano, Greco. Allenatore: Incitti.
Arbitro: Adalberto Fiero di Pistoia. Assistenti: Piedipalumbo e Pregevole. 
Ammoniti: Perinelli, Serrapica, Pepe, Sibilli S.

Da quando è arrivato Turi in panchina il Sant’Agnello non è più riuscito a vincere. Nelle ultime quattro partite gli azzurri hanno raccolto appena tre punti. Se non è crisi poco ci manca. La vittoria non è venuta nemmeno con la Scafatese, che è riuscita a portar via un pareggio a reti bianchi dal Cerulli, anche se questa volta è possibile accampare qualche recriminazione per una rete annullata a Iennaco e per un palo colpito da Di Donna nel corso del primo tempo. Ma anche gli ospiti hanno di che lamentarsi per aver perso il loro miglior elemento, Angelo Teta a metà del primo tempo per infortunio e per la traversa colpita da Balzano al 15’ del secondo tempo. 

Intanto il Gragnano vincendo 3-1 con la Nocerina ha raggiunto il Sant’Agnello in testa alla classifica a quota 18 pur avendo giocato una partita in meno. Domenica prossima, 2 novembre, il Gragnano ospiterà la Palmese mentre il Sant’Agnello andrà a far visita al Forza e Coraggio Benevento.

Quattro chiacchiere con Francesco La Rosa

[ martedì 28 ottobre 2014 | 0 commenti ]

Oggi pomeriggio, al Campo Italia, subito dopo la conclusione dell'allenamento del Sorrento il difensore rossonero Francesco La Rosa si è intrattenuto brevemente con l'inviato di Solosorrento.it Giovanni Minieri rispondendo ad alcune domande.

La sconfitta di domenica in casa fa ancora rumore. Il nervosismo mostrato in campo tra La Rosa e Garbini si è poi trasferito in tribuna, dove tra screzi e spintoni ebbe fine l’amara domenica del Campo Italia. Importante sarà ritrovare la strada della serenità e soprattutto compattarsi per domenica perché la Battipagliese certamente non scenderà a Sorrento per godersi il panorama. La pensa così l’esperto difensore Francesco La Rosa, tanti anni di Serie C alle spalle soprattutto con Foggia, Taranto ed Andria.
Analizzando la partita di domenica, pur avendo fatto qualche passo in avanti, scopriamo che qualche problema ancora non è stato risolto. “Sicuramente a detta di qualcuno c’è stato qualche miglioramento, visto che io son qui da poco e non posso dare giudizi. L’importante è avere l’umiltà di fare un corsa, un sacrificio in più se è necessario farlo e non aver assolutamente la presunzione di essere già usciti da una situazione negativa. Le lacune ci sono se abbiamo raccolto soltanto 7 punti finora, e la presunzione nel calcio è la peggior cosa.
Per quanto riguarda alcuni screzi che si son visti dalle tribune col compagno di reparto, La Rosa ci tiene a chiarire. “Io per carattere ci tengo sempre a far bene e a dare il massimo per rispetto alla maglia che indosso. Vengo da anni passati in categorie superiori e cerco di dare consigli ai miei compagni affinché si possa crescere e migliorare insieme.
Sul suo ruolo in campo ci rivela che “il mio ruolo è quello di centrocampista centrale ed è lì che preferisco giocare. Ma la squadra presenta grossi problemi, grossi limiti in retroguardia e su richiesta del mister sto giocando da difensore centrale, ruolo che ho già svolto in diverse altre partite"
Infine sull’avversario di domenica prossima, la Battipagliese: “Con i bianconeri sarà fondamentale far punti. Non sarà facile perché non avremo l’apporto del nostro miglior giocatore, Vitale, che sarà squalificato dal giudice sportivo, ma un risultato positivo sarà indispensabile per uscire dai bassifondi della classifica"

Giovanni Minieri

Sorrento, in prova Mirko Veniero

| 0 commenti ]

Oggi pomeriggio, al Campo Italia, alla ripresa degli allenamenti del Sorrento in preparazione all’incontro di domenica prossima con la Battipagliese nel folto gruppo di atleti in campo c’era pure Mirko Veniero centrocampista classe 89 originario di Meta.
Veniero, che ha compiuto tutta la trafila delle giovanili con il Sorrento, vanta una discreta esperienza in serie D con le maglie del Savoia, del Montecchio e della Sanvitese. Negli ultimi anni c’è stata pure una esperienza all’estero nella serie B bulgara. 

Sorrento, oggi la ripresa della preparazione

| 0 commenti ]

A meno di 48 ore dalla sconfitta di domenica scorsa con l’Akragas, il Sorrento di Roberto Sosa si ritrova questo pomeriggio (14.30) al Campo Italia per riprendere gli allenamenti in preparazione all’incontro di domenica prossima con la Battipagliese. 
L’ultima sfida con le zebrette è avvenuta nel 2005 ma quella tra Sorrento e Battipagliese era una vera e propria classica degli anni cinquanta e sessanta, e non sono mancati gli episodi per così dire storici. Di questi però parleremo approfonditamente nei prossimi giorni. Adesso torniamo al presente per anticipare che domenica prossima il tecnico rossonero dovrà fare a meno dell’attaccante Ciccio Vitale (appiedato da un turno di squalifica per recidività in ammonizioni) e molto probabilmente anche dell’altro attaccante, l’argentino Ariel Pignatta ancora convalescente. Rientreranno a disposizione i difensori Giuseppe Gabbiano e Sebastian Caldore.
Oggi pomeriggio si dovrebbe conoscere anche il nome del nuovo preparatore atletico della prima squadra rimasta orfana di tale figura dopo l’addio del professor Armando Fucci che ha preferito seguire Feola (con cui aveva già lavorato lo scorso anno al Savoia) nella nuova avventura all’Akragas. C’è da aggiungere che Fucci, a seguito di accordi intercorsi con la società, non era stato tesserato dal Sorrento, in moda da permettergli di disimpegnarsi in qualsiasi momento.   

Sorrento, la Juniores sconfitta di misura con la Salernitana

| 0 commenti ]

SALERNITANA-SORRENTO 2-1

SALERNITANA: Izzo, Ruggiero, Menna, Bevilacqua, Centore, Gaeta, Faella, Vallefuoco, Milone, De Pascale, Migliaccio. A disposizione: Brillante, Cesarone, Memoli, Fierro, Visco, Siani, Di Iorio. Allenatore: Tommaso Diana
SORRENTO: Tommasino, Vanacore, Di Somma, Schiavone, Fontanella, Buonomo, De Simone, Salzano, Marino, Vitale, Cavallaro. A disposizione: D’Auria, Borriello, Moscaritolo, Raimondi, Cinque, Giordano, D’Auria. Allenatore: Antonio Raiola
Reti: 49’ Schiavone (Sor) rigore, 60’ De Pascale (Sal), 74’ Gaeta (Sal) 
Sabato scorso la formazione juniores del Sorrento, allenata da Antonio Raiola è stata sconfitta per 2-1 dalla Salernitana. La compagine granata partecipa al campionato Juniores da fuori classifica, ma ove fosse normalmente inserita, sarebbe la capolista indiscussa del campionato. La Salernitana, è riuscita a vincere nonostante un errore di Faella su rigore nel primo tempo, l'espulsione del giovane Ruggiero ed il momentaneo vantaggio del Sorrento sul susseguente rigore, trasformato da Schiavone. Sotto di un uomo e di un goal, i ragazzi di De Cesare prima riescono a pareggiare e poi addirittura a vincere, grazie ai due goal di De Pascale e Gaeta.

Sorrento-Akragas 1-2 Highlights

[ lunedì 27 ottobre 2014 | 0 commenti ]

Grazie agli amici di www.lostrillone.tv ecco a voi le azioni principali dell'incontro di ieri pomeriggio tra Sorrento e Akragas conclusosi con il successo degli agrigentini per 2-1

Foto di Carmine Galano per Penisolasport.com

Sorrento-Akragas 1-2 dichiarazioni dopo gara Ivan Visciano

[ domenica 26 ottobre 2014 | 0 commenti ]

Qui sotto la registrazione audio delle dichiarazioni rilasciate in sala stampa dal centrocampista rossonero Ivan Visciano al termine dell'incontro tra Sorrento ed Akragas che si è concluso con il successo della squadra siciliana per due reti ad una.

Embed Music Files - Free Audio - Sorrento-Akragas 1-2 dichiar...

DISCLAIMER - Penisola Sport è un blog d’informazione senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento. La testata ambisce ad essere una piena espressione dell'art. 21 della costituzione italiana. Pur essendo normalmente aggiornato più volte quotidianamente, non ha una periodicità predefinita e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'autore si riserva, tuttavia, la facoltà di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contrario al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.