Lumezzane in formazione tipo

sabato 12 novembre 2011 0 commenti


Il Lumezzane in serie positiva da otto partite torna domani al Campo Italia dove nella scorsa stagione subì una netta sconfitta. Mister Nicola dopo le prime 3 giornate in cui ha raccolto 3 sconfitte per 3-0, rischiando seriamente l’esonero ha poi voltato pagina in maniera netta collezionando 5 vittorie e 3 pareggi,  realizzando 9 reti e subendone solo 2.
Quella che viene a Sorrento e quindi una squadra in piena forma che ha recuperato anche gli infortunati Bradaschia e Malago’ e dovrà fare a meno solo degli infortunati di lungo corso Sabatucci e Inglese.
In questa settimana in cui hanno ottenuto anche la vittoria in coppa sul Feralpi (1-0 rete di Antonelli) i valgobbini si sono preparati allo scontro con il Sorrento sul campo sintetico di Rossaghe.
Al termine della rifinitura di questa mattina, mister Nicola ha diramato la lista dei 18 giocatori che prenderanno parte alla trasferta di Sorrento. Ecco i convocati:
Portieri: Brignoli, Rossi.
Difensori: Diana, Giosa, Luciani, Malago’, Pini.
Centrocampisti: Sevieri, Baraye, Dadson, Faroni, Finazzi, Fondi, Maccabiti.
Attaccanti: Antonelli, Bradaschia, Ferrari, Gasparetto.

Non essendoci problemi di salute, l’undici iniziale schierato secondo il consueto 4-3-1-2 dovrebbe essere lo stesso delle ultime uscite in campionato. L’unico possibile dubbio riguarda il partner da affiancare a Gasparetto per comporre la coppia d’attacco. Finora con Bradaschia out, Nicola si è affidato quasi sempre a Ferrari, ma il recupero dell’attaccante friulano e la buona prova di Antonelli nell’incontro di coppa con il Feralpi costringono il mister dei bresciani a riconsiderare le proprie scelte.
Questo comunque la formazione che ha le maggiori possibilità di scendere in campo: Brignoli; Diana, Luciani, Giosa, Pini; Dadson, Severi, Finazzi; Baraye; Ferrari, Gasparetto.

Share/Bookmark

Sorrento torna Bonomi


Per l’incontro con il Lumezzane mister Sarri potrà fare affidamento su tutti gli uomini della rosa ad esclusione del difensore Samuele Romeo ancora alle prese con i problemi alla caviglia. Rientrano a disposizione sia Simone Bonomi che Abdou Niang entrambi in campo per 90 minuti nell’incontro di Coppa con la Paganese. Ampi possibilità di scelta quindi per la formazione da opporre ai valgobbini.
Il tecnico rossonero sembra però orientato a riproporre la stessa formazione vista all’opera a Viareggio. L’unica novità dovrebbe essere quella del ritorno di Bonomi sull’out sinistro con sabato destinato ad accomodarsi in panchina.
Questo il probabile undici di partenza secondo il collaudato 4-2-3-1: Rossi; Vanin, Terra, Di Nunzio, Bonomi; Camillucci, Armellino; Bondi, Ginestra, Croce, Scappini.
In panchina dovrebbero accomodarsi il secondo portiere Chiodini, i difensori Nocentini e Sabato, un mediano da scegliere tra Niang e Tognozzi, Basso, Carlini e Galabinov. Tribuna per Pratticò, Corsetti, Greco e Breglia.
Domani ci sarà da prestare un’attenzione particolare all’arbitro. Il signor Pairetto di Nichelino ha il cartellino facile. Nei 20 incontri di Prima Divisione fin qui diretti ha tirato fuori 90 volte il giallo e 15 volte il rosso. L’invito è rivolto soprattutto ai tre diffidati: Croce, Di Nunzio e Camillucci. Alla vigilia della difficile trasferta di Terni bisogna evitare assolutamente di incappare nel quarto giallo che determinerebbe una giornata di stop.   

Share/Bookmark

Il Sorrento torna a scuola


Martedì prossimo 15 novembre 2011 alle ore 11 inizierà il road show nelle scuole della Penisola Sorrentina del Sorrento Calcio. Le attività promozionali destinate ai bambini e ai ragazzi furono già annunciate lo scorso mese, ed oggi prendono corpo.
Quindi dopo “Il Battesino del Tifoso” anche “Il Sorrento Calcio a Scuola” . La prima scuola che ha invitato il Sorrento calcio, per il tramite del consigliere scolastico Antonino Acampora, è la Scuola del Conservatorio Educativo di Santa Maria delle Grazie. Capitan Vanin, il portierone Rossi ed il difensore Terra saranno i protagonisti di questa prima puntata dell’evento.
Il Marketing & Comunicazione del Sorrento calcio, attraverso i calciatori del Sorrento, consegnerà anche dei premi a tutti gli alunni presenti. La ditta Record di Sorrento, negozio di articoli sportivi sita a Viale Nizza, ha messo a disposizione tre importanti premi “sportivi” che saranno sorteggiati fra tutti i ragazzi presenti. Le scuole della penisola sorrentina che, eventualmente, sono interessate ad ospitare i calciatori del Sorrento sono invitate a scrivere la richiesta alla seguente mail:

Share/Bookmark

Le quote di Sorrento-Lumezzane


Dopo due settimane di assenza torna la rubrica sulle quote offerte dalle più importanti società di scommesse per gli incontri del Sorrento. Ecco le quote per l’incontro di domani pomeriggio tra il Sorrento e il Lumezzane.

Bookmaker
quota
1
quota
X
quota
2
under
2,5
over
2,5
Snai
1,75
3,00
4,75
1,65
2,05
BetClic
1,75
3,00
4,80
1,65
2,10
Sisal
1,80
3,00
4,70
1,60
2,10
Totosì
1,85
3,00
4,35
1,57
2,20
Better
1,75
3,00
5,00
1,65
2,02
WilliamHill
1,75
3,25
4,00
-
-
Eurobet.it
1,85
3,00
4,35
1,55
2,20
Unibet
1,75
3,20
4,40
-
-
Bet at Home
1,70
3,00
4,50
-
-
PartyBets
1,80
3,10
4,33
-
-
NoxWin
1,80
2,95
4,60
-
-
Expect
1,75
3,00
4,60
1,62
2,15
Betfair.com
1,75
3,00
4,50
-
-
Youwin
1,76
3,15
4,50
1,59
2,21
Bet24
1,75
3,10
4,40
-
-
Betsafe.com
1,75
3,10
4,70
-
-
QUOTE MIGLIORI
1,85
3,25
5,00
1,65
2,21


Nonostante i recenti risultati positivi del Lumezzane che non perde da otto partite e nello stesso periodo ha conquistato 18 punti la vittoria del Sorrento è data sotto la pari da tutti i bookmaker presi in considerazione oscillando tra l’ 1,75 e l’ 1,85. Ottime quote per un’eventuale vittoria del Lumezzane, che Better paga 5 volte la posta mentre nel peggiore dei casi (William Hill) si riscuote 4 volte il puntato.

Share/Bookmark

I precedenti tra Sorrento e Lumezzane


Quattro finora gli incontri disputati tra Sorrento e Lumezzane, tutti in epoca recente. Primo scontro il 27 settembre 2009, sesta giornata del torneo di Prima divisione girone A. La gara si giocò in terra bresciana e terminò con vittoria dei valgobbini per 1-0. La rete di Pesenti fu propiziata da un assist di Andrey Galabinov appena entrato in campo in sostituzione di Marconi.
Il ritorno al Campo Italia si giocò il 7 febbraio 2010 e terminò sul 2-2. Rete iniziale di Pintori direttamente dalla bandierina dopo appena due minuti di gioco. Nella ripresa Fernandez e Myrtaj ribaltarono il risultato, ma in pieno recupero ancora Pintori dalla bandierina causò l’autorete di Lo Monaco.
Lo scorso anno gli incontri con il Lumezzane si conclusero entrambi con la vittoria dei rossoneri. All’andata in Lombardia, il Sorrento si impose sotto il diluvio per 2-1. Rete iniziale di Erpen su punizione, pareggio di Calliari ed eurogol di Paulinho a due minuti dal termine.
Al ritorno finì 2-0. rete di Togni su punizione nei minuti finali del primo tempo, e raddoppio in slalom di Carlini a metà ripresa.
Il bilancio totale è quindi favorevole al Sorrento che ha fin qui raccolto due vittorie e un pari subendo una sola sconfitta. Sei le reti segnate, quattro quelle subite.

Share/Bookmark

Sarri: “conseguito il primo obiettivo dell’annata”

venerdì 11 novembre 2011 0 commenti

Oggi pomeriggio mister Sarri ha tenuto il consueto incontro settimanale con i cronisti che seguono il Sorrento. Nel corso della chiacchierata sono stati toccati diversi argomenti. Si è cominciati dalla partita con il Viareggio, toccando poi quella con la Paganese, per finire con una previsione su quella con il Lumezzane. Infine un accenno a quelle che potrebbero essere le strategie di mercato del Sorrento nella finestra invernale. Se volete ascoltare il tutto ecco la registrazione.

Ascolta mister Sarri

Altrimenti eccovi un breve sunto delle cose dette da Sarri. 

Il gol di Pizza ci ha tolto un po’ di entusiasmo ma la storia del calcio è fatta anche di gol all’ultimo minuto per cui dobbiamo accettarlo con serenità. Chiaro che fare la quarta vittoria consecutiva sarebbe stato importante. Purtroppo sebbene abbiamo tentato di farlo non siamo riusciti a segnare la terza rete e nel finale siamo stati puniti.

Nelle ultime due partite quando siamo stati costretti ad abbassarci, la difesa è apparsa in difficoltà, e abbiamo concesso qualche occasione di troppo ai nostri avversari. Domenica scorsa siamo andati in difficoltà contro un avversario dotato di una buona rapidità, ma più che di un calo di un singolo giocatore si è trattato di un problema della squadra nel suo complesso.

La partita di Coppa non fa testo. Ho mandato in campo una formazione composta interamente da giocatori con pochi minuti nelle gambe ed era chiaro che sarebbero andati in difficoltà, ma abbiamo fatto questa scelta per consentire a tutti di mettere minuti nelle gambe. L’unico che ha dato segnali positivi è stato Basso.

Tognozzi ha grandi difficoltà ad adeguarsi al sintetico. È già capitato ad altri in passato. Speriamo che riesca ad ambientarsi in fretta migliorando anche sotto l’aspetto mentale.

Il Lumezzane ha fatto una buona campagna acquisti e dopo un momento di sbandamento iniziale si ha totalizzato 18 punti nelle ultime 8 partite subendo solo due reti. Batterli sarà difficile. Possiamo batterli, ma quella di domenica prossima sarà una partita molto equilibrata.

Il primo obiettivo del Sorrento in questa annata era quello di riuscire a diventare “squadra” senza perdere troppo contatto dalla vetta nell’arco delle prime dieci partite, ed è stato conseguito. Il secondo obiettivo è quello di arrivare alla sosta natalizia in una posizione che ci permetta di poter programmare un buon finale di stagione.

La soluzione ideale è quella di arrivare a fine stagione con l’organico attuale. Raramente si riescono ad avere miglioramenti dal mercato di gennaio, capita più spesso che sia controproducente. Però bisogna tener conto anche delle aspettative dei giocatori in rosa.

Share/Bookmark

La Folgore spicca il volo


“Un palazzetto, meritiamo un palazzetto!”. Questo grido levatosi dai tifosi che domenica sera gremivano la Pulcarelli sintetizza forse al meglio la splendida giornata di sport cui hanno dato vita Folgore Massa e TYA Marigliano. Forse una delle più belle partite di volley disputatasi all’interno della palestra santagatese fino ad oggi. L’unica nota stonata: l’assoluta inadeguatezza degli spazi a disposizione per ospitare le oltre 200 persone accorse per questo big match.
La Folgore scende in campo con i nuovi completino targati Asics e con tanti sponsor che, oltre a campeggiare sulle magliette, erano a bordo campo a tifare: Par. Cos, Zaccaro, 3esse, Euro Immobiliare, Ruocco, il presidentissimo Vinaccia, solo per citarne alcuni.
Pronti via ed i presagi non sono dei migliori. Il Marigliano si presenta come la squadra che alla vigilia sia temeva: una corazzata con pochi punti deboli. Gli errori punti dei vesuviani si contano sulle dita di una mano. E così i bianco verdi di casa pur giocando a tratti bene, pagano i propri errori con la perdita del primo parziale ed un forte break negativo ad inizio del secondo.
Sul 20-13 del secondo set per gli ospiti, anche la Pulcarelli sembrava ammutolita e rassegnata, con lo spettro di una sonora, inattesa, debacle. Ed invece arriva la reazione che non ti aspetti. Buono l’impatto sul match delle riserve Cuccaro e Gargiulo, efficaci i muri di Armidoro e Cinque. La Folgore risorge. I tifosi cominciano a macinare cori ed incitamenti che trascinano gli uomini di mister Russo ad una emozionante rimonta. Annullato il primo set point sul 24-23, la Folgore chiude ai vantaggi nel tripudio del pubblico di casa.
Il terzo set è quello della svolta. Scrollata di dosso la paura, la squadra del presidente Vinaccia toglie tutte le certezze agli avversari e mette in vetrina il suo volley migliore. Esposito in regia fa girare al meglio tutti i suoi. In difesa e ricezione i liberi Marciano ed Arpino alzano le percentuali e la squadra prende il largo. Il Marigliano scompare dal campo e mette la testa al quarto set. Il pubblico caloroso ma corretto è il settimo uomo in campo.
Il quarto set è una bolgia. Folgore subito avanti fino al 21-15. Schiavone, fino a quel momento tra i migliori, incappa in un turno di ricezione/attacco difficile e la Folgore si fa rimontare. Sul 21-21, mister Russo pesca il jolly e sostituisce di nuovo la diagonale palleggio-opposto. È ancora Gargiulo a togliere le castagne dal fuoco alla Folgore ma sul 24-23 è Luigi Cinque a chiudere con un muro memorabile un match dalle mille emozioni.
Applausi a scena aperta per una Folgore che rimane a punteggio pieno e deve guardare con la stessa intensità nervosa al difficile match di domenica sera sul campo di una nobile decaduta: l’Indomita Salerno, tra le poche società campane a vantare una storia più longeva della Folgore Massa.

Ufficio Stampa Folgore Massa 

Share/Bookmark

Sconto di due punti per lo Stabia

giovedì 10 novembre 2011 0 commenti


(Fonte: Resport.it) - Cambia la classifica della Juve Stabia e questo dopo il ricorso che la Corte di Giustizia Federale ha discusso nel pomeriggio. Le Vespe hanno ottenuto uno sconto sulla penalizzazione di due punti sui cinque inflitti dalla Disciplinare in merito al deferimento sulla gara Juve Stabia-Sorrento del 2009. Respinto, invece, il ricorso di Roberto Amodio avverso alla squalifica di tre anni inflitta dalla Disciplinare. In virtù dell’esito del ricorso la Juve Stabia di Piero Braglia passa dai 14 punti attuali a 16 in classifica. 

Share/Bookmark

Tognozzi a riposo


Dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia di Lega Pro per mano della Paganese, il Sorrento è tornato in campo questo pomeriggio per proseguire la preparazione in vista dell’incontro di domenica prossima con il Lumezzane. 
Tre soli gli assenti sul campo di allenamento: Samuele Romeo, Antonino Di Leva e Luca Tognozzi.
I reduci dell’incontro con la Paganese hanno svolto solo una leggera seduta atletica senza toccare il pallone. Tutti gli altri sono stati impegnati in una serie di esercitazioni con il pallone e hanno concluso la seduta con una partitella su campo ridotto.
La preparazione dei rossoneri proseguirà domani e sabato con due sedute pomeridiane. 

Share/Bookmark

Sorrento-Lumezzane a Luca Pairetto di Nichelino


L’incontro della dodicesima giornata del campionato di Prima Divisione girone A tra Sorrento e Lumezzane in programma al Campo Italia di Sorrento domenica 13 novembre 2011 con inizio alle ore 14.30 sarà diretto dal signor Luca Pairetto della sezione di Nichelino (Torino). Gli assistenti saranno Giuseppe Grillo di Molfetta e Ivano Marco Orsini di Casarano.
Luca Pairetto è nato a Torino il 14 aprile 84 e nella vita di tutti i giorni è un funzionario d’azienda. Figlio e nipote d’arte, il padre Pierluigi è ex-arbitro internazionale ed ex-designatore arbitrale mentre il nonno Antonio Pairetto, è stato arbitro benemerito dell'A.I.A. e fondatore della Sezione A.I.A. di Nichelino a lui stesso intitolata dopo la sua scomparsa.
A soli 27 anni è già alla terza stagione in Can Pro. Dopo aver totalizzato 54 presenze in Serie D nei tre anni di militanza (a cui vanno aggiunte le semifinali play-off di Serie D del 2008 e del 2009, ovvero Tritium-Montichiari e Sapri-Nocerina), ha esordito in Lega PRO nel Settembre 2009 in occasione della partita Pavia-Mezzocorona, Seconda Divisione girone A, mentre l'esordio in Lega Pro Prima Divisione avviene nel gennaio 2010 nella gara Viareggio-Figline. Al termine del suo primo anno in C.A.N. PRO, colleziona 13 presenze in Lega Pro Seconda Divisione e 2 presenze in Lega Pro Prima Divisione.
Al secondo anno di appartenenza, colleziona 16 presenze in Lega Pro Prima Divisione e 3 presenze in Lega Pro Seconda Divisione, a cui vanno aggiunte la semifinale playoff di Seconda Divisione, Neapolis-Trapani, e il playout di Prima Divisione Sudtirol-Ravenna. Nella stessa stagione dirige anche la finale di Coppa Italia Primavera Roma-Fiorentina allo Stadio Olimpico di Roma e lo spareggio-playoff Primavera Milan-Inter.
Quest’anno ha già diretto 4 incontri di Prima Divisione (Taranto-Spal 1-0, Siracusa-Spezia 3-1, Carrarese-Frosinone 0-1 e Como-Benevento 2-1) e 1 di Seconda (Ebolitana-Paganese 0-0).
In totale, finora, ha diretto 41 incontri in Lega Pro. Con lui a dirigere le squadre di casa hanno una buona possibilità di aggiudicarsi la vittoria. Le sue direzioni hanno fatto registrare infatti 22 vittorie delle ospitanti (53.66%), 10 pareggi (24.39%) e 9 vittorie delle viaggianti (21.95%).
Pairetto è un arbitro che non ci pensa due volte a tirar fuori il cartellino rosso. Finora lo ha già fatto in 31 occasioni (0.76 a partita). 14 i rigori decretati (0.34 a partita).
L’arbitro piemontese ha diretto i rossoneri in due occasioni, il 17 ottobre 2010 quando si giocò Sorrento-Spal terminata 2-1 (9’ Cipriani, 65’ Paulinho, 82’ Pignalosa) e l’8 maggio 2011 Spezia-Sorrento 2-1 (26' Padoin, 50’ Pignalosa, 82’ Casoli).
Un solo precedente con i lombardi: Paganese-Lumezzane del 10 aprile 2001 (1-0).

Di seguito le altre designazioni arbitrali della dodicesima giornata di campionato del girone A.

Benevento - Avellino: Andrea MerIino di Udine (Tudisco-Santoro)
Como - Carpi: DanieIe Bindoni di Venezia (Carovigno-Pancrazi)
Foggia - Taranto: Eugenio Abbattista di MoIfetta (MarineIIi-Croce)
Foligno - Tritium: Marco BeIIotti di Verona (Passero-Stazi)
Monza - Ternana: Massimiliano De Benedictis di Bari (Iorizzo-Albani)
Pisa - Pavia: Vincenzo Soricaro di Barletta (Alassio-Bottegoni)
Pro Vercelli - Viareggio: Federico Fanton di Lodi (Giampetruzzi-Piazzalunga)
Reggiana - Spal: Andrea Coccia di San Benedetto del Tronto (De Franco-Tolfo)

Share/Bookmark

Coppa Italia. Paganese-Sorrento 2-0

mercoledì 9 novembre 2011 0 commenti


Paganese (4-4-2): Robertiello, Balzano, Sicignano, Pepe, Loiacono; Galizia (84' Orlando F.) Russo, Acoglanis, Scarpa; Orlando (93' Siciliano), Morello (91' Giglio). A disp: Bracciante, Errico, Rinaldi,  ,  Neglia. All.: Grassadonia.
Sorrento (4-2-3-1): Chiodini, Greco, Terra (50' Di Nunzio), Nocentini, Bonomi (75' Breglia); Niang, Tognozzi; Corsetti, Carlini, Basso; Galabinov. A disp.: Pratticò, Vigorito, Bondi, Natale, Mascolo. All.Sarri
Arbitro: Petroni di Roma 1. Assistenti: Bevere e De Meo di Foggia

Rete: 40' Galizia 67' Morello. Ammoniti: Nocentini, Balzano, Greco, Russo, Tognozzi, Carlini, Scarpa. Angoli 5-6

Il derby di coppa tra Paganese e Sorrento termina con la vittoria degli azzurrostellati per due reti a zero. Il Sorrento esce dalla competizione senza rammaricarsi troppo e si concentra definitivamente sul campionato. 
Queste le le azioni salienti: 4' Punzione dal limite per la Paganese, batte Galizia palla sulla barriera. 12' Tiro da fuori di Basso su appoggio di Carlini la palla sfiora il palo. 14' Carlini reclama un calcio di rigore. Sull capovolgimento Galizia spara alto da 5 metri. 35' discesa di Carlini che conclude debolmente. 40' Bonomi complice il terreno gibboso si fa rubare la palla da Galizia che batte Chiodini
Al 50' esce Terra entra Di Nunzio. 52' Bonomi sfiora il pari con un tiro al volo dal veetice dell'area. 66' Basso dal limite il pallone finisce ad un metro dal palo. 67' cross di Scarpa, Orlando appoggia a Morello che batte nuovamente Chiodini dal limite dell'area piccola. 74' Galabinov dal limite sicignano fa scudo. 75' Entra Breglia esce Bonomi. 80' Cross di Breglia dalla sinistra Corseti non ci arriva. 84' Breglia da fuori palla oltre la traversa. 92' Di Nunzio di testa colpisce il palo ma era in fuorigioco. 

Share/Bookmark

Paganese-Sorrento: i convocati di Sarri e Grassadonia


Poche ore al derby di Coppa Italia tra Paganese e Sorrento in programma questa sera (inizio 20.30) al "Marcello Torre".
I due tecnici Gianluca Grassadonia e Maurizio Sarri hanno da poco reso noto le rispettive convocazioni.

Ecco le liste complete:

PAGANESE

Portieri: Bracciante, Robertiello;
Difensori: Agresta, Balzano, Errico, Loiacono, Pastore, Pepe, Sicignano, Rinaldi;
Centrocampisti: Acoglanis, Giglio, Neglia, Orlando F., Russo, Scarpa;
Attaccanti: Galizia, Morello, Orlando L., Siciliano.

SORRENTO

Portieri: Chiodini, Pratticò;
Difensori: Terra, Nocentini, Breglia, vigorito, Terminiello, Bonomi, Di Nunzio;
Centrocampisti: Niang, Di Leva, Greco, Tognozzi, Basso, Cosetti, Bondi;
Attaccanti: Carlini, Mascolo, Natale.

Share/Bookmark

Alla ripresa in campo anche Bonomi

martedì 8 novembre 2011 0 commenti


Oggi pomeriggio è ripresa la preparazione del Sorrento in vista dell’incontro della dodicesima giornata del campionato di Prima Divisione in programma domenica prossima al campo Italia ospite il Lumezzane.
Dopo aver saltato la trasferta di Viareggio per noie muscolari è rientrato in gruppo Simone Bonomi che oggi festeggiava il 31esimo compleanno. 
Ancora assente Samuele Romeo che a causa della distorsione alla caviglia dovrebbe rimanere fuori per almeno due settimane.
Abdou Niang si è allenato con una maschera protettiva in carbonio che gli ha permesso di prendere parte anche alla partitella senza correre rischi.
A questo punto sia Niang che Bonomi potrebbero far parte della squadra che domani sera affronterà la Paganese per il derby di Coppa Italia.

Share/Bookmark

Al campo Italia il battesimo del tifoso


Il Sorrento Calcio sta per lanciare nuova iniziativa di marketing che sarà presentata prima della partita con il Lumezzane di domenica 13 Novembre e sarà riproposta durante tutte le prossime gare in casa della squadra rossonera.
Il progetto denominato Battesimo del Tifoso si propone di avvicinare la realtà calcistica del Sorrento ai bambini che portati al Campo Italia dai propri genitori possano diventare la nuova generazione di sostenitori.
Prima di ogni partita casalinga la Presidenza premierà al centro del rettangolo di gioco, con un gagliardetto del Sorrento Calcio e con un diploma ricordo, due piccoli tifosi accompagnati dai genitori i quali dovranno essere possessori di biglietto o tessera d’abbonamento.
I genitori interessati all’iniziativa dovranno far pervenire, anche settimanalmente, all’indirizzo di posta elettronica sorrentocalciomarketing@gmail.com il proprio nominativo e quello del bambino o della bambina (che non dovranno superare l’età di 10 anni) i quali saranno premiati mediante estrazione a sorteggio.
Il Sorrento Calcio ha bisogno anche del sostegno e dell’entusiasmo dei più piccoli che con la loro passione contribuiranno a far crescere ed a migliorare la società indirizzandola verso obiettivi sempre più ambiziosi! La società farà, in seguito, altre iniziative al riguardo.

Share/Bookmark

Domani Paganese-Sorrento derby di Coppa Italia


Domani sera al Marcello Torre di Pagani, Paganese e Sorrento daranno vita al’ennesimo derby, che questa volta sarà valido per la Coppa Italia di Lega Pro. Chi vince passa al turno successivo dove incontrerà la vincente della sfida tra Andria Bat e Taranto.
Il regolamento della manifestazione prevede che se alla fine dei due tempi regolamentari le due squadre saranno in parità saranno giocati due tempi supplementari di 15 minuti l’uno e in caso di ulteriore parità si andrà ai calci di rigore.
La gara in programma alle ore 20.30 sarà diretta dal signor Alessio Petroni della sezione di Roma 1. Gli assistenti saranno Giuseppe Bevere e Atanasio De Meo entrambi di Foggia.
Il Sorrento affronterà questo derby con le seconde linee. Interpellato sull’argomento mister Sarri è stato categorico: “Giocheranno i ragazzi che non hanno giocato domenica”. “Se manca qualcuno per arrivare agli undici faremo ricorso a qualche ragazzo della berretti o in alternativa faremo fare un tempo a qualcuno di quelli che hanno giocato domenica”. “I 270 minuti in una settimana non li farà nessuno”.
Lapidario anche il giudizio del tecnico sulla manifestazione: “Questa coppa è una manifestazione assurda che molto probabilmente viene tirata avanti solo per far fare passerella alla finale a qualche dirigente”. “Una manifestazione anacronistica che non conto nulla”. “Per rivitalizzarla bisognerebbe premiare con qualcosa di concreto chi la vince, tipo un posto nei play off  ad analogia di quanto fa la Coppa Italia di serie D che offre i presupposti per il salto di categoria a chi la vince”.
Indisponibili Romeo, Bonomi, Niang e il giovane Vollono, stando alle parole del tecnico la formazione dei rossoneri dovrebbe essere la seguente: Chiodini in  porta, Nocentini centrale con Di Nunzio e Terra che giocherebbero un tempo per uno. A sinistra sicuro l’utilizzo di Giuseppe Breglia. A destra potrebbero alternarsi Vanin e Croce. La coppia in mediana sarà costituita da Tognozzi e Greco. Sugli esterni Basso e Corsetti con Carlini in mezzo alle spalle di Galabinov. Possibile anche l’impiego di Antonino Di Leva.
Il tecnico paganese Grassadonia si comporterà più o meno allo stesso modo. La Paganese è impegnata nel girone B della Seconda Divisione un torneo a 21 squadre con ben 40 partite da giocare. Aggiungerci pure le partite di Coppa è una vera e propria follia.

Share/Bookmark

Punto prezioso per il Positano

lunedì 7 novembre 2011 0 commenti


Valle Metelliana-San Vito Positano 1-1

Valle Metelliana: Paradiso, Noviello, Siani (41’ pt Luciano), Vigorito, Vicidomini, Iovine, Di Martino (34’ st T. Senatore), Giordano, Faella (21’ st Liguori), Ayari, Malandrino. All.: A. Senatore.
San Vito Positano: Palumbo, Sturmo, R. Gargiulo (15’ st V. Gargiulo), De Luca, Tufano, Santaniello, Nilo (40’ st Chierchia), Guitto, De Simone, Cuomo (28’ st Esposito), Maresca. All.: Foggia.
Arbitro: Di Nardo di Napoli
Reti: 20’ pt Vigorito (V), 35’ pt Guitto (P).
Ammoniti:Paradiso, Vigorito, Di Martino, Ayari, Malandrino(V); Sturmo, R. Gargiulo, Santaniello(P). espulso Iovine (V)

Share/Bookmark

Vico sprecone il San Vitaliano fa festa


Vico Equense–San Vitaliano 1-2

Vico Equense: Belviso, Conte (Fontanella 27′ st), Rapesta, Piscopo, Paracallo, Cirillo, Donnarumma G., Donnarumma L. (Cardone 1′ st), Caracciolo, Inserra, Lucarelli. A disp.: Di Martino, Savarese, Matrone, Germano, Pisacane. All.: De Simone.
San Vitaliano: Sorrentino, D’Ascoli, Alaia, Amore, Mingione, Sicilia, Monda, Rispoli, Sommese, Santaniello, Sgambati ( Palma 43′ st). A disp.: Squillante, Cierciello, Iervolino, Grande, Bernardi, Matrisciano. All.: Matrisciano.
Arbitro: D’Ascoli di Salerno
Reti: Santaniello (SV) al 26′ st, Inserra al 37′ st, Sommese (SV) al 42′ st
Ammoniti: Lucarelli (V), Mingione, Sicilia, Santaniello (SV) 

Share/Bookmark

Pari a reti inviolate tra Massa e Atripalda


Massalubrense-Atripalda 0-0

Massalubrense: Fiorentino, Zapparella, Gargiulo V., Iovino (25’ s.t. Volpe), Siniscalchi, Autiero, Porzio, Vinaccia, Schettino (19’ s.t. Aiello), Cappiello, Staiano A (41’ s.t. Triunfo). A disp.: Alfano, Cardinale, Festa, Marcia. Allenatore: Palmieri
Città di Atripalda: Caruccio, Tancredi, Sicignano, Rupa, Galliano, Tirri, Vecchione, Raffone (46’ s.t. Santucci) Simone, Saviano (23’ s.t. Cerullo), D’Acierno. A disp.: Imparato, De Turris, Ambrosio, Guarino, Stompanato. Allenatore: Montanile
Arbitro: Sabatino di Nola
Ammoniti: Cappiello, Iovino (ML), Simone (CA).

Al “Cerulli” tra Massa e Atripalda l’ha fatta da padrone il forte vento che ha condizionato non poco la gara, sul punto di essere sospesa nei primi minuti dal direttore di gara. Padroni di casa alle prese con assenze importanti in tutti i reparti. Mister Palmieri deve rinunciare, infatti, a Bagnulo, Esposito e De Stefano ma sorride per il rientro di Ciro Porzio. Il modulo scelto dal tecnico nerazzurro è il 4-4-2 con Staiano e Schettino a far coppia in attacco supportati sulla fascia sinistra dall’estro di Porzio. In cabina di regia capitan Vinaccia detta i tempi mentre in difesa, il rientro dalla squalifica di Autiero allevia l’emergenza dettata dall’assenza di Bagnulo. Per gli ospiti la formazione è quella annunciata con l’unica eccezione riguardante l’impiego davanti alla difesa di Rupa preferito a Santucci. Raffone vince il ballottaggio con Ambrosio. Il modulo è il 4-3-2-1 con Saviano e D’Acierno a supporto dell’unica punta Simone.
L’avvio della gara è vibrante. Al 5’ l’Atripalda va vicino al gol: lungo lancio dalle retrovie a scavalcare la difesa, D’Acierno impatta al volo di piatto appena dentro l’area ma Fiorentino è reattivo con palla che termina lentamente sul palo per poi essere raccolta dall’estremo difensore nerazzurro. Il pericolo corso non scuote i massesi che poco prima del quarto d’ora devono ringraziare ancora Fiorentino che respinge in parata plastica un calcio di punizione in posizione centrale dai 28 metri di Saviano. La risposta del Massalubrense è affidata ai piedi Porzio che al 18’ su calcio da fermo dal limite ci mette solo la potenza spedendo la palla non di molto sopra la traversa e al 25’ si vede murare un tiro a botta sicura in area dopo incursione sulla destra di Iovino, premiato da una geniale intuizione di Vinaccia. La partita è divertente e giocata a viso aperto da entrambe le formazioni ma intorno al 33’ gli ospiti potrebbero passare in due occasioni. Prima D’Acierno svetta di testa su cross di Sicignano esaltando ancora una volta i riflessi di Fiorentino; poi, sugli sviluppi del corner, Tirri lascia partire dal limite una rasoiata di prima intenzione in posizione decentrata che sibila il palo alla destra di Fiorentino.
La reazione nerazzurra è immediata ed è targata manco a dirlo Porzio che semina il panico in area con uno slalom, evita anche Caruccio in uscita ma si allunga troppo il pallone e sul suggerimento in mezzo non c’è nessuno pronto ad approfittarne. Poco dopo in evidenza Schettino che da posizione decentrata in area conclude di potenza sul secondo palo ma è bravo Caruccio a respingere. Sul capovolgimento di fronte Vecchione si invola sulla destra, vede sul lato opposto Saviano che arriva al limite, si aggiusta la palla sul destro ma il tiro a giro termina di poco a lato. La girandola di emozioni si conclude ad un minuto dal riposo quando il solito Porzio entra in area dalla sinistra sfruttando la sponda di Schettino, conclude sul primo palo ma Caruccio gli dice ancora di no rifugiandosi in corner. La partita finisce praticamente qui. Nel secondo tempo le squadre sembrano non volersi far male e danno vita ad una gara giocata prevalentemente a centrocampo. L’unico sussulto lo regala il neo entrato Volpe che, dimenticato dalla difesa su azione da calcio d’angolo, ha il tempo per controllare e battere a rete a pochi passi da Caruccio ma spreca incredibilmente a botta sicura calciando alto. L’errore del baby peperino massese strozza l’urlo in gola al Massa Lubrense, che deve nuovamente rimandare l’appuntamento con la vittoria che ormai manca da circa un mese e mezzo. È il terzo pareggio di fila per il team della penisola, il secondo del nuovo corso Palmieri che per ora deve accontentarsi dell’imbattibilità. 

Share/Bookmark

Rinviata la Sorrento-Sant'Agata


Rinviata a data da destinarsi la settima edizione della Sorrento-Sant'Agata, gara che avrebbe chiuso le ostilità in Penisola Sorrentina almeno per l'anno 2011.
Le pessime condizioni meteo che hanno imperversano in tutta la Campania nella giornata di domenica hanno costretto la direzione gara a rinviare la gara a data da destinarsi.
Una giornata di sport e sicuro spettacolo che sicuramente sarà riproposta a breve.

Share/Bookmark

Viareggio-Sorrento 2-2 (Highlights)

Prima di rituffarci nell'inseguimento a Ternana e Taranto rivediamo cosa è successo ieri a Viareggio attraverso il filmato del TG 3 toscano

Share/Bookmark

Il Taranto riduce le distanze dalla Ternana

domenica 6 novembre 2011 0 commenti


Tra i risultati dell'undicesima giornata del Girone A della Prima Divisione oltre al pari del Sorrento a Viareggio spiccano il pari a reti bianche della capolista Ternana sul campo della Spal e la vittoria del Taranto per 3-1 sul Como. I ragazzi di Dionigi sfruttano nel migliore dei modi il turno casalingo per riavvicinare i rossoverdi distanziando nuovamente il Sorrento.
Si rifà sotto anche il Carpi che ha battuto il Foggia per 3 a 1, mentre il Benevento dopo il vantaggio ottenuto con Rinaldi si è fatto rimontare e battere dal Tritium passato con un gol di Bortolotto al 93’ ed ora al quinto posto insieme al Lumezzane bloccato sul pari dal Monza.
Si affacciano ai limiti della zona playoff anche Pisa e Pro Vercelli grazie alle vittorie esterne sui campi di Foligno e Pavia.
Per finire l’Avellino supera la Reggiana per 2-0 allontanandosi dalle zone calde della classifica.

Questi i risultati degli incontri con i relativi marcatori  

Avellino-Reggiana 2-0 31' De Angelis (A), 90' Malaccari (A)
Carpi-Foggia 3-2 7' Eusepi (C), 26' Tiboni (F), 62' Di Gaudio (C), 66' Memushaj (C), 71' Venitucci (F)
Foligno- Pisa 0-2  46' Perna (P), 96' Perna su rigore (P)
Lumezzane-Monza 0-0 
Pavia-Pro Vercelli 1-2 17′ Marchi (P), 56′ Fabiano (PV), 78' Masi (PV)
Spal-Ternana 0-0 
Taranto-Como 3-1 5' Guazzo (T), 16' Rantier su rigore (T), 82' Girardi (T), 92' Tavares (C)
Tritium-Benevento 2-1 24' Rinaldi (B), 46' Spampatti (T), 93' R. Bortolotto (T)
Viareggio  2-2  Sorrento 9′ Scappini (S), 20′ Cesarini su rigore (V), 66′ Carlini (S), 92' Pizza (V)

Questa la classifica aggiornata

Squadra Pt G V N P GF GS
24 11 7 3 1 14 7
22 11 7 2 2 16 6
20 11 6 4 1 16 9
19 11 6 1 4 19 10
18 11 5 3 3 14 13
18 11 5 3 3 8 11
17 11 4 5 2 11 7
16 11 4 4 3 11 7
16 11 5 2 4 15 15
14 11 4 2 5 11 15
11 11 2 6 3 9 11
11 11 2 5 4 11 14
10 11 3 3 5 10 9
10 11 3 3 5 14 18
9 11 4 3 4 15 15
8 11 1 5 5 13 19
5 11 1 3 7 7 16
0 11 1 1 9 7 19

Share/Bookmark

Vota il miglior rossonero in Viareggio-Sorrento

Due punti volati via nei minuti di recupero. Il Sorrento torna dalla Versilia con un pareggio che fino al 92' era una vittoria che avrebbe permesso di portarsi a -2 dalla vetta della classifica. Tra i tifosi c'è il rammarico per l'occasione sprecata. prima di rituffarsi nell'inseguimento alla Ternana esprimiamo la nostra preferenza per votare il migliore in campo allo Stadio dei Pini.

Rossi
Vanin
Di Nunzio
Terra
Sabato
Camillucci
Armellino
Bondi
Ginestra
Croce
Scappini
Carlini
Basso
Corsetti



  
pollcode.com free polls 

Share/Bookmark

DISCLAIMER - Penisola Sport è un blog d’informazione senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento. La testata ambisce ad essere una piena espressione dell'art. 21 della costituzione italiana. Pur essendo normalmente aggiornato più volte quotidianamente, non ha una periodicità predefinita e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'autore si riserva, tuttavia, la facoltà di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contrario al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.