Ingaggiato Arcuri

sabato 1 settembre 2012 0 commenti


Ieri sera, alla chiusura del mercato, ci eravamo chiesti il perché non fosse stato ancora ufficializzato l’ingaggio del centrocampista Dario Salvatore Arcuri che pure si stava allenando con i rossoneri sin dall’inizio della preparazione. La risposta l’abbiamo avuta questa mattina dall’allenatore Giovanni Bucaro, che ha confermato quanto da ipotizzato, aggiungendo che era anche lui in attesa di una rapida risoluzione della vicenda. Queste le parole di Bucaro: "Arcuri è il giocatore che ci manca per completare la formazione, spero possa trovare presto l'accordo con la società"
Ora apprendiamo che nel pomeriggio la società ha raggiunto l’accordo con il giocatore che ha sottoscritto un contratto annuale con scadenza 30 giugno 2013.  
Al momento in cui scriviamo siamo ancora in attesa di sapere se il Arcuri può scendere in campo già a partire da domani. Appena avremo la risposta dalla società aggiorneremo l'articolo

ULTIMISSIMA - Il Sorrento Calcio tramite l'addetto stampa Pietro Romano ci ha confermato che Arcuri potrà essere utilizzato già a partire da domani pomeriggio nella partita tra Sorrento e Gubbio

Share/Bookmark

Mastellone risponde a Sottil


Questa mattina numerosi giornali umbri riportavano le dichiarazioni del tecnico del Gubbio Andrea Sottil che ha definito lo Stadio Italia "un campetto parrocchiale dove il pallone ha strani rimbalzi" e cosi via. Appena appresa la notizia il vicepresidente rossonero Gaetano Mastellone ha subito replicato alle affermazioni del tecnico degli umbri. 

Ecco il suo comunicato stampa:

Nella mia qualità di vice presidente del Sorrento calcio, responsabile dell'area della Comunicazione e Marketing, desidero controbattere alla intervista rilasciata dal mister sig. Sottil del Gubbio che ha definito lo stadio "Italia" come: "un campetto parrocchiale dove il pallone ha strani rimbalzi". Al mister dico che la sua "tattica" di creare un clima teso è una strategia persa in partenza, pensi piuttosto a vincere la partita sul campo. Quest'anno come città e come società, abbiamo subito troppi attacchi, che respingiamo fortemente al mittente. La Lega Pro e la Figc, organi predisposti e superiori, hanno autorizzato regolarmente l'uso e disposto l'agibilità dello stadio "Italia". Il signor Sottil quindi eviti commenti fuori luogo. Sappia infine che a Sorrento troverà sempre una città, una tifoseria e una società corretta e seria.

Gaetano Mastellone
Vice Presidente
Area comunicazione e marketing
Sorrento calcio s.r.l.

Share/Bookmark

Simone Farina: da eroe del calcio a giocatore senza squadra


Fonte: Claudio Cafarelli

Otto mesi fa grazie alla sua denuncia fece partire l'inchiesta "Last Bet", ora non ha più una squadra
  
Simone Farina, difensore 30enne, rifiuta 200.000 euro da spartirsi con altri tre suoi compagni (la cifra singola è sullo stesso ordine del suo ingaggio) da parte dell’ex compagno per un anno nelle giovanili della Roma, Alessandro Zamperini, che non sentiva da dieci anni, per truccare la partita di Coppa Italia Cesena-Gubbio, lui denuncia il fatto, facendo in questo modo partire la seconda tranche dell’inchiesta sull’Operazione Last Bet. 
Per tale gesto, il CT Cesare Prandelli ha deciso di invitarlo – assieme al collega Fabio Pisacane che è stato autore dello stesso gesto – al raduno della Nazionale in vista di Euro 2012. Inoltre, per la stessa ragione, il presidente FIFA Joseph Blatter lo ha invitato alla cerimonia di premiazione del Pallone d’oro FIFA 2011 a Zurigo,per poi rendergli omaggio con la consegna simbolica di un gagliardetto dichiarando: «Vorrei presentarvi questo giocatore che ha avuto il coraggio di dire no a chi voleva manipolare una partita e ha fatto scoprire una nuova rete criminale. Se tutti facessero così potremmo vedere un futuro migliore». 
Nella stessa città ha incontrato Chris Eaton, il capo della sicurezza e coordinatore delle attività anticorruzione. Il 26 gennaio 2012 il presidente della Lega Serie B Andrea Abodi gli conferisce il premio fair play “Cartellino Viola”. Il 6 febbraio successivo viene chiamato a leggere il giuramento del Torneo di Viareggio 2012. 
Tutto questo accadeva 8 mesi fa, Simone Farina era un giocatore del Gubbio e viveva la sua “favola” grazie semplicemente ad un gesto che dovrebbe rappresentare la normalità. Oggi, mentre Toni passa alla Fiorentina, Borriello al Genoa, Gilardino al Bologna ecc ecc…Farina rimane senza squadra, risolto in maniera consesuale il contratto con il Gubbio, il difensore che era stato accostato all’Aston Villa per diventare dirigente ed era stato chiamato “Mr Clean” dalla stampa inglese, non ha ricevuto nessuna proposta, nessuna offerta, nessuna chiamata. 
Casualità? O il nome Simone Farina è diventato scomodo? 
Non è un fuoriclasse, ma fino allo scandalo che lo ha visto in un certo modo coinvolto, ha sempre accettato campionati minori, perché giocare a calcio è l’unica cosa che sa fare. 
Il mercato per gli svincolati continua, le speranze di vedere Farina con la maglia di una squadra, una qualunque squadra c’è ancora, giusto per cancellare ogni minimo sospetto.

Share/Bookmark

Sorrento-Gubbio, Sottil col 5-3-2


Siamo alle solite, l’allenatore eugubino Andrea Sottil non è mai stato a Sorrento e già crede di sapere tutto: "Lo stadio Italia? Un campetto parrocchiale che era stato giudicato non all'altezza. Per i rimbalzi, per le dimensioni. Basta che una palla cada nella nostra metà campo e può diventare un'azione vicina all'area di rigore". Poi come tanti altri è probabile che ha fine partita avrà cambiato idea pure lui, ma per adesso dobbiamo sorbirci le solite lamentele.  
Fatto sta che il Gubbio non è più la squadra di due anni fa che conquistò una inaspettata promozione in B, e nemmeno quella dello scorso anno. Retrocesso dalla B ha perso tutti gli uomini migliori sostituendoli con giocatori di categoria di valore non eccelso tra cui anche alcuni ex rossoneri quali Radi, Caccavallo e Galabinov. Nelle prime uscite il Gubbio non ha entusiasmato. Uscito al primo turno di Tim Cup per mano dei dilettanti del Ponte San Pietro Isola, Sottil ha avuto tutto il mese di agosto per migliorare l’affiatamento e nell’ultima conferenza stampa si è detto fiducioso della situazione attuale.
Col Sorrento mancheranno Pacheco e Palermo e probabilmente anche capitan Sandreani anche se è stato inserito ugualmente tra i convocati. Tra i non convocati anche Bazzoffia e Caccavallo gli ultimi due rinforzi arrivati dal mercato. Il modulo - parole di Sottil - sarà il 5-3-2. Tra i pali ballottaggio tra Farabbi e Venturi con il primo leggermente favorito. I tre centrali dovrebbero essere Briganti, Galimberti e Bartolucci, i due cursori esterni Grea e Radi. In mediana, stante l’indisponibilità di Sandreani , i tre prescelti dovrebbero essere Baccolo, Guerri  e Malaccari con Boisfer di rincalzo. In attacco spazio a Galabinov e Scardina con Nappello in panca.
Questa in sintesi la probabile formazione del Gubbio (5-3-2): Farabbi; Grea, Briganti, Galimberti, Bartolucci, Radi; Baccolo, Guerri, Malaccari; Galabinov, Scardina. 

Share/Bookmark

MSC, Crociere scontate agli abbonati al Sorrento


Il presidente del Sorrento calcio Franco Ronzi e il vice presidente Gaetano Mastellone, con la preziosa collaborazione di MSC Crociere, hanno varato una iniziativa di Co-Marketing finalizzata a promuovere la sottoscrizione di abbonamenti alla squadra rossonera.
Il concept pubblicitario è: abbonarsi al Sorrento Calcio, scegliere MSC per le proprie vacanze e l'abbonamento è regalato da Sorrento e Msc Crociere.
In pratica coloro i quali sottoscriveranno un abbonamento per la stagione calcistica 2012/2013, potranno recarsi dal 1/9/2012 al 31/5/2013, presso tutte le agenzie del territorio e prenotando una Crociera MSC, avranno diritto ad una riduzione sul prezzo pari al costo dell'abbonamento sottoscritto con il Sorrento calcio.
 Di seguito alcune indicazioni operative sull'iniziativa, che ci si augura, possa essere gradita ai tifosi rossoneri.

NOTE OPERATIVE SULL'INIZIATIVA
-  Le prenotazioni saranno veicolate solo attraverso le agenzie del territorio
-  La scontistica sarà riconosciuta previa esibizione della copia dell’abbonamento
-  Abbonamento è NOMINATIVO e non cedibile a terzi
- L'offerta è valida per prenotazioni effettuate entro il 31/05/2013 su crociere Mediterraneo 2012/2013, Nord Europa 2012/2013, Mar Rosso e Antille 2012/2013 con data di partenza compresa tra il 01/09/2012 e il 31/12/2013 con tariffe da catalogo.
-  Offerta riservata a tutti gli abbonati del Sorrento Calcio.
-  L'offerta è soggetta a disponibilità e non è cumulabile con altre promozioni in corso da/ extra catalogo
- Al momento della prenotazione gli abbonati del Sorrento calcio  dovranno presentare il proprio abbonamento, un documento di  identità e comunicare il codice dedicato all’offerta “SORRENTOCALCIO”
Limitazioni:
-  Gli sconti sono soggetti a riconferma all’atto della prenotazione
-  Sconti non cumulabili con ulteriori agevolazioni commerciali e/o promo da/extra catalogo
-  Sconti dedicati esclusivamente a vendite individuali (no gruppi)

Share/Bookmark

Lega Pro, dirette televisive su Sportitalia


Comincia domani il campionato di Lega Pro. Quest’anno grazie a Sportitalia aumenta il numero di gare trasmesse in diretta televisiva.  

Si parte domenica 2 settembre alle 15.00 con l’incontro del girone A della Prima Divisione Lecce - Cremonese, che sarà trasmesso su Sportitalia 1.

Lunedi 3 settembre alle 20,30, va in scena il primo posticipo serale. Su Sportitalia 2 l’incontro Perugia-Benevento del girone B della Prima Divisione.

Share/Bookmark

Ecco il nuovo Sorrento

venerdì 31 agosto 2012 0 commenti

Al termine di una giornata molto movimentata ricapitoliamo tutti i movimenti di mercato del Sorrento. Cominciamo dalle uscite. Sono stati ceduti: Simone Basso al Trapani, a titolo definitivo; Daniele Greco alla Pro Patria, a titolo definitivo; Aniello Ambrosio al Bassano Virtus, in prestito.
Questi invece i nuovi giocatori che vestiranno la maglia del Sorrento: Alessio Esposito dal Lecce, in prestito; Andrea Schenetti dal Milan, a titolo definitivo, contratto biennale; Angelo Ansalone svincolato, contratto biennale; Alessandro Cesarini dallo Spezia, in prestito; Roberto Guitto dall’Empoli, a titolo definitivo, contratto biennale; Giuseppe Iuliano dalla Pro Patria, in prestito; Valerio Frasca dalla Pro Patria, in prestito:

Questa al momento la rosa a disposizione di Bucaro:
Portieri: Giuseppe Polizzi, Valerio Frasca, Raoul Lombardo, Francesco Varchetta.
Difensori: Dario Balzano, Francesco Di Nunzio, Gianluca Nocentini, Simone Bonomi, Vittorio Terminiello, Luca Ciampi, Angelo Ansalone, Cristian Altobello.
Centrocampisti: Paolo Zanetti, Nicola Beati, Alessio Esposito, Roberto Esposito, Gennaro Ferrara, Massimiliano De Angelis, Alessandro Alison, Roberto Guitto, Giuseppe Iuliano.
Attaccanti: Claudio Corsetti, Alessandro Cesarini, Andrea Schenetti, Givestin NSuki Zantu.

Resta da definire la posizione di Dario Salvatore Arcuri, svincolato, proveniente dall’Avellino che ha svolto tutta la preparazione con il Sorrento ma che non risulta tra quelli ufficializzati dalla società.

Questa la possibile formazione titolare secondo il 4-3-3 solitamente adoperato da Bucaro: Polizzi (Frasca); Balzano, Di Nunzio, Nocentini, Bonomi (Ansalone); Alessio Esposito, Zanetti, Guitto; Corsetti (Zantu), Cesarini, Schenetti. 

Share/Bookmark

Mistero Arcuri


Tra le tante operazioni portate a termine dal Sorrento in queste ultime giornate di calciomercato non siamo riusciti a capire quale sia il destino del centrocampista classe 85 Dario Salvatore Arcuri, svincolato, proveniente dall’Avellino dove lo scorso anno ha avuto Bucaro come allenatore e che ha svolto tutta la preparazione con i rossoneri  fin dal primo giorno di ritiro venendo regolarmente schierato in tutte le amichevoli fin qui disputate dal Sorrento.
A norma di regolamento, essendo svincolato, Arcuri se non l’avesse già fatto, può firmare il contratto con il Sorrento anche dopo la chiusura del mercato avvenuta alle ore 19 di oggi.

Share/Bookmark

Sorrento, c’è pure Iuliano


Nella trattativa che ha portato Daniele Greco alla Pro Patria e Valeria Frasca al Sorrento è entrato anche il centrocampista classe 93 Giuseppe Iuliano (è nato a Nocera Inferiore il 22 febbraio) in comproprietà tra Napoli e Pro Patria ultima stagione tra le file dei bustocchi ma che non è mai stato impiegato in incontri di campionato.
Iuliano, era una grande promessa del settore giovanile del Napoli. Sei anni fa, il Direttore Generale Marino lo pagò la bella cifra di 5.000 euro alla tenera età di 13 anni per strapparlo all'agguerrita concorrenza di Milan e Inter. Con il Napoli si era già messo in mostra in alcune partitelle in famiglia contro la prima squadra dove aveva fatto notare una discreta tecnica accompagnata da un'insolita personalità per un ragazzo della sua età. Addirittura ebbe l'onore di giocare con la prima squadra (e deliziò il pubblico con giocate sopraffine) nella partita di festa per la promozione in A al San Paolo. 
Ceduto alla Pro Patria la corsa estate non è riuscito ad ambientarsi e già a gennaio tentò di cambiare squadra senza riuscirci. Si dice che appena gli è stato proposto di trasferirsi al Sorrento abbia accettato immediatamente, felice di poter ritornare nella sua terra. 

Share/Bookmark

Greco alla Pro Patria


Trova conferma l’ingaggio del portiere Valerio Frasca che passa dalla Pro Patria al Sorrento. Cammino inverso per il centrocampista Daniele Greco che era tornato al Sorrento dopo il prestito al Melfi nella seconda parte dello scorso campionato. Così come il portiere Ambrosio, anche Greco è stato impiegato dal Sorrento nelle due partite di Tim Cup con Treviso e Spezia.  

Share/Bookmark

Ultimo colpo arriva Frasca


Manca la conferma, ma l’ultimo colpo di mercato messo a segno dal diesse rossonero Sasà Avallone in questa pirotecnica ultima giornata di mercato dovrebbe essere quello del portiere Valerio Franca un classe 91 (è nato a Priverno in provincia di Frosinone il 6 febbraio) che nell’ultima stagione ha vestito la maglia della Pro Patria, in seconda divisione girone A, dove ha collezionato 15 presenze, con 19 gol subiti.
Valerio Frasca è un prodotto del settore giovanile della Roma. Fino a due anni fa era considerato un portiere dalle grandi prospettive tanto da essere stabilmente entrato nel giro delle nazionali giovanili. Poi ha avuto qualche contrattempo ed è stato ceduto in prestito dapprima all’Arezzo poi alla Villacidrese e quindi alla Pro Patria. Adesso approda a Sorrento dove dovrebbe fare da secondo a Polizzi, ma non è detto che non riesca a soffiargli il posto.  

Share/Bookmark

Sorrento, Ambrosio ceduto al Bassano


Il portiere del Sorrento Aniello Ambrosio è stato ceduto al Bassano Virtus.
Ambrosio aveva iniziato la stagione difendendo, la porta rossonera nei due incontri di Tim Cup con Treviso e Spezia. Nell’incontro con il Treviso in cui era riuscito a parare un calcio di rigore aveva riscosso molti elogi e sembrava potesse aspirare concretamente alla maglia da titolare. Poi dopo l’ingaggio di Giuseppe Polizzi ha temuto di poter finire in panchina ed ha chiesto alla società di essere ceduto. 

Share/Bookmark

Al Sorrento anche Roberto Guitto


In chiusura di mercato arriva al Sorrento anche Roberto Guitto, mediano classe 91 di proprietà dell’Empoli con cui la scorsa stagione ha collezionato 12 presenze in serie B. Guitto nasce a Napoli (Rione Traiano) il 15 febbraio 1991, e come tutti i ragazzi napoletani comincia a tirare i primi calci al pallone per strada. Entrato nelle giovanili del Napoli vi rimane fino alla Berretti,poi viene ingaggiato dalla Primavera dell'Empoli e approda alla corte di mister Ettore Donati, Allenatore a cui Roberto tiene molto.  Guitto, infatti, nasce mezzapunta e proprio mister Donati lo impiega per la prima volta come mediano,avendo visto in lui caratteristiche fisiche più adatte a quel ruolo,e di fatto Guitto riesce a mettere ancora più in risalto tutte le sue qualità inventive da quando occupa la mediana.
Si mette in mostra per la prima volta nel Maggio del 2007 con la nazionale under 16, dove trascina la squadra e mette a segno tre gol in cinque partite.
E' uno dei migliori al Torneo di Viareggio dove non segna ma porta l'Empoli in finale, ma non può nulla contro una devastane Juventus e soprattutto contro un grandioso Ciro Immobile che addirittura sigla una tripletta.
Le caratteristiche del talento partenopeo sono innate: Grande corsa, magnifico controllo di palla, piede sinistro sopraffino e soprattutto tanto, tantissimo talento messo in ognuno dei suoi passaggi.

Share/Bookmark

Sorrento, in difesa arriva Ansalone


Altro colpo del Sorrento che tramite il proprio sito web ha comunicato di aver raggiunto l'accordo con il difensore di fascia sinistra Angelo Ansalone, classe ’94, svincolato, proveniente dalla Primavera della Fiorentina ma cresciuto nel settore giovanile della Salernitana. 
Il difensore nato a Salerno il 2 luglio del 94 ha sottoscritto un contratto biennale fino al 30 giugno 2014.

Share/Bookmark

Sorrento preso Cesarini


Si è conclusa positivamente la caccia all’attaccante del direttore sportivo del Sorrento, Sasà Avallone che è riuscito ad assicurarsi le prestazioni di Alessandro Cesarini dello Spezia.
Avallone è riuscito a battere la concorrenza di Monza e Barletta. Poche ore fa sembrava che il giocatore dovesse finire in brianza alla corte, ma poi la volontà del giocatore ha prevalso su quella dello Spezia ed il Sorrento ha avuto la meglio.
Alessandro Cesarini ha 23 anni (è nato a La Spezia il 19 giugno del 1989), ed è un attaccante centrale. Lo scorso anno Cesarini il cui cartellino è di proprietà dello Spezia era stato richiesto dal Sorrento ma poi fu prestato al Viareggio dove ha collezionato 33 presenze, realizzando 8 reti.  

Share/Bookmark

Basso al Trapani


La trattativa era stata avviata da alcuni giorni e si è concretizzata nelle ultime ore del mercato. L’esterno sinistro del Sorrento, Simone Basso lascia la costiera e si trasferisce in Sicilia dove vestirà la maglia granata del Trapani di Roberto Boscaglia. Avallone si è deciso a lasciar partire Basso solo dopo aver ottenuto il si definitivo di Andrea Schenetti. 

Share/Bookmark

Astarita al Cagliari

Tra tante notizie di calciomercato, eccone una che riguarda il mercato della pallavolo. Francesco Astarita lo schiacciatore classe 93 nativo di Piano di Sorrento che nella passata stagione ha militato nella seconda squadra della Trentino Volley in B2 giocherà il prossimo campionato nella ASD Augusta Volley Cagliari in B1

Share/Bookmark

Sorrento-Schenetti, fumata bianca


Andrea Schenetti attaccante classe 91 della primavera del Milan, che lo scorso anno ha giocato con la maglia del Sudtirol in Prima Divisione (31 presenze, 6 reti) ha accettato il trasferimento al Sorrento.
Schenetti si trasferisce al Sorrento a titolo definitivo e ha firmato un contratto biennale con scadenza 30 giugno 2014. Il giocatore si è subito messo in viaggio per Sorrento e dovrebbe unirsi ai nuovi compagni domani mattina e molto probabilmente verrà incluso nella lista dei convocati per l’incontro di domenica prossima con il Gubbio.
Da rilevare che la scorsa settimana il diesse eugubino Giammarioli ha contattato a più riprese Ariedo Braida per cercare di accaparrarsi Schenetti ma alla fine non se ne è fatto nulla in quanto sembra che gli umbri non siano riusciti a mettersi d’accordo con il giocatore sulla cifra dell’ingaggio.

Share/Bookmark

Zoccoli Volanti, stasera le finali


Il torneo di beach volley degli Zoccoli Volanti che si è svolto durante tutto il mese di agosto presso la cavea della scuola media Gaetano Amalfi è giunto alla serata conclusiva. Questa sera saranno disputate le ultime quattro finali a cui farà seguito la cerimonia di premiazione.

Ecco il programma della serata:
19.00 Finale Ragazzini
20.00 Finale Non Tesserati
21.00 Finale Misto Tesserati
22.00 Finale Tesserati

Share/Bookmark

Sorrento, Avallone a caccia di una punta


Sfumata l’ipotesi di portare in rossonero il giovane attaccante del Siena, Giannetti che ha preferito accasarsi in serie B, al Cittadella, il Ds sorrentino Sasà Avallone  si è rituffato tra i box dell’Ata Quark Hotel alla ricerca di una punta, meglio se under, da mettere al servizio di Bucaro. Attaccante che potrebbe arrivare dalla primavera del Milan. 

Share/Bookmark

Gubbio, 20 convocati per Sorrento. C'è anche Galabinov


C'è anche l’ex attaccante rossonero Andrey Galabinov nell'elenco dei 20 convocati diramato dal tecnico Andrea Sottil in vista della trasferta di Sorrento (la squadra parte nel primo pomeriggio di oggi verso la Campania). Convocato anche il capitano rossoblu Sandreani alle prese con un affaticamento all'adduttore. La sua presenza in campo è in dubbio, ma evidentemente verranno effettuati tutti i tentativi del caso fino all'ultimo momento. Non partono alla volta di Sorrento invece Palermo e Pacheco.

Di seguito la lista completa dei convocati: Venturi, Farabbi, Bartolucci, Briganti, Radi, Galimberti, Grea, Regno, Semeraro, Sandreani, Baccolo, Guerri, Boisfer, Malaccari, Nappello, Manzoni, Walid, Scardina, Galabinov, Procacci.

Share/Bookmark

Adesso il Sorrento fa sul serio


Ultima giornata di mercato (si chiude alle 19) e, finalmente, il Sorrento diventa protagonista.
Dopo due mesi in cui si è pensato principalmente a sfoltire la vecchia rosa liberandola da molti contratti principeschi, la società rossonera presente a Milano con l’amministratore delegato Francesco D’Angelo, il direttore sportivo Sasà Avallone, e il direttore generale Diodato Scala, si sta dando da fare per consegnare a Bucaro un manipolo di giovani di belle speranze con i quali costruire la nuova formazione.
Preso Schenetti dal Milan, e con sul tavolo numerose trattative a un passo dalla chiusura, tutto lascia ipotizzare che da qui a stasera ci saranno altri movimenti, sia in entrata che in uscita. Tanto più che ai tre dirigenti sopra menzionati nella giornata odierna si aggiungeranno anche il presidente Franco Ronzi e il vice Gaetano Mastellone, in modo da poter assumere eventuali decisioni importanti il più tempestivamente possibile. 

Share/Bookmark

Sorrento, Avallone a caccia di Giannetti

Il Direttore Sportivo del Sorrento Sasà Avallone ha festeggiato il 43mo compleanno all'Ata Hotel di Milano e dopo aver ottenuto dal Milan il prestito di Andrea Schenetti, si è trasferito presso il box del Siena per cercare di portare in costiera anche l’attaccante Niccolò Giannetti che nella seconda parte della passata stagione è stato il partner di Schenetti nell’attacco del Sudtirol.
Giannetti è nato a Siena il 12 maggio del 91, ed è cresciuto nel settore giovanile del Siena (società che detiene il suo cartellino), che nell'estate del 2010 lo ha prestato alla Juventus. Proprio con la maglia della Vecchia Signora si è tolto le sue belle soddisfazioni: dopo l'esordio (a partita in corso) in Europa League nella sfida contro il Salisburgo, l'attaccante è stato gettato nella mischia da titolare contro il Manchester City e proprio contro gli inglesi ha messo a segno l'unico gol bianconero (1-1 il finale).
Nella scorsa estate, il Siena lo ha invece girato al Gubbio, neopromosso in B. Tra i cadetti ha faticato ad imporsi (7 le presenze in B, ma ha segnato 3 reti in Coppa Italia) e, a gennaio è passato al Sudtirol realizzando 2 reti in 13 partite.

Share/Bookmark

Sorrento, preso Alessio Esposito

giovedì 30 agosto 2012 0 commenti

Il Sorrento ha ottenuto dal Lecce il prestito con diritto di riscatto della comproprietà del centrocampista Alessio Esposito che già si sta allenando con i rossoneri da alcune settimane.
Alessio Esposito è nato a Napoli il 18 luglio 94 e nella scorsa stagione ha giocato con la formazione primavera del Lecce allenata da Raimondo Marino e Antonio Toma.

Share/Bookmark

Sorrento, idea Ansalone per la fascia


Fonte: Stefano Sica    
Spunta un nome nuovo per il Sorrento. Si tratta di Angelo Ansalone, esterno sinistro classe '94 tra i più interessanti della Primavera della Fiorentina. Il giocatore sarebbe sul punto di essere acquisito da un club di B che poi lo girerebbe ai rossoneri, che ne starebbero valutando la candidatura.

Share/Bookmark

Lecce, presentato Vanin

(Fonte: Pianetalecce.com) - Giornata di presentazioni in casa Lecce. Ecco Ronaldo Vanin, difensore destro, proveniente dal Sorrento.

Prime sensazioni - "Buonissime, anche perché conoscevo già tre-quattro calciatori, mi sono trovato subito a mio agio. Conoscevo Pià e gli altri brasiliani, oltre a compagni che ho incontrato come avversari nelle passate stagioni".
Il tuo arrivo a Lecce - "Questa è una delle società più importanti in cui ho giocato, è un'opportunità importante per la mia carriera. Ringrazio il Sorrento, la società ed i tifosi, negli ultimi cinque anni sono stato lì e mi sono trovato benissimo, quest'anno ho voluto cambiare per dare alla mia carriera nuovi stimoli".
La trattativa - "Ho parlato con il mio procuratore dieci giorni prima, non è stata un trattativa lampo. Ho avuto dal primo momento buone sensazioni, è una grande opportunità, credo che sia arrivato il momento, a 29 anni, per dare una svolta alla mia carriera".
Ai tifosi - "Cosa posso dire? Prometto di dare il massimo e spero di raggiungere insieme la serie B".
Caratteristiche - "Sono un terzino destro, dicono che assomiglio al mitico Cafu perché a livello atletico ho grande corsa e ho piedi buoni; non mi dispiace spingere anche se negli ultimi anni in Italia ho imparato a difendere meglio, mentre in Brasile spingevo soltanto".
La città - "Ho girato pochissimo, in molti però mi hanno parlato benissimo della città. Per il poco che ho visto mi è piaciuta tantissimo".
La storia - "Io sono arrivato 18 anni al Torino, dove ho giocato prima nella Primavera e poi ho avuto la possibilità di esordire in serie A com la prima squadra, dopo ho sempre giocato in prestito tra Benevento, Avellino e Sorrento".
La promozione - "A tre giorni dalla chiusura del mercato tutto può ancora succedere, ad oggi è una squadra di alto livello che può fare benissimo".
La Lega Pro - "Purtroppo adesso il Lecce si trova in una brutta realtà dalla quale può tranquillamente uscire nel minor tempo possibile".

Share/Bookmark

Beati al Monza in cambio di Palumbo?

Sempre da Tuttolegapro.com apprendiamo che il Monza avrebbe proposto al Sorrento il mediano Cosmo Palumbo in cambio di Nicola Beati.
Paumbo è nato a Napoli il 7 febbraio del 1989, (non rientra quindi tra quei giocatori che possono apportare minutaggio) ed è un mediano vecchio stampo. Prodotto del settore giovanile del Napoli, in seguito ha indossato le maglie di Cesena, Lecco, Aversa Normanna, Como e Monza.

Share/Bookmark

Sorrento, accordo col Milan per Schenetti. Si attende il sì del giocatore


Secondo Tuttolegapro.com il direttore sportivo del Sorrento, Sasà Avallone avrebbe raggiunto un accordo con il Milan per il prestito alla società costiera dell'esterno d'attacco Andrea Schenetti.
Schenetti è nato a Milano il 9 marzo del 91 ed ha compiuto tutta la trafila del settore giovanile nel Milan. Agisce da attaccante esterno partendo prevalentemente da sinistra, ma può giocare anche a destra. Agile e rapido, come suggeriscono le caratteristiche fisiche, Schenetti lavora molto per la squadra dimostrando intelligenza tattica e duttilità. Le sue caratteristiche principali sono la corsa, il dribbling, una discreta tecnica e una buona rapidità di esecuzione con entrambi i piedi.
Nelle ultime due stagioni ha vestito le maglie della Lucchese (Prima Divisione, 1 presenza)  del Prato (Seconda Divisione ,14 presenze, 3 reti) e del Sudtirol (Prima Divisione, 31 presenza, 6 reti).
 Al momento, in cui scriviamo non è ancora arrivato il sì del giocatore. La trattativa potrebbe concludersi nelle prossime ore nelle prossime ore.

Share/Bookmark

Presentazione Polizzi, Ciampi e Zantu (Registrazione audio)

Stamani nella sala stampa del Campo Italia il vicepresidente del Sorrento Gaetano Mastellone e l’addetto stampa rossonero Pietro Romano hanno presentato alla stampa il portiere Giuseppe Polizzi, il difensore Marco Ciampi e l’attaccante Givestin NSuki Zantu.

Qui sotto la registrazione audio dell’evento e le foto dei tre giocatori



MARCO CIAMPI

GIUSEPPE POLIZZI


Givestin NSuki Zantu

Share/Bookmark

Ufficiale: Sorrento-Gubbio al Campo Italia


Adesso è ufficiale l'incontro della prima giornata del campionato di Prima Divisione girone B tra Sorrento e Gubbio si giocherà al Campo Italia di Sorrento domenica 2 settembre con inizio alle ore 15.00. La Commissione Criteri Infrastrutturali riunitasi in mattinata al Foro Italico ha infatti approvato la richiesta del Sorrento rendendo possibile l'utilizzo del Campo Italia fin dalla prossima domenica. Salta così definitivamente l'ipotesi di un trasferimento al Menti di Castellammare anche per la sola partita col Gubbio. Il Sorrento giocherà al Campo Italia per tutta la stagione. I Lavori di ristrutturazione dello stadio inizieranno a fine campionato. Questo almeno secondo quanto dichiarato dal vicepresidente Mastellone a margine della presentazioni alla stampa di Polizzi, Ciampi e Zantu

Qui di  seguito il comunicato della FIGC e a seguire quello del Sorrento

"La Commissione Criteri Infrastrutturali, nella riunione del 30 agosto 2012, ha esaminato l'istanza presentata dal Sorrento calcio per l'utilizzo dello stadio "Italia" di Sorrento.
La Commissione esaminata, altresì, la documentazione prodotta a corredo e preso anche atto della certificazione favorevole trasmessa dalla Lega Pro, ha accolto l'istanza per l'utilizzo dello stadio "Italia" per la stagione 2012/2013".



"Il Sorrento calcio s.r.l. preso atto dell'accoglimento della propria istanza di utilizzo dello stadio Italia di Sorrento, da parte della Commissione Criteri Infrastrutturali della FIGC, intende ringraziare il presidente Mario Macalli, il direttore Generale Francesco Ghirelli della Lega Pro e tutti i collaboratori della Lega, per la fattiva e concreta collaborazione fornita. Il Sorrento calcio intende inoltre ringraziare la FIGC, e in particolar modo la Commissione Criteri Infrastrutturali, per la fiducia riposta nell'operato della società. Un ringraziamento da parte del sodalizio costiero va anche al Sindaco Giuseppe Cuomo e all'amministrazione comunale di Sorrento, per la preziosa opera di collaborazione e per gli impegni assunti per l'accoglimento dell'istanza.
E infine, il Sorrento calcio, esprime riconoscenza per il Sindaco, l’amministrazione comunale della città di Castellammare di Stabia e la società S.S. Juve Stabia per la disponibilità dimostrata a voler ospitare la gara Sorrento – Gubbio di domenica prossima presso lo stadio Menti. Si invitano i tifosi sorrentini a partecipare in massa alla partita di domenica prossima presso l’impianto cittadino”.

Share/Bookmark

Mastellone ai tifosi “Ci serve il vostro aiuto. Abbonatevi”

Durante la presentazione alla stampa di Polizzi, Ciampi e Zantu, il vice presidente del Sorrento Gaetano Mastellone, ancora una volta, ha lanciato un appello alla Città di Sorrento e a tutta la tifoseria peninsulare.
"Mancano ancora pochi giorni all'inizio del Campionato di Lega Pro 2012/2013 e ci auguriamo fortemente che la dormiente Sorrento calcistica si svegli dai torpori estivi in quanto i risultati delle tessere d'abbonamento in prenotazione, che mi sono stati comunicati dalla Segreteria societaria, sono assai deludenti. Faremo una proroga della scadenza sino alla seconda partita in casa, ancora due settimane. Spesso mi domando se il calcio professionistico sia una questione di pochi o interessi realmente alla città. Occorre un forte scossone in quanto, rammento a tutti, dopo la decisione assunta dal presidente Mario Gambardella, al quale vanno sempre tanti ringraziamenti per l'alto livello di calciatori portati a Sorrento e per i risultati ottenuti, oggi occorre ricostruire un ambiente: La ricostruzione la si deve fare con i giovani e con l'aiuto dei Tifosi e della Città. Bisogna poi continuare in una gestione oculata del budget disponibile, si spende quello che c'è in cassa, non un euro di più. Rammento a tutti che calcio professionistico è anche turismo. Cresciamo insieme, società, tifosi e città, perché con il nuovo Stadio Italia promesso ufficialmente dal Sindaco, e dal Comune, si potrà avere un futuro diverso. Mi appello ancora ai Tifosi, abbonatevi e fateci sentire la vostra vicinanza. Noi abbiamo rispettato i patti, ora tocca a Voi".

Share/Bookmark

Vollono, Natale e Breglia dal Sorrento alla Casertana

mercoledì 29 agosto 2012 0 commenti


A due giorni dalla chiusura del mercato la Casertana del tecnico Mario Di Nola mette a segno una importante operazione aggiudicandosi tre giovani rossoneri che finora si erano allenati agli ordini di mister Bucaro. 
Si tratta dei difensori Catello Vollono e Giuseppe Breglia e dell’attaccante Salvatore Natale tutti e tre della classe 93’. In questa stagione Breglia e Natale hanno preso parte al vittorioso incontro di Tim Cup con il Treviso. 
Nella giornata odierna i tre giovani ormai ex rossoneri hanno già sostenuto il primo allenamento agli ordini di mister Di Nola

Share/Bookmark

Amichevole, Sorrento-Ippogrifo Sarno 2-0


Oggi pomeriggio, al Campo Italia, in preparazione al debutto in campionato di domenica prossima con il Gubbio, il Sorrento ha disputato un incontro amichevole della durata di 80 minuti con i dilettanti dell’Ippogrifo Sarno guidati dal tecnico Alfonso Contaldo (eccellenza campana girone B).
L’incontro è terminato con il risultato di 2-0 per i padroni di casa. Entrambi le reti sono state messe a segno da Claudio Corsetti nel corso del secondo tempo. La prima al 18’ su calcio di rigore concesso per un fallo in area ai danni di Alessio Esposito. La seconda al 22’ su assist di Giovanni Kyeremateng.
Bucaro ha alternato gli uomini a disposizione schierando formazioni distinte per ciascuno dei due tempi di gioco. L’undici del primo tempo era composto da: Polizzi; Altobello, Nocentini, Terminiello, Bonomi; Fiandaca, Beati, Arcuri; De Angelis, Zantu, Basso. Quello del secondo tempo da: Ambrosio; Balzano, Ciampi, Di Nunzio, Baraldo; Alessio Esposito, Zanetti, Greco;  Kyeremateng, Corsetti, Roberto Esposito.
Nel primo tempo il Sorrento non è riuscito a trovare la via della rete in quanto il terminale di attacco Zantu è stato ben controllato dai difensori sarnesi vanificando la notevole mole di lavoro prodotta dal binario sinistro composto da Bonomi, Arcuri e Basso. Gli ospiti, in formazione tipo, hanno sfiorato il gol in due occasioni. In entrambi i casi le conclusioni degli attaccanti granata sono state deviate sul palo da Polizzi.
Nel secondo tempo Zanetti - che sarà assente con il Gubbio per squalifica - ha assunto il comando delle operazioni e la manovra dei rossoneri è risultata più scorrevole. Corsetti in avanti si è dimostrato più efficace di Zantu e il portiere ospite è stato chiamato più volte in causa, capitolando nelle due occasioni dette in apertura.
In questa seconda frazione, il ruolo di difensore di fascia sinistra è stato ricoperto da Stefano Baraldo un classe '92 proveniente dal Piacenza. 

Share/Bookmark

Sorrento, il portiere Polizzi ha firmato


In mattinata il Sorrento ha reso noto di aver perfezionato il contratto per l’acquisizione delle prestazioni professionali del portiere Giuseppe Polizzi  che già si stava allenando agli ordini di mister Giovanni Bucaro e del preparatore dei portieri Alfredo Geraci dall’inizio del ritiro.
Polizzi che ha già debuttato in maglia rossonera nella vittoriosa amichevole con la Nocerina ha ottenuto un contrato biennale con scadenza 30 giugno 2014.
Giuseppe Polizzi è nato a Palermo il 20 dicembre 1991 ed è un prodotto del vivaio rosanero. Dopo l' esperienza con la formazione Primavera del club di Zamparini, nel gennaio del 2010 viene ceduto in serie D al Sibilla Flegrea di Bacoli, dove colleziona 11 presenze con 16 reti incassate. Nella stagione 2010-2011, invece, il giovane portiere ha difeso i pali del Pomigliano, compagine militante nel girone H sempre della serie D. Con la società granata l' estremo difensore incasella 30 presenze, subendo 20 reti. La scorsa stagione dopo una breve parentesi al Taranto dove non fu mai impiegato è stato trasferito al Montichiari (seconda divisione girone A) dove ha totalizzato 21 presenze incassando 33 reti.

Share/Bookmark

Sorrento, amichevole con l’Ippogrifo Sarno


Oggi pomeriggio mercoledì 29 agosto alle ore 15.30 al Campo Italia il Sorrento sosterrà un incontro amichevole con l’Ippogrifo Sarno militante nel campionato regionale di Eccellenza girone B.

Share/Bookmark

Sorrento-Gubbio al Campo Italia


Ne Cava, ne Castellammare, Sorrento-Gubbio incontro della prima giornata del girone B della Prima Divisione in programma domenica 2 settembre alle ore 15.00 si giocherà al Campo Italia di Sorrento.
Le voci erano cominciate a circolare già ieri pomeriggio e sono state confermate ufficiosamente in mattinata da un componente dell’entourage del Sindaco di Sorrento Giuseppe Cuomo. Nelle ultime 24 ore ci sarebbe stato un fitto scambio di pareri tra il Comune di Sorrento, quello di Castellammare, la Prefettura di Napoli e la Lega Pro ed alla fine per motivi di ordine pubblico si è deciso di spostare l’incontro al Campo Italia di Sorrento.
Per ufficializzare la decisione manca solo il comunicato ufficiale della Lega Pro, che dovrebbe arrivare entro stasera.

Share/Bookmark

Manniello risponde a Bobbio

Ieri nella suo comunicato esplicativo sulla concessione del Menti al Sorrento, il sindaco di Castellammare Luigi Bobbio aveva invitato il presidente stabiese Manniello ad avvallare pubblicamente la decisione. La risposta della società arrivata a 24 ore di distanza, si discosta da quanto chiesto dal primo cittadino in quanto Manniello, come Ponzio Pilato, se ne lava le mani argomentando di non avere alcun titolo per pronunciarsi.
Questo il comunicato della Juve Stabia 
La S.S. Juve Stabia S.p.A. condivide appieno il messaggio di distensione, dialogo e solidarietà tra territori vicini che emerge dalla nota di ieri (lunedì 27 agosto) del sindaco della città, dott.Bobbio, in merito allo svolgimento il 2 settembre p.v. della partita di "Lega Pro" Sorrento - Gubbio, presso lo stadio "Romeo Menti" di Castellammare di Stabia.
La S.S. Juve Stabia S.p.A., nel corso degli ultimi anni, ha dato abbondante prova della condivisione e promozione dei valori su citati non soltanto presso cittadine limitrofe, ma in tutta Italia.
Iniziative come gli aiuti alle vittime delle alluvioni in Liguria o ai terremotati in Emilia Romagna, hanno raccolto il plauso unanime dell' intero panorama calcistico e della stampa nazionale.
Elencarle tutte sarebbe inopportuno e poco elegante, ma si è sinceramente fieri ed orgogliosi di aver contribuito, con tali comportamenti, a dare lustro al nome di Castellammare di Stabia da Torino fino a Gela.
Fatte salve le doverose premesse di cui sopra, non si può non registrare stupore ed incredulità in merito alla necessità di un "autorevole avallo" di cui alla nota suddetta.
Ed infatti:
- In punto di diritto la S.S. Juve Stabia S.p.A. ribadisce quanto affermato con comunicato stampa del 26 agosto u.s., ovvero di non aver alcun titolo a pronunciarsi a riguardo, stante la posizione giuridica di affittuario dell'impianto.
- In punto di fatto, è perlomeno irrituale che un Sindaco, massima autorità cittadina, richieda "l'avallo"(elegantemente ex post e non ex ante) di un privato cittadino per l'organizzazione di un evento pubblico presso una struttura comunale. Peraltro, è singolare che tale richiesta giunga al singolo Francesco Manniello e non anche al suo socio Francesco Giglio, anch'egli "orgogliosamente stabiese di nascita e da lungo tempo cittadino sorrentino".
Per questi motivi, nel riaffermare l'importanza dei valori di cui sopra e nel condividere la necessità di superare il "cosiddetto odio e le avversioni tra tifoserie" di tutta Italia, si lascia agli organi preposti ogni scelta in merito, certi che l'Amministrazione Comunale, e le Autorità di ordine pubblico sapranno prendere le decisioni più opportune.

Share/Bookmark

Sorrento ufficializzati Ciampi e Zantu. Vanin rescinde

martedì 28 agosto 2012 0 commenti

Il Sorrento Calcio attraverso il proprio sito web ha comunicato la conclusione di alcune operazioni di mercato che già erano conosciute in via non ufficiale.
Dopo aver risolto consensualmente il contratto con Ronaldo Vanin, capitano dei rossoneri nell’ultima stagione, il Sorrento ha raggiunto l'accordo con la società S.S. Juve Stabia per l’acquisizione a titolo temporaneo dei diritti alle prestazioni sportive dei calciatori Ciampi Marco e Givestin NSuki Zantu. Per quest’ultimo con opzione per l’accordo di partecipazione dei diritti alle prestazioni sportive.

Share/Bookmark

Sorrento-Gubbio sarà diretta da Edoardo Paolini di Ascoli Piceno

Sarà il signor Edoardo Paolini della sezione di Ascoli Piceno a dirigere la sfida valida per la prima giornata del campionato di Prima Divisione girone B tra Sorrento e Gubbio, in programma allo stadio Romeo Menti di Castellammare di Stabia domenica 2 settembre alle ore 15.00. Gli assistenti saranno Tarcisio Villa di Rimini e Walther Colì di Bologna. 
Edoardo Paolini nasce a Ravenna il 21 gennaio 1986 vive a Roma dove svolge la professione di avvocato ed è iscritto alla sezione AIA di Ascoli Piceno. Giovanissimo, è già alla seconda stagione in Can Pro dopo aver bruciato le tappe nelle categorie inferiori. 
In Lega Pro fino ad ora ha diretto 14 incontri; 3 in Prima Divisione e 11 in Seconda. L´arbitro marchigiano ha esordito in Seconda Divisione il 4 settembre 2011 quando diresse la gara inaugurale del girone A tra Bellaria Igea Marina e Virtus Entella (2-1). L’esordio in Prima è avvenuto il 18 dicembre 2011, quando diresse la gara del Girone A tra Pavia e Foggia, conclusasi con il risultato di 0 a 2. 
Nelle 14 partite fin qui dirette in Lega Pro da Edoardo Paolini, si sono registrate 7 vittorie delle ospitanti (50,09%), 4 pareggi (28,57%) e 3 vittorie delle viaggianti (21,43%). L’arbitro marchigiano finora si è dimostrato poco severo dal punto di vista disciplinare avendo decretato un solo rigore e solo 3 le espulsioni (0,21 a partita). 
Il fischietto ascolano non ha mai diretto incontri in cui erano impegnati il Sorrento o il Gubbio. 

Di seguito le designazioni per le altre partite della prima di campionato nel girone B di Prima Divisione:
Avellino-Prato: Andrea Tardino di Milano (Raimondi-Garito) 
Catanzaro-Barletta: Gaetano Intagliata di Siracusa (Serpilli-Croce) 
Frosinone-Carrarese: Riccardo Ros di Pordenone (Gori-Cecconi) 
Nocerina-Andria BAT: Stefano Giovani di Grosseto (Stazi-CipoIIoni) 
Pisa-Latina: Rosario Abisso di Palermo (Grillo-Calò) 
Viareggio-Paganese: Daniele Bindoni di Venezia (De Troia-Favia) 
Perugia-Benevento: Francesco Paolo Saia di Palermo (Barbetta-Atta Alla) lunedì ore 20.45

Share/Bookmark

Sorrento al Menti, Cuomo ringrazia Bobbio

Dopo il comunicato stampa emesso ieri dal Sindaco di Castellammare di Stabia, Luigi Bobbio in cui venivano spiegati le motivazioni che lo avevano indotto alla concessione del Menti per la disputa dell’incontro Sorrento-Gubbio ecco i ringraziamenti del Sindaco di Sorrento Giuseppe Cuomo

"Ringrazio il sindaco di Castellammare, Luigi Bobbio, per la disponibilità ad offrire lo stadio Romeo Menti per la disputa della prima di campionato del Sorrento".
 Il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo, ufficializza così il sentimento di gratitudine suo e dell'intera città, al sindaco di Castellammare di Stabia, Luigi Bobbio, per la concessione dello stadio Menti al Sorrento Calcio per consentire lo svolgimento di un incontro calcistico.
 "Condivido anche le sue parole riguardo la necessità di una maggiore sinergia tra le nostre città, unite da una vicinanza non solo geografica - ha aggiunto Cuomo - Auspico che questo gesto lodevole da parte del sindaco Bobbio possa rappresentare il fischio d'inizio di una collaborazione che, superate inutili barriere, possa condurre a realizzare iniziative di reciproca utilità e di comune interesse".

Ufficio Stampa Comune di Sorrento

Share/Bookmark

Sorrento presi Zantu e Ciampi


Apprendiamo da fonti stabiesi che nella giornata di ieri le dirigenze del Sorrento e della Juve Stabia avrebbero trovato l'accordo per il trasferimento in prestito ai rossoneri dell'attaccante Givestin Nsuki Zantu e del difensore Marco Ciampi. La notizia se confermata dovrebbe essere ufficializzata dalle due società nelle prossime ore.
Di Zantu che ha realizzato il rigore decisivo nell'amichevole con la Nocerina abbiamo già detto in un articolo precedente. Ecco una breve schede di Marco Ciampi tratta da Generazioneditalenti.com
Marco Ciampi nasce a Benevento il 24 aprile 1992 e approda nella squadra della sua città natale quando viene acquistato dalle giovanili della Sampdoria. Tre stagioni con i giallorossi, con cui esordisce in Prima Divisione il 15 maggio 2011 giocando novanta minuti proprio contro la Juve Stabia, sua attuale società d’appartenenza. Nel luglio 2011 il Benevento decide di prestarlo al Teramo in Serie D, dove gioca con discreta continuità (13 presenze) e contribuisce alla promozione in Seconda Divisione dei Diavoli. A fine stagione il trasferimento alla Juve Stabia, con la quale si lega fino al 30 giugno 2015.
Ancora non definita la situazione di Giovanni Kyeremateng che dovrebbe firmare con la Juve Stabia per poi essere girato in prestito al Sorrento.

Share/Bookmark

Vela latina, il Santa Rosa trionfa a Sapri

Ancora il Cilento per la quarta tappa del circuito campano delle vele latine, che si è svolta questa volta nelle cristalline acque del golfo di Sapri; il “Trofeo La Spigolatrice”, magistralmente organizzato dal Circolo Nautico Sapri presieduto da Carolina Brandi, è stato conquistato dal gozzo sorrentino  “Santa Rosa”, dell’armatore Giancarlo Antonetti, iscritto all’associazione velico culturale “Asso vel’a tarchia” di Sorrento, già vincitore dei precedenti appuntamenti di Napoli/Bagnoli, Salerno e Pollica/Acciaroli.
L’equipaggio sorrentino, timonato dallo stesso armatore, e composto dallo skipper Renato Antonetti, dal fiocchista Giovanni Gargiulo e dal giovane prodiere Renato Amuro, ha avuto la meglio, tagliando il traguardo per primo nelle due regate della kermesse svoltasi sabato 25 e domenica 26, sulle altre imbarcazioni di casa, e sugli splendidi legni armati a vela latina di Pozzuoli, Pisciotta, Napoli, Salerno, Sapri e Meta, presente con la lancetta “Santa Filomena” dell’associazione “Amici del Mare”, classificatasi al secondo posto nella sua classe di regata; ospite d’onore l’imbarcazione “Zaira”, in rappresentanza della marineria di Siracusa ed iscritta all’associazione “Vela Latina Trapani”.
Anche il meteo ha collaborato alla riuscita dell´evento regalando condizioni ideali, con leggero vento di ponente, soprattutto nel primo giorno di regata.
La manifestazione era valida come tappa del Circuito Campano delle Vele Latine, , che ha già toccato quest´anno Napoli/Bagnoli, Salerno, Pollica/Acciaroli, con i “fuori programma” di Amalfi e Favignana, in Sicilia; e dopo la tappa conclusiva in Cilento, con la “Regata delle Tre Torri” a Pisciotta il prossimo 1° e 2 settembre, saranno proprio Sorrento e Meta, con la 24esima edizione del “Trofeo Eduardo De Martino” e con il “Santa Maria del Lauro”, rispettivamente il secondo e terzo week end di settembre, le tappe conclusive del circuito.

Share/Bookmark

Bobbio: confermo disponibilità per stadio al Sorrento

lunedì 27 agosto 2012 0 commenti

Il sindaco di Castellammare di Stabia, Luigi Bobbio, ha diffuso un comunicato stampa in cui illustra i motivi che lo hanno indotto a concedere lo stadio Menti per la gara tra il Sorrento e il Gubbio di domenica prossima 2 settembre. Nello stesso comunicato Bobbio chiede alla Juve Stabia ed ai tifosi stabiesi di appoggiare la sua scelta. Uno scritto che dimostra ancora una volta, ammesso che ce ne fosse stato il bisogno, che ci troviamo di fronte ad un Sindaco con gli “attributi”, che non può non riscuotere la nostra ammirazione.


Ecco li testo del comunicato:

Credo sia stato corretto manifestare la disponibilità dell'Amministrazione comunale da me guidata a consentire l'utilizzo dello stadio Romeo Menti per la disputa di un unico incontro calcistico così come richiesto in via eccezionale dall'Amministrazione comunale di Sorrento fattasi tramite della società sportiva del Sorrento Calcio.
Al di là delle logiche di schieramento e di tifoseria, si tratta a mio giudizio di un modo corretto, serio e sereno di intendere e di impostare i rapporti istituzionali fra due città non solo territorialmente vicine, ma partecipi di una comune vocazione territoriale all'ospitalità e all'accoglienza le cui Amministrazioni peraltro sono legate da ottimi rapporti politici e personali tra i sindaci. Ribadisco, pertanto, la mia disponibilità nel senso suindicato nella considerazione, inoltre, che ci viene richiesta la disponibilità alla disputa di un unico incontro senza,quindi, alcuna possibile ricaduta negativa in termini di eccessiva usura del manto erboso. Sono e resto convinto che bisogna praticare oltre che sostenere e incentivare una politica del dialogo e della collaborazione tra le Amministrazioni comunali e le comunità tra loro contigue. Castellammare di Stabia e gli stabiesi sono, da sempre, adusi alla disponibilità e all'accoglienza e il tempo dell'autoisolamento è ormai finito. Si tratta, quindi, di una questione di buon vicinato tra città che peraltro condividono vocazioni simili nonché di un'ottima occasione per cominciare a chiudere anche una intollerabile stagione di sterili contrapposizioni tra le tifoserie.
È chiaro che ciò necessita non solo della collaborazione e della convinzione dei diretti interessati, ma anche della convinta opera di mediazione e di convincimento da parte di chi, specialmente avendo un ruolo politico,è chiamato non solo a interpretare in maniera passiva ma anche ad orientare i pensieri e i convincimenti delle frange più accese della tifoseria. Un comune senso di responsabilità e di disponibilità farebbe certamente bene al rilancio di immagine della nostra città. Chi, invece, dovesse continuare a soffiare sul fuoco della sterile e violenta contrapposizione non potrebbe che ricavarne un ben modesto tornaconto personale. È ovvio, peraltro,che la disponibilità da me dichiarata e ribadita alla disputa di quest'unico incontro resta legata e condizionata alla decisiva parola dei responsabili istituzionali a vario livello dell'ordine pubblico,ferma restando anche la possibilità alternativa di una disputa dell'incontro a porte chiuse.
Auspico che il presidente Manniello che, orgogliosamente stabiese di nascita e da lungo tempo cittadino sorrentino, voglia unire alle mie parole anche il suo autorevole avallo proprio a manifestazione ulteriore di quella stretta vicinanza tra le due città che lui stesso così bene interpreta. Invito tutti alla calma e al senso di responsabilità che notoriamente è una delle qualità migliori e principali dei miei assessori e della mia maggioranza.
Invito, quindi, a dare alle cose il loro giusto valore nella considerazione incontestabile che la stabilità di governo cittadina, in relazione ai gravissimi problemi di Castellammare, non può in nessun modo essere messa in relazione o in collegamento con la disputa di una partita di pallone. Da Castellammare deve partire anche una stagione nuova: il cosiddetto odio e le avversioni tra tifoserie non sono un fato ineluttabile, ma sono un malcostume che va superato. Porgere, per primi, la mano non è segno di debolezza ma è segno di forza e di sicurezza. Vorrei,infine, ricordare a tutti che il ragionamento sulle tifoserie 'nemiche' non può essere utilizzato a corrente alternata e volta per volta come ci fa comodo. Se la questione un po' pretestuosa legata alle tifoserie avversarie tra loro fosse stata così fondata e insuperabile la cosa avrebbe dovuto pesare anche lo scorso anno,quando mi fu chiesto da consiglieri comunali di maggioranza e dalla società Juve Stabia di attivarmi fortemente, cosa che feci con successo, presso la Prefettura di Avellino e l'Amministrazione comunale della città irpina per ottenere che lo stadio Partenio fosse considerato impianto di riserva per le partite casalinghe della Juve Stabia. È noto a tutti, oggi come ieri, la cosiddetta 'avversione' tra la tifoseria stabiese e quella avellinese, ma questo allora non impedì né a coloro che me lo chiesero con insistenza, né a me né al sindaco e al Prefetto di Avellino di raggiungere il risultato così tanto agognato. Se tanto mi dà tanto, e se la coerenza vuol dire ancora qualcosa, oggi tocca a noi.

Il sindaco di Castellammare di Stabia
Luigi Bobbio

Share/Bookmark

Coppa Byron, eccellenti risultati dei nuotatori sorrentini


Si è svolta ieri a Lerici nello splendido scenario della riviera ligure di levante la trentunesima edizione della Coppa Byron, la regina delle Gran Fondo italiane. La gara di fondo di 7,5 chilometri che attraversa il golfo di La Spezia ha avuto gli stessi vincitori della passata edizione: Luca Ferretti tra gli uomini e Rachele Bruni tra le donne.
Oltre 250 gli iscritti alla manifestazione che hanno regalato uno spettacolo suggestivo in una giornata con condizioni meteo marine non buone.
La gara è vinta allo sprint finale da Luca Ferretti (Nuoto Livorno) che tocca il traguardo in 1h27m00s, secondo Simone Ercoli (Fiamme Oro) in 1h27m03s. Lo scorso anno Ferretti impiegò cinque minuti in meno.
Tra le femmine Rachele Bruni (Forum Sport Center) tocca per prima in 1h30m57s precedendo di pochissimo Fabiana Lamberti (1h30m58s).
Tra gli atleti Master si è imposto Daniel Tinti (Plisportiva Amatori Prato) in 1h36m26s70. Prima tra le Master femmine è Monica Olmi in 1h41m14s60.
Per quel che riguarda i sorrentini in gara c’è da registrare il secondo posto  del Doc.Raffaele Esposito nella Cat.M60 in 1h59'47" e il terzo di Flavio Kessler nella Cat.M35 in 1h40'55" che gli vale anche il 18°posto assoluto.  A questi vanno aggiunti gli ottimi piazzamenti di Paolo De Palma 7°nella cat.M45 in 1h45'39" e il 7°di Michele D'Abbundo nella Cat.M50 in 1h59'24"

Share/Bookmark

Vanin in partenza per Lecce


Sembra ormai certo che il capitano rossonero Ronaldo Vanin possa approdare al Lecce già nella giornata di oggi. La trattativa lampo ha preso avvio e si è conclusa durante il week end. Sabato pomeriggio le prime voci di un interessamento dei salentini per il laterale brasiliano. Stamattina molti siti pugliesi riportano la notizia della conclusione della trattativa e annunciano che la firma sul contratto potrebbe esserci già oggi pomeriggio.
Vanin è stato fortemente voluto dal mister salentino Franco Lerda per rimpiazzare la casella libera lasciata dalla partenza di Giulio Donati. L’acquisto del giocatore classe ’83 permetterà a Diniz di tornare al suo ruolo naturale al centro della difesa.
Ronaldo Vanin approdò al Sorrento nell’estate del 207 all’indomani della promozione in C1 dei rossoneri. Nelle cinque stagioni in rossonero ha totalizzato 156 presenze lo stesso numero di un altro celebre capitano rossonero del passato, Edmondo Lorenzini.
156 presenze senza mai la gioia di una rete. Ormai i tifosi rossoneri avevano fatto il callo alla sua idiosincrasia con il gol. Vanin era andato vicino al gol anche nell’amichevole di giovedì scorso con la Nocerina con un colpo di testa tu tiro cross di Roberto Esposito, ma la sua schiacciata di testa dopo aver battuto a terra davanti al portiere aveva scavalcato la traversa.  

Share/Bookmark

Sorrento al Menti, l'ira dell'Assessore Donnarumma

(Fonte: Stabiachannel.it) – La telenovela continua. Il Sorrento non potrà disporre dello stadio Romeo Menti. A rimettere in discussione la decisione comunicata dalla Lega Pro nel pomeriggio di ieri di far disputare a Castellammare di Stabia il match tra i costieri ed il Gubbio in programma domenica 5 settembre è l'Assessore all'Edilizia Sportiva Rosario Donnarumma. "Si tratta di una decisione vergognosa - tuona l'amministratore stabiese -, se il sindaco Bobbio ha deciso di propria iniziativa di ospitare il Sorrento domani rassegnerò le mie dimissioni. Pochi mesi fa ci era giunta una richiesta non ufficiale da parte del club costiero di essere ospitato ed io risposi negativamente perché le condizioni del manto erboso sono pessime al punto da poter durare al massimo un altro anno. In più il Menti, ad oggi l'unico stadio cittadino, deve già dividersi tra la Juve Stabia, il settore giovanile gialloblù (Giovanissimi Regionali e Nazionali, Allievi Regionali e Nazionali, Primavera) e la Libertas Stabia per un totale di sette squadre, è improponibile l'idea di accogliere il Sorrento o qualsiasi altra formazione non locale se il nostro impianto al momento non basta a coprire neanche le esigenze dei club cittadini. A riprova di quanto affermo la Libertas Stabia ha dovuto disputare le ultime partite dello scorso campionato presso il Comunale di Massaquano a Vico Equense, mentre le giovanili delle vespe si sono spostate a Torre del Greco". Una presa di posizione durissima motivata da un peccato di superficialità: "Ho letto il comunicato della Lega Pro, il che mi fa pensare che la decisione sia di fatto ufficiale, mi auguro che chi ha deciso di accollarsi le responsabilità del mio assessorato senza interpellarmi mi contatti e si prenda, in caso di parere contrario al mio, le proprie incombenze. Sulla carta solo il primo cittadino può scavalcare gli assessorati, dovesse confermarmi l'ufficialità di questa operazione rimetterò il mio mandato seduta stante. Ripeto, il Menti non è nelle condizioni di ospitare né il Sorrento, né nessun'altro club non stabiese, non accetterò eccezioni di sorta". A meno di una settimana dal calcio di inizio della Lega Pro Prima divisione il Sorrento potrebbe così trovarsi nuovamente a migrare alla ricerca di una casa. A meno di clamorosi risvolti all'interno dell'Amministrazione comunale di Castellammare di Stabia guidata dal sindaco Luigi Bobbio.

Share/Bookmark

Sorrento-Gubbio, comunicato stampa della Juve Stabia

domenica 26 agosto 2012 0 commenti

In tarda serata la Juve Stabia ha emesso un comunicato stampa, per spiegare la propria posizione sulla concessione del Menti per l’incontro Sorrento-Gubbio.

In riferimento alla nota del Direttore Generale della Lega Pro, dott. Francesco Ghirelli, in relazione alla disputa della partita di calcio Sorrento-Gubbio il 2 settembre p.v. presso lo stadio Romeo Menti di Castellammare di Stabia, la S.S. Juve Stabia precisa di non essere mai stata interpellata da alcun organo, in quanto mera affittuaria dell'impianto sportivo. Pertanto, ogni decisione in merito spetta solamente al proprietario della struttura, ovvero l'Amministrazione Comunale.

Share/Bookmark

DISCLAIMER - Penisola Sport è un blog d’informazione senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento. La testata ambisce ad essere una piena espressione dell'art. 21 della costituzione italiana. Pur essendo normalmente aggiornato più volte quotidianamente, non ha una periodicità predefinita e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'autore si riserva, tuttavia, la facoltà di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contrario al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.