Lutto in casa di Gaetano Mastellone

[ martedì 3 marzo 2015 | 0 commenti ]

Ieri mattina, alla veneranda età di 102 anni si è conclusa l’esistenza terrena della signora Assunta Vitale, mamma di Gaetano Mastellone, ex portiere del Sorrento degli anni 60, ed ex vicepresidente rossonero.
Le esequie avranno luogo questa mattina alle ore 9.30 presso la Basilica di Santa Maria del Lauro a Meta.
Penisola Sport esprime le proprie condoglianze al comm. Gaetano Mastellone ed ai suoi familiari.

Sorrento-Due Torri 0-1 voci dagli spogliatoi

[ domenica 1 marzo 2015 | 0 commenti ]

Al termine dell'incontro di oggi pomeriggio tra Sorrento e Due Torri il tecnico rossonero Roberto Chiancone ha risposto alle domande degli inviati degli organi di informazione.Qui sotto il player con la registrazione audio delle dichiarazioni di Chiancone.

Foto: Rosario Criscuolo 

Un Sorrento rinunciatario, si arrende al Due Torri

| 0 commenti ]

Sorrento-Due Torri 0-1

Sorrento (4-5-1): Lombardo; Gabbiano, Ferrara, Noto, Raimondo; Esposito, Viscido (84’ Lettieri), Della Ventura (80’ Pignatta), Ferraro, Schiavone; Majella. A disposizione: Di Costanzo, Di Somma, Avagliano, Caldore, Elefante, D’Ambrosio, Bruno. Allenatore: Chiancone.
Due Torri (3-5-2): Ingrassia; Tricamo, Matinella, Cassaro; Acquaviva, Scarfiddi (76’ Duro), Provenzano, Calafiore, Lima (46’ Cicirello);  Puntoriere, Gaglio.  A disposizione: Paterniti, Caraci, Treppiedi, Compagno, Sabella, Briatore, Fantino. Allenatore: Venuto. 
Arbitro: Salvatore Marco Dibenedetto di Barletta. Assistenti: Cortese e Paglianiti entrambi di Vibo Valentia.
Ammoniti: Ferraro, Ingrassia, Duro, Ferrara, Schiavone

Quella di oggi per il Sorrento doveva essere la partita della svolta. Battere La Due Torri per tirarsi definitivamente fuori dalla bassa classifica. Purtroppo, più che di una svolta si è trattato di una vera e propria inversione ad U. La Due Torri si è preso i tre punti ed il Sorrento ha dilapidato quanto di buono aveva fatto nelle ultime due giornate. La colpa principale di questa sconfitta è da addebitare a Chiacone, che pur disponendo dell’organico al completo è sceso in campo con una formazione rinunciataria, con il solo Majella all’attacco, per giunta consegnando le chiavi del gioco a Della Ventura che ogni volta che riceveva il pallone lo teneva per troppo tempo e poi lo passava sistematicamente indietro o di lato permettendo agli avversari di risistemare la difesa. Le uniche azioni pericolose del Sorrento sono venute da iniziative isolate di Raimondo, Viscido e Schiavone, o da calci piazzati. Majella ha avuto tre o quattro occasioni ma non è riuscito a sfruttarne nemmeno una. La tattica adottata da Chiancone può andar bene contro formazioni che attaccano, ma risulta poco efficace quando la squadra avversaria si chiude in difesa. A quel punto diventa molto difficile arrivare al tiro. Cosa che è puntualmente accaduta. Alla fine una disattenzione della difesa ha permesso a Matinella di battere Lombardo da pochi passi e di portarsi via l’intera posta. Comunque, già in precedenza i siciliani erano andati vicino al gol con un tiro di Puntoriere respinto dal palo interno a Lombardo ormai battuto. Una volta incassato il gol, Chiancone ha cercato di rimediare, togliendo Della Ventura e Viscido per Pignatta e Lettieri ma ormai la barca era già finita contro gli scogli.

Questa le azioni salienti dell’incontro:

2’ cross di Viscido dalla sinistra, irrompe Majella ma invece di colpire di testa colpisce di petto appoggiando palla al portiere.
15’ Tiro di Calafiore dai trenta metri con palla che sfiora la faccia esterna della traversa, sotto lo sguardo attento di Lombardo.
18’ Provenzano tenta una improbabile conclusione a rete da quaranta metri. La palla esce a lato.
19’ Passaggi filtrante di Lima per Punturiere che batte a rete da posizione defilata. Lombardo devia in corner con il piede destro. Sul cross dalla bandierina, colpo di testa di Tricamo con pallone che sfiora l’incrocio dei pali alla sinistra di Lombardo.
22’ Azione in velocità Raimondo, Schiavone, Viscido, Raimondo con cross di quest’ultimo dalla linea. Majella questa volta ci arriva con la testa, ma la conclusione è ancora fiacca.
33’ Majella fa tutto da solo. Entra in area da sinistra e tira. Pallone alle stelle.
41’ Angolo di Schiavone dalla destra. Colpo di testa del solito Majella. Questa volta ben assestato, ma Ingrassia si distende in tuffo e respinge.
43’ Punizione di Majella dai venticinque metri con palla ben indirizzata. Ingrassia ci arriva nuovamente e devia oltre la traversa.
44’ Schiavone sfonda a sinistra e scarica ad Esposito.Tiro fuori misura di quest’ultimo che diventa un assist per Majella che però non riesce ad addomesticare il pallone.
59’ Punizione dalla tre quarti per il Due Torri. Il pallone finisce a Puntoriere che batte a rete colpendo il palo interno alla sinistra di Lombardo.
61’ Percussione di Gabbiano con tiro telefonato che si spegne tra le mani di Ingrassia.
79’ Altra punizione  dalla tre quarti per il Due Torri. Questa volta pallone il finisce a Matinella che lo infila in rete battendo Lombardo.
88’ Ingrassia tocca con le mani un pallone passatogli da un compagno. Punizione a due per il Sorrento mezzo metro dentro il vertice dell’area di rigore. Il tiro di Lettieri è respinto dalla barriera.
89’ Schiavone cade in area siciliana. Per l’arbitro è simulazione.

Col Due Torri Sorrento al completo

| 0 commenti ]

Dopo una settimana dove non tutto è filato liscio, il Sorrento di Chiancone si appresta ad affrontare la Due Torri di Piraino in un incontro che potrebbe rivelarsi decisivo per la lotta salvezza. Il tecnico salernitano per la prima volta da quando è sulla panchina rossonera potrà disporre dell’intera rosa. Paradossalmente una tale abbondanza di uomini, i convocati sono 23, potrebbe rilevarsi un problema, ma è sempre meglio avere problemi di abbondanza che essere costretti ad utilizzare giocatori fuori ruoli.
Molto probabile quindi che la formazione di partenza sia composta da quegli undici che Chiancone considera i suoi titolari. L’undici iniziale dovrebbe quindi essere il seguente: Lombardo tra i pali; Ferrara e Noto difensori centrali; Gabbiano e Raimondo esterni; Della Ventura centromediano, davanti alla difesa; Viscido e D’Ambrosio interni di centrocampo; Esposito e Schiavone esterni; Majella terminale avanzato. Una formazione che non ci trova pienamente d’accordo, soprattutto per quel che riguarda la presenza di Della Ventura. In quel ruolo continuiamo a preferirgli Lalli o Lettieri.


Sorrento-Due Torri, i convocati di Chiancone

[ sabato 28 febbraio 2015 | 0 commenti ]

Al termine dell’allenamento di rifinitura che si è tenuto questa mattina sul sintetico dello Stadio Karol Wojtila di Nocera Superiore, il tecnico del Sorrento Roberto Chiancone ha reso noto la lista dei 23 convocati per l’incontro con il Due Torri Piraino (Me) che si giocherà domani pomeriggio domenica primo marzo 2015 con inizio alle ore 14.30 presso lo Stadio Comunale di Massaquano (Vico Equense).

Questo l’elenco completo:

Portieri: Di Costanzo (94), Lombardo (94).
Difensori: Avagliano (92), Caldore (93), Ciampi (92), Ferrara (91), Gabbiano (96), Noto (90), Raimondo (92).
Centrocampisti: D’Ambrosio (97), Della Ventura (84), Ferraro (97), Lalli (94), Lettieri (93), Polichetti (90), Schiavone (95), Veniero (89), Viscido (89).
Attaccati: Bruno (96), Elefante (95), Esposito (94), Majella (86), Pignatta (80). 

Il duathlon fa il suo esordio a Sorrento

| 0 commenti ]

Domani mattina, domenica primo marzo, la terra delle Sirene, da sempre meta del turismo internazionale, si propone come scenario di una gara di duathlon che si prospetta avvincente ed impegnativa. La frazione di corsa vedrà i partecipanti impegnati a percorrere il corso principale tra Piazza Veniero e Piazza Tasso. La frazione di bici si snoderà invece lungo un circuito di otto chilometri circa da Piazza Veniero a Priora. 
Al termine della gara seguiranno le gare dedicate agli atleti giovanissimi a partire dai 6 anni. A loro è dedicato il palcoscenico più bello: correranno e pedaleranno lungo il Corso Italia, in una prova semplice e ideale per l’esordio in questa fantastica disciplina.

PROGRAMMA

SABATO 28 FEBBRAIO 

Ore 19.00 Incontro aperitivo e briefing pre gara presso la taverna mediterranea Inn Bufalito, via Primo Fuoro 21. Per la cena la taverna offre, per atleti e accompagnatori, menu a prezzo convenzionato.

DOMENICA 1 MARZO 

In prossimità della zona cambio, posta in Piazza Veniero, avrà inizio la manifestazione secondo la scaletta che segue: 8.00 Consegna pacchi gara; 8.50 Apertura Zona Cambio; 9.45 Chiusura Zona Cambio; 9.50 Briefing Tecnico; 10.00 Partenza Sorrento Duathlon; 10.50 Arrivo primo atleta; 11.50 Arrivo ultimo atleta; 12.00 Partenza gara Giovanissimi; 12.30 Partenza gara Giovani; 13.00 Premiazioni e Pasta Party.

PERCORSI

Distanza: 5 km corsa – 20 km bici – 2,5 km corsa

Corsa: 4 giri completi partendo da Piazza Veniero si percorre il Corso Italia, si impegna Piazza Tasso per proseguire lungo Viale Enrico Caruso e ritorno.
Bici: 3 giri a/r su Via Capo SS145 e Via del Nastro Verde SS145 sino ad incrocio Priora.
Corsa: 2 giri partendo da Piazza Veniero si percorre il Corso Italia, si impegna Piazza Tasso per proseguire lungo Viale Enrico Caruso (così come già previsto nella prima frazione).

CATEGORIA GIOVANISSIMI (minicuccioli, cuccioli dai 6 ai 9 anni)
Distanza: 200 m corsa - 500 m bici - 100 m corsa.

CATEGORIA GIOVANI (esordienti, ragazzi dai 10 ai 13 anni)
Distanza: 800 m corsa - 2 Km bici - 400 m corsa.

La gare giovanili si svolgeranno interamente su Corso Italia

Di Prisco ai tifosi: stringiamoci intorno al Sorrento

[ venerdì 27 febbraio 2015 | 0 commenti ]

Ieri pomeriggio il portavoce del gruppo civico Sorrento Bene Comune, Giovanni Di Prisco, si è sentito al telefono con l’amministratore unico del Sorrento, avvocato Francesco D’Angelo, e lo ha messo al corrente del dialogo avuto ieri mattina con il sindaco di Sorrento, avvocato Giuseppe Cuomo. Il massimo dirigente rossonero ha ascoltato quello che aveva da riferirgli Di Prisco e lo ha lasciato promettendogli di ritornare sull’argomento non appena ritornerà dall’Inghilterra.
Purtroppo la momentanea lontananza di D’Angelo tiene ancora in sospesa la questione, e costringerà il Sorrento a giocare lontano dal Campo Italia anche l’incontro di domenica prossima con il Due Torri che sarà ospitato dallo Stadio Comunale di Massaquano messo a disposizione gratuitamente dal sindaco di Vico Equense, Gennaro Cinque.
Ciò costringerà i tifosi rossoneri ad affrontare un'altra domenica in trasferta. Lo stadio di Massaquano è a circa 16 chilometri da Sorrento ed è raggiungibile agevolmente solo da chi dispone di mezzi propri. Per tutti gli altri invece questo vorrà dire ulteriori difficoltà da superare  e se le condizioni atmosferiche non saranno buone, è molto probabile che qualcuno preferisca rimanersene a casa. 
Una eventualità questa che ha spinto Giovanni Di Prisco ad attivarsi nuovamente per chiedere a tutti quelli che hanno a cuore le sorti del Sorrento ha compiere un piccolo sacrificio e a fare tutto il possibile per essere presenti all’incontro. “Dobbiamo fare di tutto per superare questo momento di difficoltà. I ragazzi hanno bisogno di sentirci vicini. Di sentire che non li abbiamo abbandonati. Ecco perché chiedo a tutti di essere vicini al Sorrento nell’incontro di domenica prossima con la Due Torri”.
Per dare ulteriore forza alle richieste dei tifosi Di Prisco ha deciso di continuare la petizione popolare ad oltranza : “domenica sarò con i moduli allo Stadio”. Di Prisco ha aggiunto anche che il sindaco di Vico Equense, Gennaro Cinque, gli ha appena garantito la sua presenza sugli spalti.

Sorrento-Due Torri sarà diretta da Dibenedetto di Barletta

| 0 commenti ]

L’incontro della settima giornata di ritorno del campionato di serie D girone I, Sorrento-Due Torri, che si giocherà domenica primo marzo 2015, con inizio alle ore 14.30, presso lo Stadio Comunale di Massaquano (Vico Equense) sarà diretto dal signor Salvatore Marco Dibenedetto della sezione AIA di Barletta. Gli assistenti saranno i signori Bruno Cortese e Antonio Paglianiti entrambi di Vibo Valentia. 
Salvatore Marco Dibenedetto è alla seconda stagione in Can D. Esordio 15 settembre 2013 con l’incontro Agropoli-Torrecuso. Finora ha diretto 20 gare, di cui 12 il primo anno e 8 in questa stagione. L’arbitro barlettano non ha precedenti con Sorrento e Due Torri.
Di seguito le terne designate per dirigere gli altri incontri della settima giornata di ritorno del girone I della serie D:

BATTIPAGLIESE-AKRAGAS: Giacomo Camplone di Pescara (Catalano – Sifonetti)
NEAPOLIS-LEONFORTESE: Davide Moro di Schio (Garofalo – Montuori)
FRATTESE-NUOVA GIOIESE: Yuri Mastrogiuseppe di Sulmona (Taccone – Avellani)
NOTO-HINTERREGGIO: Enrico Leo di Roma 2 (Pasquale – Bovini)
ORLANDINA-MARCIANISE: Andrea Maraniello di Paola (Cino – Scannella)
ROCCELLA-MONTALTO: Fabio Cassella di Bra (Capolupo – Martinelli)
TIGER BROLO-RENDE: Daniel Pedretti di Brescia (Conti – Barbagallo)
TORRECUSO-AGROPOLI: Manuel Volpi di Arezzo (Gregorio – Mittica)

DISCLAIMER - Penisola Sport è un blog d’informazione senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento. La testata ambisce ad essere una piena espressione dell'art. 21 della costituzione italiana. Pur essendo normalmente aggiornato più volte quotidianamente, non ha una periodicità predefinita e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'autore si riserva, tuttavia, la facoltà di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contrario al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.