Visualizzazione post con etichetta VOLLEY. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta VOLLEY. Mostra tutti i post

La Folgore Massa si inchina al Leverano

domenica 10 dicembre 2017 0 commenti

La capolista BCC Leverano si è aggiudicata meritatamente il big match dell’Atigliana superando la SNAV Folgore Massa per 3 set ad 1 (19-25, 25-20, 16-25, 19-25). Squadra esperta e concreta il Leverano è sceso in campo con un preciso piano tattico da attuare per prevalere sulla Folgore e fin dall’inizio ha indirizzato tutte le proprie battute su Alessio Ferrini minandone ben presto l’efficienza in ricezione costringendolo spesso all’errore e ricavandone diversi breakpoint. Per contro le battute eseguite dai ragazzi della Folgore erano assai meno efficaci consentendo abbastanza spesso al palleggiatore ospite Andrea Laterza di fornire ottimi palloni alle proprie bocche da fuoco. La Folgore è riuscita a limitare i danni grazie soprattutto ad un superlativo Scialò in evidente crescita rispetto alle ultime apparizioni. Sul finale di primo set la Folgore si faceva cogliere per ben due volte in fallo di formazione permettendo ai pugliesi di incrementare ulteriormente il proprio vantaggio e di chiudere il parziale sul 25-19.
Ad inizio secondo set la situazione non cambiava e il Leverano allungava nuovamente nel punteggio costringendo Nicola Esposito a togliere dal campo Alessio Ferrini sostituendolo con Gianluca Amitrano. Il cambio si rivelava più che mai azzeccato: Le battute di Amitrano riuscivano a mettere in evidente difficoltà la ricezione del Leverano impedendogli di contrattaccare in modo efficace e propiziavano il sorpasso della Folgore che si portava a condurre 19-17. Orefice riusciva a mettere a terra due palloni consecutivi riportando nuovamente in avanti il Leverano ma la Folgore riconquistava il servizio con un attacco di Scialò. A questo punto Nicola Esposito giocava il jolly mandando in battuta Marcello Miccio al posto di Fabio Cuccaro e ne veniva ricambiato con due ace consecutivi e una difesa in tuffo dello stesso Miccio su attacco del centrale ospite che consentiva alla Folgore di incamerare un altro punto sul successivo contrattacco del solito Scialò. Azioni che esaltavo il tifo bianco verde che trasformava il Palatigliana in una bolgia infernale sospingendo la Folgore verso la meritata aggiudicazione del set.
Al cambio campo Nicola Esposito decideva di rimetter in campo la formazione iniziale. Quelli del Leverano ne approfittavano per riprendere a battere su Alessio Ferrini portandosi in vantaggio 6-2. A questo punto Esposito tornava sui propri passi e rimandava in campo Amitrano. Quelli del Leverano avendo ancora ben presente come si era concluso il set precedente iniziavano a battere con continuità su Ferenciac riuscendo in breve tempo a mandare in tilt pure lui, facendogli perdere sicurezza pure in attacco. Servirebbe un cambio per farlo rifiatare ma in panchina non c’è nessuno che possa sostituirlo. Sul 15-8 per Leverano entra Della Mura al posto di Deserio ma la mossa non è sufficiente per consentire alla Folgore di recuperare l’enorme svantaggio. Anzi, il Leverano approfitta di tre ace consecutivi di Pippo Scrimieri sul solito Ferenciac per incrementare ulteriormente il vantaggio chiudendo il parziale sul punteggio di 25-16.
Nel quarto set Nicola Esposito riconferma la formazione con cui aveva chiuso il terzo. Quelli del Leverano invece approfittano della falla aperta su Ferenciac in ricezione per accumulare subito un discreto vantaggio. Sul 9-4 a sfavore Nicola Esposito rimanda in campo Deserio al posto di Della Mura e Miccio per Aprea. La Folgore riesce a recuperare qualche punto ma purtroppo Ferenciac in ricezione continua a fare acqua. Al suo posto entra Ferrini, ma la pezza è peggio del buco ed allora ci si affida nuovamente a Ferenciac. Sul 20-14 a sfavore la Folgore ha un ultimo sussulto e riesce a rosicchiare tre punti al Leverano portandosi a -3 (20-17) salvo perderli nuovamente negli scambi successivi. Il set si chiude 25-19 per Leverano che questa sera si è dimostrata più forte della Folgore ricevendo l’applauso finale dello sportivissimo pubblico presente insieme ai ragazzi di casa che, onestamente, hanno fatto quanto era in loro potere.   

Folgore Massa: Aprea 3, Ferrini 2, Ferenciac 7, Cuccaro 7,Scialò 27, Amitrano 1, Della Mura 2, Denza (libero), Deserio 7, Miccio 0, Pontecorvo ne, Evangelista ne, Cormio ne. Allenatore: Esposito.
BCC Leverano: Sergio 9, Scrimieri 9, Galasso 9, Orefice 26, Serra 17, Laterza 4, Franco (libero), Savina ne, Cagnazzo G. ne, Francone ne, Miraglia ne, Allenatore: Zecca.
Arbitri: La Rocca e Costa.
Note - Durata set: 25’, 28’, 21’, 31’. Muri vincenti: Massa 5, Leverano 10; errori in battuta: Massa 11, Leverano 10; ace: Massa 2, Leverano 10.

Share/Bookmark

Stasera Folgore Massa-BCC Leverano grande pallavolo al Palatigliana

sabato 9 dicembre 2017 0 commenti

Questa sera alle ore 18.00 al Palatigliana di Sorrento va in scena il big match della nona giornata del girone G della serie B maschile di pallavolo tra la SNAV Folgore Massa e la capolista BCC Leverano che fin qui ha sempre vinto lasciando per strada solo due punti ad Aversa e Cerignola.
Una partita che mette uno di fronte all’altro due tra i bomber del girone, Giuseppe Scialò dalla parte della Folgore Massa e Alessandro orefice da parte del BCC Leverano, supportati dai due palleggiatori Gianpio Aprea e Andrea Laterza, tutti elementi capaci di ben comportarsi anche in A2. Da non sottovalutare i due martelli dei pugliesi Stefano Sergio e Andrea Galasso cui la Folgore risponde con i giovani Alessio Ferrini e Paul Ferenciac che fin qui hanno alternato ottime prestazioni ad altre meno buone, anche nel corso della stessa partita ma che con l’apporto del pubblico del Palatigliana sapranno senz’altro tirar fuori il meglio del loro repertorio. Completano la formazione pugliese i due centrali Filippo Scrimieri e Marco Serra e il libero Matteo Franco a cui la Folgore risponde con i centrali Fabio Cuccaro e Michele Deserio e il ibero Luigi Denza.
La Folgore che dopo il passo falso di domenica scorsa a Tricase da dove poteva tranquillamente tornare a casa con tre punti ma invece ne ha colto solo uno è scivolata a sei punti dal vertice per cui stasera deve far di tutto per conquistare la vittoria in modo da accorciare la classifica.
Un incontro del genere merita due arbitri di eguale spessore e questa volta la FIPAV non ha badato a spese inviando Giovanna La Rocca di Latina (primo arbitro sul seggiolone) e Cosmo Costa di Isernia (secondo arbitro tra le due panchine).
Come al solito spettacolare la cornice di pubblico che sarà offerta dal Palatigliana per cui si consiglia vivamente di giungere al palazzetto con almeno mezzora di anticipo sull’orario di inizio.

Share/Bookmark

A Tricase Folgore sconfitta al tiebreak

domenica 3 dicembre 2017 0 commenti

La SNAV Folgore Massa torna dalla trasferta più lunga del campionato, quella di Tricase, comune a pochi chilometri da Santa Maria di Leuca - in pratica sulla punta del tacco d'Italia - con un solo punto in saccoccia. Un incontro rocambolesco che la Folgore ha iniziato malissimo il primo set ritrovandosi ad un certo punto a -10 punti dai padroni di casa (20-10) salvo poi dar luogo ad una strepitosa rimonta che si è interrotta a -1 dall'aggancio (22-21). Perso il primo set 25-21 ha dominato i due successivi, distanziando nettamente il Tricase 19-25 e 15-25 mentre il tecnico di casa, Michele De Giorgi, fratello del più famoso Fefè, operava numerose sostituzioni nel vano tentativo di arginare gli attacchi di Scialò e compagni. Quando sembrava che i biancoverdi avessero la vittoria in pugno, inaspettatamente, ad inizio quarto set la squadra di casa riusciva a ribaltare la situazione sfavorevole con una partenza sprint guadagnando in poco tempo un vantaggio di 7 punti (12-5) su una Folgore che appariva nuovamente frastornata. Il vantaggio del Tricase rimaneva sostanzialmente immutato fino al 17-11 quando si arrivava al turno al servizio di Paul Ferenciac che con una serie di battute al salto ben assestate propiziava un altra clamorosa rimonta della Folgore che riusciva addirittura a scavalcare i padroni di casa portandosi a condurre 18-17. Così come nel primo set la Folgore non riusciva a concretizzare la rimonta e doveva inchinarsi alo sprint finale dei padroni di casa, che agevolati da un errore arbitrale e da un cartellino rosso mostrato ad Amitrano per proteste eccessive si aggiudicavano il set con il punteggio di 25-22. Si andava così al quinto set. Il primo break era dei padroni di casa che si portavano avanti 7-5 ma la Folgore reagiva immediatamente e si aggiudicava quattro scambi consecutivi portandosi a sua volta avanti 9-7. Il Tricase spinto dal'incitamento dei propri tifosi riusciva nuovamente a ribaltare la situazione sul 13-11 e poi sul 14-12. Due attacchi punto di Ferrini e un servizio vincente di Amitrano consentivano alla Folgore di annullare due match point e di procurarsene a sua volta due, ma alla fine i padroni di casa riuscivano a prevalere conquistando il set con il punteggio di 18-16.
Purtroppo per la Folgore questo vuol dire terza sconfitta su quattro partite giocate in trasferta, perdita del secondo posto in classifica e distacco dalla testa che è salito a sei punti. A questo punto diventano fondamentali i prossimi due incontri con Leverano (sabato prossimo al Palatigliana) e Aversa Normanna (il sabato successivo in trasferta).

Share/Bookmark

Folgore Massa netto 3-0 al Matervolley

sabato 25 novembre 2017 0 commenti

La Folgore Massa riscatta la sconfitta di sabato scorso ad Ottaviano battendo, abbastanza agevolmente, per 3 set a 0 (25-19, 25-12, 25-17) la giovane formazione del Matervolley Castellana.
Mister Nicola Esposito ne approfitta per concedere un turno di riposo al capitano Gianpio Aprea reduce dal doppio infortunio alla caviglia in modo da averlo in piena forma nei prossimi incontri. Al suo posto, in regia, si accomoda Marcello Micco, con Peppe Scialò opposto, Alessio Ferrini e Paul Ferenciac in banda, Fabio Cuccaro e Michele Deserio centrali, Luigi Denza libero.
I giovani del Matervolley hanno molti margini di miglioramento davanti a loro ma per il momento sono ancora troppo acerbi e possono opporre una scarsissima resistenza ad una squadra come la Folgore. Partita senza storia fin dai primi scambi. Padroni di casa subito nettamente avanti (8-4) che poi si limitano ad amministrare chiudendo il primo parziale sul 25-19. A partire dal secondo set mister Esposito decide di dare spazio anche ad Elio Cormio e Marco Della Mura inserendoli al posto di Ferenciac e Cuccaro ma la musica non cambia, anzi, la Folgore si impone ancora più nettamente conquistando il secondo parziale con il punteggio di 25-12. Ad inizio terzo set i ragazzi della Folgore hanno un calo di attenzione permettendo al Matervolley di portasi a condurre 6-1 ma basta un time out per ritrovare la concentrazione, annullare lo svantaggio in men che non si dica (10-10) e proseguire di slancio chiudendo il terzo set sul 25-17 in meno di 90 minuti di gioco complessivo.
La prossima settimana Folgore Massa impegnata a Tricase (Lecce) domenica sera alle 18.00 

Share/Bookmark

Una brutta Folgore sconfitta nettamente ad Ottaviano

sabato 18 novembre 2017 0 commenti

Continua la serie negativa della Folgore Massa sul campo di Ottaviano. Le aspettative della vigilia di poter finalmente tornare a casa con i tre punti sono puntualmente naufragate una volta in campo. La Gis Ottaviano si è dimostrata nettamente superiore alla Folgore assumendo il comando delle operazioni fin dai primi scambi di gioco e lo ha mantenuto per tutta la durata dell’incontro fatta eccezione per due periodi - fine primo set e metà terzo set – gli unici in cui si è vista all’opera la vera Folgore. Una Folgore a tratti troppo brutta per essere vera, handicappata anche dall’infortunio occorso ad inizio del terzo set al palleggiatore Gianpio Aprea che ha preso un pestone sulla caviglia infortunata sabato scorso ed è stato costretto ad abbandonare definitivamente il campo. Escludendo i due periodi suddetti in cui la Folgore ha prevalso sull’Ottaviano per 14-7 e 12-6 nel resto del match l’Ottaviano ha prevalso abbastanza nettamente: 20-15, 25-13, 14-5, 25-14 denotando una superiorità talmente schiacciante quasi si trattasse di un match tra una squadra che lotta per la promozione ed una che invece lotta per non retrocedere. 
Il primo dei due periodi in cui la Folgore ha giocato da Folgore le è valso addirittura la conquista del primo set che si è aggiudicato con il punteggio di 27 a 29 dopo aver recuperato dal 20-15 e aver annullato tre palle set ai padroni di casa. Una rimonta concretizzatasi quasi tutta nel turno di servizio di Fabio Cuccaro che con le sue battute flottanti è riuscito a mettere in grossa difficoltà la ricezione dell’Ottaviano impedendole di fornire palloni puliti al palleggiatore Libraro. 
A quel punto si è creduto di aver trovato l’arma efficace per sconfiggere l’Ottaviano ed invece all’inizio del set successivo i padroni di casa hanno piazzato un 5-0 che ha definitivamente tagliato le gambe alla Folgore che non è stata più in grado di reagire perdendo il set col punteggio di 25 a 13. Un tentativo di reazione si è avuto solo a metà del terzo set sul punteggio di 14-5 per l’Ottaviano, quando la Folgore ha ottenuto un parziale di 12 a 6 a proprio favore portandosi a tre punti dai padroni di casa. Nel momento di difficoltà l’Ottaviano faceva ricorso a diversi trucchi del mestiere riuscendo infine ad anestetizzare la possibile rimonta di Scialò e compagni e conquistando il set col punteggio di 25-20.
Quarto set molto simile al secondo sia come andamento, che come punteggio finale, 25-14 e tutti a casa. Con la speranza che la sconfitta odierna possa servire come insegnamento per il futuro.
Sabato prossimo la Folgore sarà impegnata al Palatigliana (ore 18) con il Matervolley Castellana Grotte.

Share/Bookmark

Stasera (18.30) big match tra Gis Ottaviano e Folgore Massa

Si gioca stasera al PalaGis di Ottaviano, con inizio alle ore 18.30, l’incontro valido per la sesta giornata del campionato di pallavolo maschile, serie B girone G, tra l’Emrafoods Gis Ottaviano e la SNAV Folgore Massa.
Un derby regionale divenuto abituale nelle ultime stagioni che finora ha visto sempre primeggiare l’Ottaviano anche se nell’ultima occasione, il 4 marzo scorso, i ragazzi della Folgore andarono molto vicini al colpo grosso e in vantaggio di 2 set ad 1 smisero improvvisamente di giocare e furono battuti 15-11 al tiebreak. 
Negli anni passati la Folgore si è sempre presentata ad Ottaviano indietro in classifica, quest’anno invece ci va con tre punti di vantaggio (12 a 9) sui rivali che hanno iniziato il campionato con due sconfitte per 3-0 con Udas Cerignola (fuori) e BCC Leverano (in casa) per poi riprendersi vincendo le tre successive con Ostuni (1-3 fuori), Potenza (3-1 in casa) e Taranto (3-0 fuori). Folgore che invece, come sappiamo, ha vinto 4 delle 5 partite disputate perdendo solo a Taranto (di misura seppure per 3 set a 1) quando dovette fare a meno dell’opposto Giuseppe Scialò per buona parte dell’incontro causa infortunio.
Folgore che va ad Ottaviano decisa a mettere finalmente una pietra sopra alla serie negativa potendo contare su tutti i titolari. In settimana avevano destato qualche preoccupazione le condizioni di salute del capitano Gianpio Aprea costretto ad abbandonare il campo sul 18-14 del quarto set con il Bari per una distorsione alla caviglia. Le ultime notizie che ci giungono dalla società lo danno per pienamente recuperato e pronto a scendere in campo per dar corpo all’ennesimo duello col palleggiatore della GIS Antonio Libraro. Una sfida che mette uno di fronte all’altro due tra i migliori palleggiatori del girone. Due atleti che non sfigurerebbero nemmeno in A2.
Folgore che va ad Ottaviano con un discreto numero di sostenitori al seguito, mentre chi non è riuscito ad andare potrà seguire l’incontro attraverso la diretta video irradiata attraverso la pagina facebook della Folgore Massa.
L’incontro sarà diretto dal signor Dario De Martino (primo arbitro) e dalla signora Assunta De Curtis (secondo arbitro) entrambi del CP Fipav di Napoli.

Share/Bookmark

Folgore Massa col Bari vittoria sofferta

sabato 11 novembre 2017 0 commenti

Per la SNAV Folgore Massa l’incontro odierno che la opponeva alla Pallavolo Bari si è rivelato molto più difficile del previsto. La compagine pugliese giunta al Palatigliana con solo 5 punti in classifica contro i 9 della Folgore ha dato parecchio filo da torcere a Gianpio Aprea e compagni che sono riusciti ad avere la meglio solo al quarto set vinto 28 a 26. 
Che i baresi avessero una buona ricezione e una buona difesa era cosa risaputa, ma questa sera, in alcune circostanze, hanno fatto cose rare a vedersi, salvando due o tre attacchi di fila per poi piazzare il contrattacco vincente, preferibilmente con l’opposto  Vincenzo Petruzzelli miglior marcatore dei suoi con 20 punti. Aggiungiamoci pure qualche errore di troppo al servizio della Folgore (ben 16 le battute sbagliate contro le 3 dei pugliesi) e l’ostacolo da superare da che era una staccionata è diventato ben presto una muraglia disseminata di cocci di vetro. 
Nei primi due set la Folgore Massa è riuscita comunque a far prevalere il maggior tasso tecnico del proprio sestetto anche se si era già avuta l’avvisaglia che i pugliesi erano pronti ad approfittare di ogni piccolo calo di tensione per rifarsi sotto. 
Folgore Massa in campo col sestetto abituale: Aprea in regia con Scialò sulla diagonale, Ferenciac e Ferrini schiacciatori, Cuccaro e Deserio al centro con Denza libero. Pallavolo Bari con Latorre in regia, Petruzzelli opposto, Meringolo e Incampo schiacciatori, De Tellis e Giorgio centrali, Rinaldi libero e il mister Cavalera squalificato a seguire la partita dalla tribuna , con lo scoutman Guarini in panchina.
Primo set Folgore avanti 17-13 Bari recupera e impatta sul 18 pari. Mister Esposito fa ricorso al time out e al ritorno in campo la Folgore si riporta avanti chiudendo 25-20 con un murone di Cuccaro.
Secondo set Folgore avanti 18-12 mantiene inalterato il vantaggio fino al 22-16 poi accusa una flessione e Bari trascinata da Incampo e Petruzzelli impatta sul 23 pari. Questa volta è Ferenciac a togliere le castagne dal fuoco mettendo a terra i due punti decisivi. 25-23 per la Folgore.
Terzo set sostanzialmente in equilibrio fino al 10 pari Poi la Folgore ha un passaggio a vuoto permettendo agli ospiti di allungare sul 10-13 e poi sul 14-18. A questo punto la Folgore ha un sussulto di orgoglio, innescato da un time out infuocato di mister Esposito, e mette a terra cinque punti di fila portandosi a sua volta in vantaggio 19-18. Poi improvvisamente un altro passaggio a vuoto e Bari allunga nuovamente chiudendo il set 21-25.
Nel quarto set la Folgore ritrova la giusta concentrazione e piazza tre doppiette di punti consecutive portandosi in vantaggio 11-7. Bari piazza a sua volta tre punti di seguito e si riporta sotto 14-13. Subito dopo la Folgore allunga nuovamente sul 18-14 ma perde capitan Aprea che è costretto ad abbandonare il campo per un infortunio e viene sostituito da Marcello Miccio. Negli scambi seguenti la Folgore mantiene agevolmente il cambio palla e va al match ball sul 24-20. Incredibilmente Bari riesce ad annullare 4 palle match consecutive impattando 24-24. Folgore nuovamente avanti 25-24 ma poi viene scavalcata 25-26. A questo punto due attacchi vincenti di Peppe Scialò e uno sbagliato di Petruzzelli permettono alla Folgore di chiudere il set sul 28-26 e conquistare tre preziosissimi punti in attesa di andarsi a giocare il primo scontro diretto di alta classifica sabato prossimo ad Ottaviano. 

TABELLINO
Snav Folgore Massa 3-1 Pallavolo Bari (25-20, 25-23, 21-25, 28-26)

Folgore Massa: Aprea (0), Scialò (25), Ferenciac (20), Ferrini (11), Cuccaro (8), Deserio (10), Denza (L1)(pos 54%, prf 38%), Miccio (0), Amitrano (0), Cormio (ne), Della Mura (0), Pontecorvo (L2). 
All. Nicola Esposito Scoutman. Luigi Fiorillo
Pallavolo Bari: Latorre (4), Petruzzelli (20), Incampo (7), Meringolo (12), De Tellis (12), Giorgio (4), Rinaldi (L)(pos 73%, prf 47%), Capurso (ne), Carella (ne), Stigliano (0), D’Alessandro (ne), Di Gregorio (0).
All. Tonino Cavalera (squalificato) Scoutman Alberto Guarini
Folgore Massa - Errori al servizio (16), Aces (2), Ricezione positiva (54%), Ricezione perfetta (34%), Attacco (41%), Muri vincenti (15).
Pallavolo Bari - Errori al servizio (3), Aces (4), Ricezione positiva (52%), Ricezione perfetta (26%), Attacco (34%), Muri vincenti (15).
Arbitri: Giuseppina Stellato (Caserta), Giacomo Tartaglione (Caserta)
Durata set: 25’, 30’, 28’, 38’.



Share/Bookmark

Stasera al Palatigliana, Folgore Massa-Pallavolo Bari

Questa sera al Palazzetto dell’Atigliana di Sorrento con inizio alle ore 18 la SNAV Folgore Massa scende in campo per affrontare la Pallavolo Bari in un incontro valido per la quinta giornata del campionato di pallavolo maschile serie B girone G.
Folgore Massa reduce dalla vittoria esterna per 3-1 con la Florigel Andria e che occupa la terza posizione in con 9 punti, due in meno della capolista BCC Leverano (Lecce).
Pallavolo Bari (da non confondere con l’ASEM Bari affrontato due anni fa) reduce dalla sconfitta interna al tiebreak con la UDAS Cerignola e che nonostante i 5 punti in classifica è avversario da non sottovalutare potendo contare di un buon sestetto in cui spicca l’opposto Vincenzo Petrazzuolo (28 punti con il Cerignola).
Come solitamente accade per le partite interne della Folgore Massa è atteso il tutto esaurito per cui si raccomanda ai tifosi di anticiparsi per tempo in modo da garantirsi una comoda sistemazione e non perdersi nemmeno un minuto di partita.
L’incontro sarà diretto dalla signora Giuseppina Stellato (primo arbitro) e dal signor Giacomo Tartaglione entrambi del comitato FIPAV di Caserta.

Share/Bookmark

L’orchestra della Folgore le suona all’Andria

sabato 4 novembre 2017 1 commenti

Bella e convincente vittoria della SNAV Folgore Massa che perso per infortunio dopo pochi punti dall’inizio del match il suo miglior attaccante Giuseppe Scialò e perso il primo set 27-25 è riuscita ad aggiudicarsi il secondo set in volata per 25-23 per poi dilagare nel terzo (25-16) e quarto parziale (25-21) facendo suo un incontro che, per come si è svolto, potrebbe rivelarsi fondamentale per il prosieguo del torneo.
Folgore Massa che è scesa in campo con l’ormai abituale formazione tipo che prevede Gianpio Aprea in regia, Giuseppe Scialò opposto, Paul Ferenciac e Alessio Ferrini schiacciatori di banda, Fabio Cuccaro e Michele Deserio centrali e Fabio Denza libero.
Inizio di primo set favorevole alla Folgore che si porta subito avanti 9-4. A questo punto però Giuseppe Scialò accusa nuovamente il riacutizzarsi del dolore al tallone destro e chiede di essere sostituito. Al suo posto entra il giovane pugliese Elio Cormio nativo di Molfetta. In palestra c’erano parecchi familiari venuti ad ammirarlo ma che probabilmente non immaginavano di vederlo in campo per quasi tutto l’incontro. L’improvvisa perdita dell’attaccante di maggior peso costa cara alla Folgore che viene prima raggiunta (14-14) e poi superata dall’Andria che approfitta pure di alcune sviste arbitrali per compiere la  sua rimonta. Aprea e compagni provano a reagire e si riportano in partita ma alla fine cedono il set per 27-25.
Il secondo set inizia con un piccolo break dell’Andria (3-1) che la Folgore riesce subito ad annullare per poi allungare a sua volta (9-7). Man mano che si avanti nel set i ragazzi della Folgore acquistano maggiore consapevolezza delle proprie possibilità e giocano con sempre maggior sicurezza e sfrontatezza mettendo in netta difficoltà i padroni di casa. Sul 20-15 per la Folgore il set sembra già archiviato ma basta un turno di battuta per riaprirlo (20-20). Nel momento più difficile del match la Folgore riesce a tirarsi su conquistando il set in volata con il punteggio di 25-23 grazie a due battute sbagliate dell’Andria e al break decisivo di Ferenciac sul 23-22.
Ristabilita la parità i ragazzi della Folgore si liberano di tutte le paure che li opprimevano e riescono finalmente ad esprimersi liberamente con una prestazione corale degna di una grande orchestra sinfonica. Ferrini, Ferenciac, Cormio, Cuccaro, Aprea, Deserio, Denza ma anche Amitrano e Miccio danno tutti il proprio contributo alla conquista dei tre punti ben diretti dalla panchina da mister Nicola Esposito. Il terzo set va in archivio con il punteggio di 25-16. Nel quarto si va al match ball sul 24-17 salvo poi permettere all’Andria di annullarne 4 prima di soccombere definitivamente 25-21. 
Al tirar delle somme il successo è più che meritato, anche se quel passaggio a vuoto prolungato accusato sul finire del secondo set sarebbe potuto costare molto caro ma la reazione che ne è seguita potrebbe rilevarsi fondamentale per gli incontri a venire avendo contribuito ad accrescere sensibilmente l’autostima della squadra che vincendo si è resa conto di poter competere contro avversari di un certo peso anche senza l’apporto del suo miglior attaccante che speriamo di rivedere presto in campo nella sua forma migliore. A quel punto chi potrà fermare questa Folgore?

Prima di concludere permettetemi di ringraziare a nome di tutti voi Fabrizio Ruggiero e Carlo Toscano per la bellissima diretta facebook che ci ha permesso di seguire tutto l'incontro comodamente seduti nelle nostre postazioni.

Share/Bookmark

Folgore Massa voglia di riscatto

venerdì 27 ottobre 2017 0 commenti

In casa SNAV Folgore Massa c’è una gran voglia di scendere in campo  contro l’Olimpia SBV Galatina, per riscattare l’inopinata sconfitta di sabato scorso a Taranto.
Un 3-1 quello di Taranto (30-28, 29-27, 22-25, 26-24) che brucia maledettamente perché c’è la consapevolezza che sarebbe bastato un pizzico di energia in più per ribaltare completamente il risultato. Abbiamo usato la parola energia ma potevamo benissimo usarne altre quali concentrazione, affiatamento, fortuna, cattiveria …, la sostanza non cambia. C’è mancato poco, ma quel poco ci è costato tre punti. Speriamo che questa dura lezione possa servire da insegnamento per le partite a venire, a cominciare da quella di domani sera (ore 18, Palatigliana di Sorrento) contro il Galatina reduce dalle due sconfitte con Marigliano (3-0) e Ostuni (3-1).
Propositi di riscatto che la Folgore ha espresso compiutamente in settimana attraverso un post pubblicato sulla propria pagina facebook: 
Società: “In sette giorni abbiamo annullato tutto quanto di buono fatto contro Potenza. Abbiamo meritatamente perso, sono mancate queste cose che vedete scritte sulle nostre magliette ed il gruppo possiamo dire che ha lasciato a casa la fame di risultato e la lucidità senza le quali in speciale modo in Puglia si perde inesorabilmente! 4/6 dei giocatori che hanno giocato come dei demoni ieri, l'anno scorso militava in serie C. In campo non era la Folgore che i tifosi amano e forse il peso di questo amore che ci circonda lo dobbiamo sentire di più, specialmente quando dovremo onorare la maglia lontani dal Palatigliana. Ora speriamo che arrivi presto sabato per farci perdonare dal nostro pubblico ! #snavfolgoremassa #riscatto #testaallaprossima”
Alessio Ferrini (schiacciatore): “Sarà una partita difficile, noi dobbiamo trovare il nostro equilibrio in campo ed esprimere il nostro gioco”.
Paul Ferenciac (schiacciatore): “Loro arriveranno agguerriti dopo due sconfitte, ma noi siamo molto carichi e decisi a riscattarci”.
Luigi Denza (libero): “Dobbiamo lasciarci alle spalle la partita di Taranto. I tifosi ci daranno una grossa mano e noi siamo pronti!”
Ancora la società: L'ora del riscatto !!! Sabato vogliamo un palazzetto gremito per incitare i nostri campioni e vogliamo in campo dei leoni pronti a ruggire per riprendere il cammino verso le posizioni di alta classifica! Ore 18 Palatigliana, arriva Galatina, ma ricordate che per noi ogni partita è molto più di un evento sportivo! #snavfolgoremassa #amorecoraggio #spallaaspalla #riscatto #like #follow
Posts che hanno come comune denominatore l’invito rivolto ai tifosi a stringersi ulteriormente attorno alla squadra per accompagnarla nella sua corsa verso i playoff. Un invito che siamo sicuri non cadrà nel vuoto. Le tribune del Palatigliana saranno ancora una volta stracolme di gente pronta a sostenere i propri beniamini fino a che l’ultimo pallone non sarà caduto a terra.
L’incontro sarà diretto da NADIA SPAGNUOLO (1° Arbitro) e FRANCESCO BALDI (2° Arbitro) entrambi del comitato salernitano.

Share/Bookmark

Esordio vincente per la Folgore Massa. 3-0 al Potenza

sabato 14 ottobre 2017 0 commenti

La SNAV Folgore Massa inizia nel migliore dei modi il campionato superando per 3 set a 0 (30-28, 25-23, 26-24) la Giocoleria Virtus Potenza. Una ottima Folgore che è stata capace di ottenere bottino pieno contro un altrettanto ottimo Potenza (ancora più forte di quanto ci si attendeva), sorretta da un buon alzatore, Leonardo Parisi, due giovani stranieri in attacco, Kiril Listratov e Andrej Gribov, e l’ex di turno, il libero Antonio Di Nucci in difesa, in serata di grazia, tanto da far dire ad un tifoso al nostro fianco che se avesse giocato così tutte le partite della scorsa stagione la Folgore starebbe già in A2. Ne è uscito fuori un incontro più che mai incerto ed equilibrato che la Folgore è riuscita a far suo grazie al maggior tasso tecnico complessivo e ad una maggiore determinazione nei finali di set.
La formazione massese che è scesa in campo con quattro nuovi titolari rispetto a quelli della passata stagione - l’opposto Giuseppe Scialò, il centrale Michele Deserio, e i due martelli ricevitori Alessio Ferrini e Paul Ferenciac - ha dimostrato di essere già riuscita a trovare un buon affiatamento con i tre riconfermati Gianpio Aprea (alzatore), Fabio Cuccaro  (centrale) e Fabrizio Denza (libero), superando senza danni alcune di quelle battute a vuoto che nella scorsa stagione gli costarono diversi punti in classifica. In tutti e tre i set un apporto decisivo è stato fornito anche da chi - Marcello Miccio e Gianluca Amitrano - è subentrato dalla panchina. Ferrini e Ferenciac hanno dimostrato di saper giocare sia in attacco che in difesa e possedere pure una buona battuta. Un po’ meno appariscente Deserio che giocando da centrale avrà sicuramente bisogno di qualche partita in più per perfezionare l’intesa con i compagni, ma che è riuscito lo stesso a far intravvedere buone qualità, non sfigurando a paragone con il più esperto Cuccaro. Detto di Gianpio Aprea che ha vinto ai punti il duello con il dirimpettaio Parisi, resta da dire dell’opposto Giuseppe Scialò. Nonostante qualche errore di mira, lo "squalo" è riuscito lo stesso ad imporsi come miglior realizzatore della serata totalizzando 19 punti tra schiacciate, battute e muri.
Da 10 e lode il pubblico del Palatigliana che ha sospinto la Folgore alla vittoria per tutta la durata del match.
Sabato prossimo Folgore in trasferta a Taranto (inizio ore 18).



Share/Bookmark

Sabato sera esordio in campionato della Folgore Massa

mercoledì 11 ottobre 2017 0 commenti

Terminata la lunga estate riservata all’attività delle nazionali a partire da sabato prossimo iniziano finalmente i campionati di pallavolo di ogni categoria. La Folgore Massa notevolmente rinnovata rispetto alla scorsa stagione riprende l’assalto ai playoff per la promozione in A2 questa volta in un girone comprendente 4 squadre campane (Folgore Massa, Gis Ottaviano, Romeonormanna Aversa e Tya Marigliano) ben 9 squadre pugliesi (Fulgor Tricase, Orthogea Ostuni, Erredi Taranto, BCC Leverano, Pallavolo Bari, Materdomini Castellana, Florigel Andria, Olimpia Galatina, Udas Cerignola) e 1 lucana (Virtus Potenza). 
Oltre alla Folgore Massa (che non fa mistero delle proprie ambizioni) le possibili protagoniste del torneo dovrebbero essere le altre compagini campane e le pugliesi BCC Leverano e Orthogea Ostuni. Almeno per quello che si è visto nelle amichevoli precampionato tra le possibili sorprese potrebbe esserci pure la prossima avversaria della Folgore Massa  - sabato sera alle ore 18.00 al Palatigliana - la Virtus Giocoleria Potenza allenata da coach Fabrizio Marano che dopo aver concluso la passata stagione al penultimo posto si è molto rinforzata in estate.
Una valutazione più precisa sulle potenzialità delle pretendenti alla promozione in A2 sarà possibile solo tra qualche giornata. La stessa Folgore Massa si presenta ai nastri di partenza con cinque volti nuovi rispetto alla passata stagione: Giuseppe Scialò (opposto), Michele Deserio (centrale), Paul Ferenciac (schiacciatore), Alessio Ferrini (schiacciatore) e Elio Cormio (schiacciatore). Di questi conosciamo bene solo Giuseppe Scialò per averlo avuto già due anni a Sorrento ai tempi della MSC Volley e per averlo affrontato da avversario l’anno scorso. Degli altri quattro per il momento sappiamo solo che sono elementi promettenti che hanno già assaporato chi più e chi meno le categorie superiori e che sono venuti a Massa per continuare a crescere. Impareremo a conoscerli partita dopo partita. Della passata stagione sono rimasti il capitano Gianpio Aprea (alzatore), l’altro alzatore Marcello Miccio, i centrali Fabio Cuccaro  e Marco Della Mura, lo schiacciatore Gianluca Amitrano e Fabrizio Denza promosso libero titolare. A questi undici per completare la rosa è probabile che di volta in volta verrà aggiunto qualche ragazzo della serie C.
Scongiurata l’ipotesi dell’anticipo alle ore 18.00 dell’incontro di calcio Roma-Napoli che avrebbe costretto parecchi tifosi a dover scegliere tra la partita di calcio in tv e la pallavolo dal vivo, il Palatigliana è già pronto a far registrare l’ennesimo TUTTO ESAURITO come nella passata stagione. Se volete trovare un posto a sedere è bene che vi presentiate al palasport almeno venti minuti prima dell’orario di inizio.

Share/Bookmark

Folgore Massa Calendario serie B 2017/18

venerdì 28 luglio 2017 0 commenti

La Fipav ha pubblicato i calendari degli otto gironi del campionato di serie B maschile di pallavolo 2017/18, Si inizia sabato 14 ottobre. La Folgore Massa inizia con una partita casalinga. Avversario la Virtus Giocoleria Potenza. Prima trasferta in Puglia il sabato successivo a Taranto con la Erredi Assicurazioni. Il 18 novembre derby in trasferta ad Ottaviano. Nel girone di andata saranno in trasferta anche i derby con Romeo Normanna Aversa e Tya Marigliano. 
Dopo la pausa natalizia, primo incontro del 2018 il giorno dell'Epifania al Palatigliana con la UDAS Cerignola. Ultima di andata in casa il 20  gennaio 2018 con la Orthodea Ostuni. Questo purtroppo sta a significare dire che quest'anno l'ultima di campionato (5 maggio 2018), a differenza delle ultime due stagioni, sarà in trasferta. 
Il 10 marzo il derby di ritorno con Ottaviano. Il 14 aprile quello con la Romeo Normanna Aversa. Il 28 aprile quello con la Tya Marigliano.

Qui sotto il calendario della Folgore

Gio. Squadra1 Squadra2 Data Ora Luogo
1 SNAV FOLGORE MASSA NA IGIOCOLERIA VIRTUS PZ 14/10/17 18:00 SORRENTO  
2 ERREDI ASSICUR.TARANTO SNAV FOLGORE MASSA NA 21/10/17 18:30 TARANTO  
3 SNAV FOLGORE MASSA NA OLIMPIA SBV GALATINA LE 28/10/17 18:00 SORRENTO  
4 FLORIGEL ANDRIA BA SNAV FOLGORE MASSA NA 04/11/17 18:30 ANDRIA  
5 SNAV FOLGORE MASSA NA PALLAVOLO BARI 11/11/17 18:00 SORRENTO  
6 GIS PALL.OTTAVIANO NA SNAV FOLGORE MASSA NA 18/11/17 18:30 OTTAVIANO  
7 SNAV FOLGORE MASSA NA MATERVOLLEY CASTELL.BA 25/11/17 18:00 SORRENTO  
8 FULGOR TRICASE V.LE SNAV FOLGORE MASSA NA 03/12/17 18:00 TRICASE  
9 SNAV FOLGORE MASSA NA BCC LEVERANO LE 09/12/17 18:00 SORRENTO  
10 ROMEONORMANNA AVERSA CE SNAV FOLGORE MASSA NA 16/12/17 18:30 AVERSA  
11 SNAV FOLGORE MASSA NA UDAS VOLLEY CERIGNOL.FG 06/01/18 18:00 SORRENTO  
12 TYA MARIGLIANO 1995 NA SNAV FOLGORE MASSA NA 13/01/18 18:00 MARIGLIANO  
13 SNAV FOLGORE MASSA NA ORTHOGEA OSTUNI BR 20/01/18 18:00 SORRENTO  
14 GIOCOLERIA VIRTUS PZ SNAV FOLGORE MASSA NA 04/02/18 17:00 POTENZA  
15 SNAV FOLGORE MASSA NA ERREDI ASSICUR.TARANTO 10/02/18 18:00 SORRENTO  
16 OLIMPIA SBV GALATINA LE SNAV FOLGORE MASSA NA 18/02/18 18:00 GALATINA  
17 SNAV FOLGORE MASSA NA FLORIGEL ANDRIA BA 24/02/18 18:00 SORRENTO  
18 PALLAVOLO BARI SNAV FOLGORE MASSA NA 04/03/18 18:00 CARBONARA DI BARI  
19 SNAV FOLGORE MASSA NA GIS PALL.OTTAVIANO NA 10/03/18 18:00 SORRENTO  
20 MATERVOLLEY CASTELL.BA SNAV FOLGORE MASSA NA 17/03/18 16:00 CASTELLANA GROTTE  
21 SNAV FOLGORE MASSA NA FULGOR TRICASE V.LE 24/03/18 18:00 SORRENTO  
22 BCC LEVERANO LE SNAV FOLGORE MASSA NA 08/04/18 18:00 LEVERANO  
23 SNAV FOLGORE MASSA NA ROMEONORMANNA AVERSA CE 14/04/18 18:00 SORRENTO  
24 UDAS VOLLEY CERIGNOL.FG SNAV FOLGORE MASSA NA 22/04/18 18:00 CERIGNOLA  
25 SNAV FOLGORE MASSA NA TYA MARIGLIANO 1995 NA 28/04/18 18:00 SORRENTO  
26 ORTHOGEA OSTUNI BR SNAV FOLGORE MASSA NA 05/05/18 18:00 OSTUNI  
Qui sotto il calendario completo

1ª Giornata
Gara Squadra1 Squadra2 Data Ora Luogo
2093 SNAV FOLGORE MASSA NA GIOCOLERIA VIRTUS PZ 14/10/17 18:00 SORRENTO  
2094 FULGOR TRICASE V.LE ROMEONORMANNA AVERSA CE 15/10/17 18:00 TRICASE  
2095 ORTHOGEA OSTUNI BR ERREDI ASSICUR.TARANTO 15/10/17 18:00 OSTUNI  
2096 BCC LEVERANO LE PALLAVOLO BARI 15/10/17 18:00 LEVERANO  
2097 MATERVOLLEY CASTELL.BA FLORIGEL ANDRIA BA 14/10/17 16:00 CASTELLANA GROTTE  
2098 TYA MARIGLIANO 1995 NA OLIMPIA SBV GALATINA LE 14/10/17 18:00 MARIGLIANO  
2099 UDAS VOLLEY CERIGNOL.FG GIS PALL.OTTAVIANO NA 15/10/17 18:00 CERIGNOLA  
2ª Giornata
Gara Squadra1 Squadra2 Data Ora Luogo
2100 ERREDI ASSICUR.TARANTO SNAV FOLGORE MASSA NA 21/10/17 18:30 TARANTO  
2101 ROMEONORMANNA AVERSA CE MATERVOLLEY CASTELL.BA 21/10/17 18:30 AVERSA  
2102 GIOCOLERIA VIRTUS PZ UDAS VOLLEY CERIGNOL.FG 22/10/17 18:00 POTENZA  
2103 PALLAVOLO BARI FULGOR TRICASE V.LE 22/10/17 17:00 CARBONARA DI BARI  
2104 GIS PALL.OTTAVIANO NA BCC LEVERANO LE 21/10/17 18:30 OTTAVIANO  
2105 FLORIGEL ANDRIA BA TYA MARIGLIANO 1995 NA 21/10/17 18:30 ANDRIA  
2106 OLIMPIA SBV GALATINA LE ORTHOGEA OSTUNI BR 22/10/17 18:00 GALATINA  

Share/Bookmark

DISCLAIMER - Penisola Sport è un blog d’informazione senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento. La testata ambisce ad essere una piena espressione dell'art. 21 della costituzione italiana. Pur essendo normalmente aggiornato più volte quotidianamente, non ha una periodicità predefinita e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'autore si riserva, tuttavia, la facoltà di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contrario al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.