Nel Sorrento debutta Camillucci

sabato 13 agosto 2011 0 commenti


Il Sorrento dopo l’allenamento di rifinitura svolto in mattinata al campo “Il Castagneto” ha lasciato il ritiro di Sturno in Alta Irpinia dove è rimasto per tutta la settimana per raggiungere la costa orientale della Calabria dove rimarrà fino a poche ore prima dell’incontro con il Crotone valido per il secondo turno della Tim Cup 2011/2012.
I rossoneri negli ultimi giorni hanno preparato meticolosamente l’incontro studiando gli avversari attraverso i filmati preparati dal secondo allenatore Francesco Calzona, aiutati anche dalle indicazioni che fornito Ciro Ginestra che negli ultimi diciotto mesi ha vestito la maglia rossoblù.
La truppa di Sarri crede molto nelle possibilità di passare il turno ed andare ad affrontare il Lecce allo stadio di Via del Mare domenica 21.
Rispetto ad una settimana fa lo stato di forma è sensibilmente migliorato ed il gruppo può contare su Camilucci e Scappini assenti con il Tamai. Secondo le ultime notizie che filtrate dal ritiro, l’allenatore rossonero, inizialmente, apporterà un’unica modifica alla formazione scesa in campo la scorsa settimana utilizzando Camillucci al posto di Niang. Scappini invece partirà dalla panchina.
La formazione iniziale dovrebbe essere la seguente: Rossi, Vanin, Terra, Romeo, Bonomi; Armellino, Camillucci; Corsetti, Carlini, Croce; Ginestra.
L’incontro sarà diretto dal signor Marco Di Bello della sezione di Brindisi. Gli assistenti saranno Salvatore Longo di Paola (CS) e Filippo Meli di Parma. Quarto uomo il signor Domenico Rocca della sezione di Vibo Valentia.

Share/Bookmark

Crotone pronto al debutto


Sono ventuno i rossoblu convocati da Leonardo Menichini per il match di Tim Cup col Sorrento, in programma domenica 14 agosto allo stadio Ezio Scida alle ore 20.45: Belec, Bindi, De Luca, Florenzi, Migliore, Ciano, Calil, Caccavallo, Tedeschi, Terigi, Vinetot, Galardo, Eramo, Maiello, De Giorgio, Djuric, Colomba, Pettinari, Ligi, Broso, Bramati.

I pitagorici hanno svolto la rifinitura nel pomeriggio a Steccato di Cutro. Alla fine l’allenatore Menichini ha parlato della partita. “In vista dell’incontro con il Sorrento le motivazioni della mia squadra sono massimali. È la prima partita ufficiale che giochiamo in casa in questa stagione e ci teniamo a fare bene di fronte al nostro pubblico. Il Sorrento nonostante la categoria inferiore è una squadra di spessore. Sono avversari difficili in questo periodo della stagione. Ci vuole la massima concentrazione nonostante la differenza di categoria. Vogliamo vincere e passare il turno. Sarebbe importante giocare una partita prestigiosa contro il Lecce, che milita nella massima serie. Per noi sarebbe un bel test. La condizione fisica è buona, siamo al passo col programma che ci eravamo prefissati. Dobbiamo essere al 100% per l’inizio del campionato. Certo ci manca qualche giocatore e abbiamo delle defezioni, ma schiererò una formazione equilibrata. Continueremo a usare il modulo della passata stagione. Scenderemo in campo con un 4-3-3, in grado di trasformarsi in un 4-3-2-1. Questi però sono solo dettagli, il modulo da solo non vince le partite. Serve una grande prestazione”.
Questa la probabile formazione che manderà in campo Menichini: Belec; Colomba, Terigi, Vinetot, Migliore; Eramo, Calil, Galardo; Caccavallo, Djuric, De Giorgio. 

Share/Bookmark

Il Vagabondo ritorna a Piazza Lauro


Giovedì 18 agosto alle ore 18 a Sorrento in Piazza Angelina Lauro si terra il concorso a premi per cani non di razza, “IL VAGABONDO” manifestazione organizzata dalla Lega per la difesa del cane sezione Penisola Sorrentina, con il patrocinio del Comune di Sorrento in presenza del Sindaco Giuseppe Cuomo e dell'assessore all'ambiente Mariano Pontecorvo.
Durante la manifestazione ci sarà una esibizione di agility dog a cura dell' associazione cinofila sportiva "Canis Sapiens" scuola di addestramento cani diretta da  Tommaso D'Angelo.
Il concorso è suddiviso in 4 categorie: Cane Fantasia, Cane simpatia, Coppia cane padrone, The Best.
Un invito rivolto a tutti a partecipare alla manifestazione per sensibilizzare grandi e piccini, e di portare i propri amati cani, di razza e non, invito rivolta dalle organizzatrici Gloria Campese e Claudia Castellano, e dalla loro collaboratrice Daniela Volpe da sempre in prima linea per difendere i nostri amici a 4 zampe.

Share/Bookmark

Calcioscommesse il 18 l'udienza di appello

venerdì 12 agosto 2011 0 commenti


La Federazione Italiana Gioco Calcio ha reso noto che il processo di appello per le vicende del calcio scommesse si terrà a Roma presso il  Grand Hotel Parco dei Principi ed avrà inizio giovedì 18 alle ore 11.

Questo il comunicato pubblicato sul sito della FIGC

Inizia giovedì 18, presso il Grand Hotel Parco dei Principi, l’udienza della Corte di Giustizia Federale a sezioni unite in merito ai ricorsi sulle sentenze pronunciate dalla Commissione Disciplinare Nazionale lo scorso 9 agosto. Il dibattimento si aprirà alle ore 11.00, mentre il giorno seguente l’inizio è fissato alle ore 9.00.

Di seguito tutte le penalizzazioni e le ammende per società e tesserati comminate in primo grado:

• BELLAVISTA Antonio: squalifica per 5 anni, con preclusione alla permanenza in qualsiasi rango o categoria della FIGC;
 • BRESSAN Mauro: squalifica per 3 anni e 6 mesi;
• BUFFONE Giorgio: inibizione per 5 anni, con preclusione alla permanenza in qualsiasi rango o categoria della FIGC;
 • CIRIELLO Antonio: inibizione per 1 anno;
 • DONI Cristiano: squalifica per 3 anni e 6 mesi;
• ERODIANI Massimo: squalifica per 5 anni, con preclusione alla permanenza in qualsiasi rango o categoria della FIGC;
 • FABBRI Gianni: inibizione per 5 anni;
 • GERVASONI Carlo: squalifica per 5 anni, con preclusione alla permanenza in qualsiasi rango o categoria della FIGC;
 • MANFREDINI Thomas: squalifica per 3 anni;
• PAOLONI Marco: squalifica per 5 anni, con preclusione alla permanenza in qualsiasi rango o categoria della FIGC; 
• QUADRINI Daniele: squalifica per 1 anno;
 • ROSSI Leonardo: squalifica per 1 anno;
 • SANTONI Nicola: squalifica per 4 anni;
• SAVERINO Davide: squalifica per 3 anni;
 • SIGNORI Giuseppe: squalifica per 5 anni, con preclusione alla permanenza in qualsiasi rango o categoria della FIGC;
 • SOMMESE Vincenzo: squalifica per 5 anni, con preclusione alla permanenza in qualsiasi rango o categoria della FIGC;
 • VELTRONI Giorgio: inibizione per 4 anni;
  U.S. ALESSANDRIA CALCIO 1912 S.r.l.: retrocessione all’ultimo posto in classifica nel campionato di competenza (campionato 2010/2011);
   ASCOLI CALCIO 1898 S.p.a.: penalizzazione di 6 punti in classifica da scontare nel campionato 2011/2012 e ammenda di euro 50.000,00;
   ATALANTA BERGAMASCA CALCIO: penalizzazione di 6 punti in classifica da scontare nel campionato 2011/12;
   BENEVENTO CALCIO S.p.a.: penalizzazione di 9 punti in classifica da scontare nel campionato 2011/12 e ammenda di euro 30.000,00;
   U.S. CREMONESE S.p.a.: penalizzazione di 6 punti in classifica da scontare nel campionato 2011/12 e ammenda di euro 30.000,00;
  A.S.D. CUS CHIETI: penalizzazione di 1 punto in classifica da scontare nel campionato 2011/12 e ammenda di euro 4.500,00;
   F.C. ESPERIA VIAREGGIO S.r.l.: penalizzazione di 1 punto in classifica da scontare nel campionato 2011/12;
  HELLAS VERONA F.C. S.p.a.: ammenda di euro 20.000,00;
   PIACENZA F.C. S.p.a.: penalizzazione di 4 punti in classifica da scontare nel campionato 2011/2012 e ammenda di euro 50.000,00;
   A.S.D. PINO DI MATTEO C5: penalizzazione di 8 punti in classifica da scontare nel campionato 2011/12 e ammenda di euro 1.000,00;
   CALCIO PORTOGRUARO SUMMAGA S.r.l.: ammenda di euro 20.000,00;
  RAVENNA CALCIO S.r.l.: esclusione dal campionato di competenza con assegnazione da parte del Consiglio federale a uno dei campionati di categoria inferiore e ammenda di euro 50.000,00;
   ASS. REGGIANA 1919 S.p.a.: penalizzazione di 2 punti in classifica da scontare nel campionato 2011/12;
   U.S. SASSUOLO CALCIO S.r.l.: ammenda di euro 20.000,00;
   SPEZIA CALCIO S.r.l.: penalizzazione di 1 punto in classifica da scontare nel campionato 2011/12;
   A.S. TARANTO CALCIO S.r.l.: penalizzazione di 1 punto in classifica da scontare nel campionato 2011/12;
   VIRTUS ENTELLA S.r.l.: ammenda di euro 15.000,00.


Share/Bookmark

Per Sarri avvio impegnativo


Subito dopo la pubblicazione del calendario del girone A della Prima Divisione di Lega Pro, Penisola Sport, per tramite dell’addetto stampa del Sorrento, Pietro Romano ha interpellato mister Maurizio Sarri per conoscere il suo giudizio.

Il tecnico rossonero attualmente nel ritiro di Sturno (Alta Irpinia) dove sta preparando il match di Tim Cup con il Crotone si è così espresso: “L'avvio del campionato specialmente nelle prime sette giornate sulla carta è impegnativo con molte trasferte e con non facili partite casalinghe. Per adesso c'è ancora l'incognita dei movimenti di mercato e quindi non si può dare un giudizio definitivo sulle squadre. Di certo bisogna avere un buon approccio al campionato cercando di fare bene fin da subito”.

Nelle prime sette giornate il Sorrento giocherà quattro volte in trasferta affrontando Monza, Como e i due derbies con Avellino e Benevento e tre volte in casa con il neopromosso Pavia e con due delle squadre più competitive del girone, Taranto e Reggiana. In particolare dalla quarta alla settima giornata ci sarà da affrontare il Taranto al campo Italia, poi a seguire il derby con l’Avellino al Partenio, l’incontro casalingo con la Reggiana, e infine tre giorni dopo, l’altro derby con il Benevento guidato dall’ex Simonelli nel primo dei due turni infrasettimanali.
C’è da aggiungere che alla nona giornata il Sorrento dovrà affrontare un'altra trasferta insidiosa, quella di Ferrara con la Spal.
Analizzando le gare dei rossoneri si può rilevare che all’andata gli incontri in trasferta saranno nove, e quelli casalinghi otto. Il Sorrento giocherà due incontri consecutivi in trasferta alla 13ma e 14ma giornata (Ternana e Foggia) mentre avrà a disposizione due doppiette casalinghe alla 17ma e 18ma giornata (Pisa e Monza) e alla 30ma e 31ma (Ternana e Foggia); in entrambi i casi però ci saranno in mezzo i turni di riposo per le festività natalizie e quelle pasquali.
Ad una prima analisi il girone di ritorno sembra più facile di quello di andata, ma concordiamo pienamente con il mister che un giudizio definitivo lo si potrà dare solo dopo la chiusura del calciomercato.  

Share/Bookmark

Domenica slalomisti in gara a Santopadre


Domenica 14 agosto gli slalomisti dell’Autosport Sorrento parteciperanno all'ottavo Slalom Città di Santopadre (FR) Memorial Tiziana Grimaldi, valido per il Campionato Italiano, il Trofeo Centro-Sud e la Coppa CSAI 3ª e 4ª zona.
Sicura la presenza di Salvatore Castellano che scenderà in gara con la sua Chiavenuto Suzuki, ancora in forse quella del fratello Sebastiano.
La presentazione della gara si è svolta giovedì 4 agosto presso la sala consiliare del Comune di Santopadre alla presenza degli organizzatori di Motorsport 2c eventi ASD in collaborazione con il Team Santopadre Racing di Fernando Ricci, del direttore di gara Gioacchino Cimmino, dell’assessore provinciale Gianluca Quadrini, del Delegato Sportivo Csai dell’Automobile Club Frosinone Guido Pizzicarola e del Sindaco di Santopadre Giampiero Forte.
I piloti dovranno affrontare un percorso di 3,4 Km da ripetersi in tre manches sulla strada provinciale Santopadre Valle Tracciolino.
Si comincerà con le verifiche sportive e tecniche ante gara sabato pomeriggio e domenica mattina, per proseguire con la ricognizione del percorso e la gara ufficiale a partire dalle ore 12 di domenica. Infine alle ore 18 si svolgerà la premiazione.
La verifiche, la partenza, l’arrivo e la premiazione avverranno nella bella cornice di piazza Marconi a Santopadre. L’importanza di questa gara è evidenziata dal riconoscimento per il terzo anno consecutivo del titolo di Campionato italiano Slalom, grazie all’entusiastica organizzazione del Santopadre Racing Team che cura tutti i dettagli con maniacale precisione. 

Share/Bookmark

Aperte le Universiadi di Shenzhen


Domenica iniziano le gare di nuoto dove sarà presente anche il carottese Andrea Rolla

Poche ore fa a Shenzhen in Cina, si è aperta la 26esima edizione delle Universiadi estive. Il presidente cinese, Hu Jintao, ha partecipato alla cerimonia d'apertura ed ha annunciato l'inizio ufficiale delle Universiadi. Nel corso della cerimonia, il presidente del Comitato Organizzatore delle Universiadi e Ministro dell'Istruzione cinese, Yuan Guiren, e il vice presidente, Wang Rong, il presidente della Federazione internazionale per lo sport universitario, George Killian, hanno rispettivamente pronunciato un discorso, esprimendo il loro ringraziamento per l'ottimo lavoro svolto da tutto il personale e da tutti i volontari delle Universiadi, e dando il benvenuto alla partecipazione a Shenzhen di circa 8.000 atleti provenienti da 152 paesi e regioni di tutto il mondo. Già iniziato anche il programma di gare. La selezione di pallanuoto femminile è stata sconfitta dalla Cina padrona di casa nel match d'esordio per 13-3. Le azzurre non sono andate a segno nei primi 16 minuti di gioco e quando è partito il terzo parziale il tabellone recitava già 7-0. Per l'Italia doppietta di Silvia Motta e gol di Arianna Garibotti.
La selezione femminile, che è inserita nel gruppo A, affronterà il Canada domenica 14 agosto alle 16.20 locali (le 10.20 italiane) e la Gran Bretagna martedì 16 agosto alle 17.40 locali (le 11.40 italiane). Da giovedì 18 i quarti di finale a cui accederanno comunque le quattro squadre del girone, in gioco ci sono gli incroci (prime contro quarte e seconde contro terze).
Domani, alle 14 locali (le 8 italiane), farà il suo esordio la Nazionale Universitaria maschile contro l'Ungheria. L'Italia, che è nel gruppo D che comprende anche il Giappone (match lunedì 15 agosto alle 12.40 locali, le 6.40 italiane), così come avviene in campo femminile, sarà comunque ai quarti (mercoledì 17 agosto) con lo stesso schema di accoppiamenti.
Domani sarà anche il giorno del nuoto di fondo. Le due dieci chilometri partiranno rispettivamente alle 8 (maschile) e alle 8.15 locali (femminile). Domenica 14 il via al nuoto in piscina, martedì 16 i tuffi. Ricordiamo che tra gli italiani in gara ci sarà anche il carottese Andrea Rolla che cercherà di riconfermare il titolo conquistato due anni fa a Pescara nei 50 stile libero e sarà in gara anche nei 100 stile libero e nella staffetta 4x100 stile libero.

Share/Bookmark

Menichini, pronto a sfidare il Sorrento


A due giorni dall'incontro del secondo turno della Tim Cup 2011/2012 tra Crotone e Sorrento, il tecnico dei pitagorici Leonardo Menichini ha consegnato alle pagine del sito ufficiale della compagine rossoblu  le sue impressioni circa l'attuale momento della squadra, speranze ed ambizioni.
Eccole trascritte per Penisola Sport così come compaiono sul sito del Crotone: 
La mia squadra sta abbastanza bene, abbiamo qualche problema legato agli infortuni, ma comunque ci stiamo preparando al meglio, e per il debutto ufficiale di domenica col Sorrento ci faremo valere. Le amichevoli sin qui disputate mi hanno fornito delle buone indicazioni, legate soprattutto alle trame di gioco espresse. Va però anche considerato che abbiamo affrontato squadre di categorie inferiori, mentre avremmo preferito incontrare formazioni di categoria superiore, in modo tale da avere un giudizio più preciso sulle nostre reali condizioni. La società sa bene che se ci sarà la possibilità; di migliorare la rosa, si dovrà farlo, soprattutto in avanti, dove ci serve un attaccante centrale per completare il reparto. Questo è un campionato molto difficile, con squadre importanti e competitive, per cui dobbiamo farci trovare pronti. Per quanto riguarda la gara di Tim Cup, credo sia una partita molto difficile, contro una squadra di categoria superiore, organizzata e con giocatori importanti. Un Sorrento che verrà allo Scida senza grandi pressioni, con voglia di fare bene e grandi stimoli. Ovviamente troverà un Crotone che cercherà di fare una grande gara per approdare al terzo turno di Tim Cup”.

Fonte: Ufficio Stampa F.C. Crotone

Share/Bookmark

Crotone-Sorrento a Di Bello di Brindisi

L’incontro del secondo turno della Tim Cup 2011/2012 tra Crotone e Sorrento in programma allo stazio Ezio Scida domenica 14 agosto con inizio alle ore 20.45 sarà diretto dal signor Marco Di Bello della sezione di Brindisi (nella foto a lato). 
Gli assistenti saranno Salvatore Longo di Paola (CS) e Filippo Meli di Parma. Quarto uomo il signor Domenico Rocca della sezione di Vibo Valentia.


Di seguito la lista completa le designazioni arbitrali per il secondo turno eliminatorio della TIM CUP 2011-2012 in programma il 13 e il 14 agosto prossimi:

Padova-Carpi ore 20.30: Giacomelli. Segna-Santuari IV: Barbeno
Crotone-Sorrento ore 20.45: Di Bello. Longo-Meli IV: Rocca
Cittadella-Pisa sabato 13/08 ore 17.00: Candussio. Manzini-Gava IV: Aversano
Empoli-Piacenza ore 20.30: Mariani. Cucchiarini-Costanzo IV: Fabbrini
Sampdoria-Alessandria ore 20.45: Irrati. Vicinanza-Tasso IV: Penno
Grosseto-Prato ore 20.45: Gavillucci. Argiento-Citro IV: Monaco
Sassuolo-Juve Stabia ore 17.00, a Modena: Baracani. Cini-Bolano IV: Caso
Vicenza-Verona ore 17.00: Gallione. Chiocchi-Ciancaleoni IV: De Faveri
Brescia-L'Aquila sabato 13/08 ore 18.00: Ostinelli. Carretta-Paiusco IV: Borriello
Pescara-Triestina ore 17.30: Nasca. Posado-Stallone IV: Albertini
AlbinoLeffe-Castel Rigone ore 18.00: Viti. Ranghetti-Tegoni IV: Minelli
Torino-Lumezzane sabato 13/08 ore 20.45: Merchiori. Schenone-Melloni IV: Aureliano
Livorno-Siracusa sabato 13/08 ore 20.45: Giancola. Bernardoni-Avellano IV: Mangialardi
Modena-Frosinone sabato 13/08 ore 17.30: Tommasi. Iori-Paganessi IV: Benassi
Reggina-Carrarese sabato 13/08 ore 20.45: Velotti. Conca-Pegorin IV: Adduci
Nocerina-Foggia ore 20.45: Cervellera. Manna-Del Giovane IV: Maresca
Bari-Spezia ore 20.45: Baratta. Evangelista-Fiorito IV: Castrignanò
Varese-Avellino ore 20.00: Massa. Vivenzi-Crispo IV: Brasi
Ascoli-Taranto ore 18.00: Di Paolo. Bagnoli-Di Francesco IV: Vallorani
Gubbio-Benevento ore 20.00: Palazzino. Marrazzo-Raparelli IV: Verdenelli

Share/Bookmark

Calendario girone A Prima Divisione 2011/2012


Ecco il calendario completo del girone A della Prima Divisione di Lega Pro 2011/2012.

1ª Giornata (4 Set. 2011 - 8 Gen. 2012)

Avellino - Foligno
Carpi - Tritium
Como - Pro Vercelli
Foggia - Benevento
Lumezzane - Taranto
Monza - Sorrento
Pavia - Reggiana
Spal - Pisa
Ternana - Viareggio

2ª Giornata (11 Set. 2011 - 15 Gen. 2012)

Benevento - Lumezzane
Foligno - Como
Pisa - Avellino
Pro Vercelli - Foggia
Reggiana - Monza
Sorrento - Pavia
Taranto - Spal
Tritium - Ternana
Viareggio - Carpi

3ª Giornata (18 Set. 2011 - 22 Gen. 2012)

Avellino - Tritium
Benevento - Reggiana
Carpi - Lumezzane
Como - Sorrento
Monza - Pro Vercelli
Pisa - Foggia
Spal - Viareggio
Taranto - Pavia
Ternana - Foligno

4ª Giornata (25 Set. 2011 - 29 Gen. 2012)

Foggia - Monza
Foligno - Benevento
Lumezzane - Ternana
Pavia - Carpi
Pro Vercelli - Pisa
Reggiana - Como
Sorrento - Taranto
Tritium - Spal
Viareggio - Avellino

5ª Giornata (2 Ott. 2011 - 5 Feb. 2012)

Avellino - Sorrento
Benevento - Pro Vercelli
Como - Foggia
Monza - Pavia
Pisa - Tritium
Reggiana - Foligno
Spal - Lumezzane
Taranto - Viareggio
Ternana - Carpi

6ª Giornata (9 Ott. 2011 - 12 Feb. 2012)

Carpi - Taranto
Como - Spal
Foggia - Viareggio
Lumezzane - Pisa
Monza - Tritium
Pavia - Foligno
Pro Vercelli - Avellino
Sorrento - Reggiana
Ternana - Benevento

7ª Giornata (12 Ott. 2011 - 26 Feb. 2012)

Avellino - Carpi
Benevento - Sorrento
Foligno - Lumezzane
Pisa - Como
Reggiana - Pro Vercelli
Spal - Pavia
Taranto - Ternana
Tritium - Foggia
Viareggio - Monza

8ª Giornata (16 Ott. 2011 - 4 Mar. 2012)

Carpi - Spal
Como - Benevento
Foggia - Reggiana
Lumezzane - Tritium
Monza - Avellino
Pavia - Viareggio
Pro Vercelli - Taranto
Sorrento - Foligno
Ternana - Pisa

9ª Giornata (23 Ott. 2011 - 11 Mar. 2012)

Avellino - Ternana
Carpi - Reggiana
Foligno - Foggia
Pavia - Lumezzane
Pisa - Benevento
Spal - Sorrento
Taranto - Monza
Tritium - Pro Vercelli
Viareggio - Como

10ª Giornata (30 Ott. 2011 - 18 Mar. 2012)

Benevento - Taranto
Como - Tritium
Foggia - Avellino
Lumezzane - Viareggio
Monza - Spal
Pro Vercelli - Foligno
Reggiana - Pisa
Sorrento - Carpi
Ternana - Pavia

11ª Giornata (6 Nov. 2011 - 25 Mar. 2012)

Avellino - Reggiana
Carpi - Foggia
Foligno - Pisa
Lumezzane - Monza
Pavia - Provercelli
Spal - Ternana
Taranto - Como
Tritium - Benevento
Viareggio - Sorrento

12ª Giornata (13 Nov. 2011 - 1 Apr. 2012)

Benevento - Avellino
Como - Carpi
Foggia - Taranto
Foligno - Tritium
Monza - Ternana
Pisa - Pavia
Pro Vercelli - Viareggio
Reggiana - Spal
Sorrento - Lumezzane

13ª Giornata (20 Nov. 2011 - 4 Apr. 2012)

Avellino - Como
Carpi - Monza
Lumezzane - Pro Vercelli
Pavia - Benevento
Spal - Foggia
Taranto - Pisa
Ternana - Sorrento
Tritium - Reggiana
Viareggio - Foligno

14ª Giornata (27 Nov. 2011 - 15 Apr. 2012)

Avellino - Lumezzane
Benevento - Carpi
Como - Pavia
Foggia - Sorrento
Foligno - Monza
Pisa - Viareggio
Pro Vercelli - Spal
Reggiana - Ternana
Tritium - Taranto

15ª Giornata (4 Dic. 2011 - 22 Apr. 2012)

Carpi - Pisa
Lumezzane - Foggia
Monza - Como
Pavia - Avellino
Sorrento - Tritium
Spal - Benevento
Taranto - Foligno
Ternana - Pro Vercelli
Viareggio - Reggiana

16ª Giornata (11 Dic. 2011 - 29 Apr. 2012)

Avellino - Spal
Benevento - Viareggio
Como - Lumezzane
Foggia - Ternana
Foligno - Carpi
Pisa - Monza
Pro Vercelli - Sorrento
Reggiana - Taranto
Tritium - Pavia

17ª Giornata (18 Dic. 2011 - 6 Mag. 2012)

Carpi - Pro Vercelli
Lumezzane - Reggiana
Monza - Benevento
Pavia - Foggia
Sorrento - Pisa
Spal - Foligno
Taranto - Avellino
Ternana - Como
Viareggio - Tritium

Share/Bookmark

Sorrento, all’andata entrambi i derby in trasferta

Il Sorrento esordirà in campionato il 4 settembre allo stadio Brianteo affrontando il Monza che dovrebbe essere ripescato al posto dell’Alessandria punita dalla sentenza del calcioscommesse. Il primo derby sarà quello con l’Avellino al Partenio alla quinta giornata. Dieci giorni dopo (di mercoledì)  il secondo derby con il Benevento di Simonelli sempre in trasferta al Santa Colomba che da poco è stato intitolato a Ciro Vigorito. Ultima di andata in casa con il Pisa il 18 dicembre 2011.
Il secondo incontro infrasettimanale, quello che si giocherà il 4 aprile 2012, mercoledì santo, vedrà il Sorrento ospitare la Ternana al campo Italia. 


Ecco nel dettaglio il calendario dei rossoneri:

1ª Giornata (4 Set. 2011 - 8 Gen. 2012) Monza - Sorrento
2ª Giornata (11 Set. 2011 - 15 Gen. 2012) Sorrento - Pavia
3ª Giornata (18 Set. 2011 - 22 Gen. 2012) Como - Sorrento
4ª Giornata (25 Set. 2011 - 29 Gen. 2012) Sorrento - Taranto
5ª Giornata (2 Ott. 2011 - 5 Feb. 2012) Avellino - Sorrento
6ª Giornata (9 Ott. 2011 - 12 Feb. 2012) Sorrento - Reggiana
7ª Giornata (12 Ott. 2011 - 26 Feb. 2012) Benevento - Sorrento
8ª Giornata (16 Ott. 2011 - 4 Mar. 2012) Sorrento - Foligno
9ª Giornata (23 Ott. 2011 - 11 Mar. 2012) Spal - Sorrento
10ª Giornata (30 Ott. 2011 - 18 Mar. 2012) Sorrento - Carpi
11ª Giornata (6 Nov. 2011 - 25 Mar. 2012) Viareggio - Sorrento
12ª Giornata (13 Nov. 2011 - 1 Apr. 2012) Sorrento - Lumezzane
13ª Giornata (20 Nov. 2011 - 4 Apr. 2012) Ternana - Sorrento
14ª Giornata (27 Nov. 2011 - 15 Apr. 2012) Foggia - Sorrento
15ª Giornata (4 Dic. 2011 - 22 Apr. 2012) Sorrento - Tritium
16ª Giornata (11 Dic. 2011 - 29 Apr. 2012) Pro Vercelli - Sorrento
17ª Giornata (18 Dic. 2011 - 6 Mag. 2012) Sorrento - Pisa

Share/Bookmark

Diramati i calendari di Lega Pro. Il Sorrento inizia in trasferta con il Monza

Questa mattina nello storico Salone de' Cinquecento, di Palazzo Vecchio, in Firenze alla presenza del presidente della FIGC Giancarlo Abete, del presidente di lega Mario Macalli del direttore generale Francesco Ghirelli, del sindaco di Firenze Matteo Renzi, del presidente dell’AIC Damiano Tommasi, del designatore degli arbitri Stefano Farina e di numerosi dirigenti delle 77 società componenti la Lega Pro è stata effettuata la composizione dei calendari della Prima e Seconda Divisione.
La cerimonia è iniziata con il ricordo di Artemio Franchi primo presidente della lega di serie C scomparso il 12 agosto del 1983. Presente il figlio Francesco.
Una cerimonia che finalmente ha reso meritata importanza alla Lega Pro che da anni è un serbatoio di moltissimi giovani giocatori italiani rivendicando visibilità e considerazione. La diretta su Rai Sport 1 ha contribuito oltretutto a far vedere che tutto il movimento della Lega Pro non deve essere considerato minore.
La giornata inaugurale si giocherà domenica 4 settembre con inizio alle ore 16.00. Il Sorrento esordirà in trasferta incontrando Alessandria o Monza; dipende dalle sentenze del calcioscommesse. Probabile comunque che si vada a Monza. Seconda in casa con il Pavia, poi trasferta a Como.
Questo il quadro completo della prima giornata del girone A della Prima Divisione:
Avellino - Foligno
Carpi - Tritium
Como - Pro Vercoeli
Foggia - Benevento
Lumezzane - Taranto
Pavia - Reggiana
Spal - Pisa
Ternana - Viareggio
Monza - Sorrento

Share/Bookmark

Calendari Lega Pro, oggi la composizione


Oggi, venerdì 12 agosto, a partire dalle ore undici nello Salone de' Cinquecento, di Palazzo Vecchio, in Firenze verrà effettuata la composizione dei calendari della Prima e Seconda Divisione della Lega Pro.
Sarà possibile seguire tutto grazie alla diretta in programma su Raisport 1. Avrete così modo di conoscere le giornate che andranno a comporre il prossimo campionato di Prima e Seconda Divisione (partenza il prossimo 4 settembre) e le impressioni a caldo di Presidenti e addetti ai lavori, presenti nella location.

Share/Bookmark

Crotone in Tim Cup senza Loviso, Mirante e Checcucci


Dopo l'amichevole con la Vigor Lamezia, il Crotone è ritornato a pensare alla prima vera gara della stagione, ovvero quella di Tim Cup di domenica alle ore 20,45 contro il Sorrento degli ex Ginestra, Bonomi e Gegè Rossi. Una gara molto attesa anche dalla tifoseria per vedere all'opera il gruppo dei nuovi rossoblù.
Seduta tecnico-tattica, ieri, a Steccato di Cutro per i rossoblù di Leonardo Menichini, che preparano il match casalingo valido per il secondo turno eliminatorio di Tim Cup. Non hanno preso parte all'allenamento gli infortunati Massimo Loviso e Simone Mirante mentre sono rientrati in gruppo i nazionali Vid Belec ed Alessandro Florenzi.
Checcucci ha svolto un lavoro differenziato e, se tutto andrà per il verso giusto, nella prossima settimana potrebbe riaggregarsi col gruppo.
Oggi dovrebbero rientrare anche gli altri due nazionali, Pettinari e Ristovski, per la consueta seduta pomeridiana a Steccato di Cutro. Sabato un'unica seduta sempre nel tardo pomeriggio, molto probabilmente allo Scida, e a seguire la squadra andrà in ritiro in un noto hotel sul lungomare cittadino.

Share/Bookmark

Calendari di Lega Pro in diretta tv e web

giovedì 11 agosto 2011 0 commenti


Domani venerdì 12 agosto 2011 nel Salone de' Cinquecento di  Palazzo Vecchio a Firenze alla presenza dei 77 presidenti dei club di Lega Pro verranno approntati i calendari dei quattro gironi della Lega Pro 2011/2012.
L'evento dei calendari sarà seguito a partire dalle ore 11 da una doppia diretta, televisiva con Rai Sport 1 e  web con TuttoLegaPro.com, portale con  40mila visitatori al giorno, in collaborazione con la Lega Pro.
Nel corso della cerimonia la Lega Pro di Firenze ricorderà il suo primo presidente, Artemio Franchi nel ventottesimo anniversario della sua scomparsa (Franchi è morto il 12 agosto 1983).
In mattinata i vertici della Lega Pro deporranno una corona sulla tomba di Artemio Franchi.

Share/Bookmark

Presentato il nuovo pallone della Lega Pro


Lunedì scorso 8 Agosto 2011 presso il Centro Tecnico di Coverciano è stato presentato il nuovo pallone unico LEGA PRO per la stagione calcistica 2011/2012. Si tratta del Lega Pro Power Cat 2.10 Match che fa parte della collezione PUMA Power Cat, che comprende linee di abbigliamento, scarpe ed accessori che permettono ai giocatori di ottimizzare le loro prestazioni ed esprimere tutto la loro potenza. Sul campo sarà utilizzato in due varianti colore, la white-black-fluo green e la yellow-black-puma: la prima versione verrà usata nei prossimi due mesi e in primavera, la seconda nei mesi invernali per enfatizzare la visibilità del pallone.
Il pallone in oggetto è caratterizzato da un’innovativa costruzione che comprende solo 20 pannelli, allo scopo di ridurre le cuciture, incrementare la sfericità del prodotto e migliorarne l’impermeabilità all'acqua.
Questo articolo, certificato dalla FIFA, utilizza la tecnologia DIMPLE, che permette di massimizzare la velocità del pallone durante la fase di calcio, mantenendo però una traiettoria corretta.
Un pallone della Lega Pro è stato autografato dal CT Cesare Prandelli per l'associazione Onlus, Live, che opera nel sociale con iniziative di beneficenza in collaborazione con la Lega Pro e i suoi club. Il pallone firmato sarà messo in vendita su ebay a partire da martedì 16 agosto e i proventi raccolti andranno a finanziare il progetto per l'acquisto di dieci defibrillatori sul territorio nazionale.
  

Share/Bookmark

Costiera Sorrentina nel Guinness World Record


La settimana scorsa Penisola Sport ha inviato una segnalazione al Guinness World Record per ottenere la certificazione di un primato molto particolare, quello dell’individuo risultato positivo al maggior numero di sostanze dopanti in un singolo controllo antidoping.
Questo primato appartiene senza ombra di dubbio a C. S. cicloamatore tesserato per la Polisportiva Costiera Sorrentina che al controllo antidoping disposto dal Ministero della Salute in occasione della gara “4° Fondo Marsicana” svoltasi ad Avezzano il 3  agosto 2008 risultò positivo a ben otto sostanze dopanti (efedrina, desametasone, oxilofrina, mesterolone, metilprednisolone, stanozololo, hCG e testosterone) e fu successivamente squalificato a vita da qualsiasi attività agonistica dalla Federazione Ciclistica Italiana che rinviò a giudizio anche la Polisportiva Costiera Sorrentina  per violazione dell’articolo 1 - punto 5 - comma b del R.G.D. (responsabilità oggettiva).
Il deferimento fu emesso il 28 ottobre 2008 e si sarebbe dovuto discutere ad inizio 2009. I dirigenti della Polisportiva Costiera Sorrentina per evitare di essere pesantemente sanzionati non affiliarono più la società alla Federazione Ciclistica Italiana e proseguirono l’attività con un ente di promozione sportiva. Quindi, dal primo gennaio 2009 la Polisportiva Costiera Sorrentina non fa più parte della Federazione Ciclistica Italiana. Dal primo gennaio di quest’anno la Polisportiva Costiera Sorrentina non risulta più affiliata nemmeno a questo ente di promozione sportiva e il suo posto è stato preso dal Team Ciclistico Sorrentino che annovera tra le proprie file moltissimi componenti della Polisportiva Costiera Sorrentina.
A tuttoggi Polisportiva Costiera Sorrentina non è presente nell’elenco delle società sportive riconosciute dal Coni. Non può quindi in nessun modo fregiarsi del titolo di società sportiva.
Ho voluto rimarcare quest’ultimo periodo perché ancora oggi capita di leggere articoli in cui si parla della Polisportiva Costiera Sorrentina accostandola alla Federazione Ciclistica Italiana.
Ma torniamo al caso che coinvolse C.S.: questo cicloamatore prima di essere tesserato per la Polisportiva Costiera Sorrentina aveva già scontato quasi otto anni di squalifica per tre diversi procedimenti. La prima squalifica gli arrivò perché fu trovato positivo ad un controllo antidoping. La seconda perché non si presentò ad un controllo antidoping. La terza perché si presentò a  gareggiare prima che finisse il periodo di interdizione precedente.
Quando C.S. finalmente terminò la lunga squalifica i dirigenti della Polisportiva Costiera Sorrentina corsero ad accaparrarselo e furono prontamente ripagati dai numerosi successi che il loro “campione” seppe mietere. Il presidente della  Polisportiva Costiera Sorrentina andò persino al telegiornale di Canale 21 a vantarsi dei successi conquistati, e fu fatto un sito web per vantarsi delle gesta del grande campione che a 45 anni vinceva con enormi distacchi tutte le gare cui partecipava staccando anche dei professionisti in attività più giovani di lui di venti e passa anni.
Col passare del tempo al CONI cominciarono ad insospettirsi e decisero di operare un controllo antidoping a sorpresa ad una delle gare cui partecipava C.S.
Detto fatto, quando, il 3  agosto 2008, C.S. tagliò trionfalmente il traguardo della 4° Fondo Marsicana non poteva sospettare che la sua carriera stava per concludersi. Pochi attimi dopo lo speaker della corsa lo invitò a presentarsi al controllo antidoping. La trappola era scattata. C. S. si sottopose al controllo e le provette con il prelievo furono successivamente consegnate al Laboratorio del Foro Italico.
Immaginate che faccia fece l’esaminatore quando il campione risultò positivo ad 1, …2!, ...3!, ...4!, …5!, …6!, ...7! …8! diverse sostanze vietate. Come minimo avrà pensato di essere finito su Scherzi a parte.
A quel punto si mise in moto l’iter processuale che portò alla squalifica a vita. C.S. cercò di giustificare l’assunzione dei medicinali, con una dichiarazione postuma di uso terapeutico che la C.A.F. rigettò senza nemmeno controllarne l’autenticità, chiudendo il processo in pochissimi minuti.
La notizia della squalifica fece il giro del mondo. L’unico a non parlarne fu proprio il sito della Polisportiva Costiera Sorrentina che dopo poco tempo cessò addirittura di esistere.
A quei tempi Penisola Sport non era ancora nata e la notizia sfuggì anche a noi. Pochi giorni fa un amico ci ha trasmesso l’intero incartamento ed abbiamo capito che c’era la possibilità di rendere i dovuti onori alla Polisportiva Costiera Sorrentina proponendo la sua iscrizione nel Guinness dei primati come società dell’individuo risultato positivo al maggior numero di sostanze dopanti in un singolo controllo antidoping.
L’unico intoppo all’iscrizione potrebbe essere costituito dal fatto che la Polisportiva Costiera Sorrentina almeno per quello che riguarda le carte ufficiali del Coni non esiste più. Un esperto in materia ci ha però rassicurato dicendo che è sempre possibile un riconoscimento postumo.
Non ci resta che attendere.

Share/Bookmark

Sorrento in prova De Angelis e Tedesco


Ieri sera nel secondo tempo dell’incontro amichevole tra il Sorrento e la Rappresentativa Irpina quando Sarri dopo circa un ora di gioco ha tolto Scappini e Bondi, il loro posto è stato rilevato da due giocatori in prova, rispettivamente Marco De Angelis e Gianmarco Tedesco.

Marco De Angelis (nato a Roma il 27 ottobre 83) è un attaccante centrale dal fisico statuario di ventotto anni con alle spalle sei campionati in Lega Pro, con le maglie di Sansovino, Foligno, Viareggio,  Siracusa e Sangiovannese con un bilancio complessivo di 102 presenze e 28 reti (in media 17 presenze e 4,6 reti a stagione). Il giocatore non va confuso con il quasi omonimo Gianluca De Angelis, stabiese di nascita, che ha militato anche nella Juve Stabia.
L’ultima annata De Angelis l’ha iniziata in Prima Divisione a Siracusa (9 presenze e 2 reti) e terminata in Seconda a San Giovanni Vadarno (13 presenze, 2 reti).
In estate la Sangiovannese non si è iscritta al campionato e De Angelis è rimasto senza squadra. Da martedì è stato aggregato al Sorrento per un periodo di prova.

Gianmarco Tedesco (nato a Torre Annunziata il 30 maggio 89) è un attaccante esterno mancino cresciuto nelle giovanili del Sorrento. Passato al Casale (serie D) nell’estate 2007 vi ha giocato per due stagioni venendo poi ingaggiato dal Sant’Antonio Abate (serie D) squadra con la quale ha disputato gli ultimi due campionati.
Tedesco ha iniziato la scorsa stagione solo nel mese di novembre riuscendo comunque a totalizzare 24 presenze e 9 reti. Su di lui ad inizio mercato si erano posati gli occhi del San Marino (compagine di Seconda Divisione che ha sperato pure di essere ripescata in Prima) ma poi non se ne è saputo più niente. Anche lui come  De Angelis è stato aggregato al Sorrento per un periodo di prova e ieri sera ha realizzato l'ultima rete dei rossoneri nell'amichevole con la Rappresentativa Irpina.

Share/Bookmark

Crotone pari a Lamezia


(Articolo firmato Agostino Perri pubblicato sulla Gazzetta del Sud online di oggi 11 agosto 2011)

Doppio vantaggio dei rossoblù con Djuric e Caccavallo. Nella ripresa prima Romero e poi nel recupero l’ex rossonero Visone ristabiliscono la parità

Vigor Lamezia 2  - Crotone 2

Vigor Lamezia: Forte (23' st Calderoni), Cane (1' st Rondinelli), Mercurio, Giuffrida (36' st Martino), Sinicropi, Gattari, Lattanzio (1' st Erbini), Cerchia (36' st Sbravati), De Luca (23' st Romero), Mangiapane (23' st Visone), Mancosu (41' st Quartaroli). Allenatore: Costantino.
Crotone: Bindi (28' st De Luca), Eramo, Migliore (1' st Ligi), Galardo, Vinetot (1' st Tedeschi), Terigi, Calil (23' st Bramati), Colomba (41' st Galletto), Djuric (16' st Broso), De Giorgio (1' st Ciano), Caccavallo. Allenatore: Menichini.
Arbitro: Adduci di Paola.
Marcatori: 4' pt Djuric, 14' st Caccavallo, 31' st Romero, 50' Visone.
Note: spettatori 700 circa, angoli 2-8, recupero 1' e 5', ammoniti Gattari e Ciano.

LAMEZIA TERME. Affluenza consistente per il classico estivo Vigor Lamezia – Crotone, quest'anno coinciso con il "debutto" casalingo dei biancoverdi dopo due settimane di lavoro in Basilicata. La gara è terminata con un equo pareggio, frutto di una supremazia esercitata a turno: bene i pitagorici nel primo tempo che hanno chiuso in vantaggio, meglio i lametini nella ripresa.
Al di là del risultato, però, l'amichevole ha consentito ad entrambe le compagini di accrescere le valutazioni sugli esperimenti provati in ritiro. E tanto la Vigor quanto il Crotone hanno motivi per ritenersi soddisfatti. I rossoblu di Menichini, schierati con un 4-3-3 elastico (Eramo e Migliore esterni bassi, Vinetot e Terigi centrali, Calil, Galardo e Colomba a centrocampo, De Giorgio, Djuric e Caccavallo in attacco), hanno esibito un ritmo da campionato (domenica sera sono attesi dal Sorrento in coppa Italia) e linearità nelle giocate. Si è trattato di un Crotone comunque sperimentale per le assenze degli infortunati Loviso, Gubinelli, Checcucci, Mirante e Correia, e dei "nazionali" Pettinari, Belec, Florenzi e Ristovski. I biancoverdi di Costantino, posizionati anch'essi con il 4-3-3 (Cane e Mercurio esterni, Sinicropi e Gattari centrali, Giuffrida, Mangiapane e Cerchia a centrocampo, Lattanzio, De Luca e Mancosu in attacco), hanno mostrato carattere ed ordine tattico. La gara (fischio d'avvio con 15' di ritardo) è iniziata con l'annuncio del nuovo acquisto vigorino: il difensore Domenico Marchetti (1990), ex Barletta, Pro Patria e Fiorentina, preannunciato martedì scorso dal presidente Paolo Mascaro nella serata di gala.
In avvio è Crotone. Al 4' Djuric, in piena area, stoppa di petto e buca Forte. Un vantaggio improvviso nato da un cross dello sguisciante Caccavallo (il migliore in campo insieme al lametino Romero) sulla sinistra, dove la Vigor ha sofferto ed il Crotone ha trovato terreno fertile per arrivare agli attaccanti. La rete ha spezzato le ali alla Vigor, che ha impensierito Bindi soltanto con le punizioni di Mangiapane, patendo le scorribande laterali degli avversari. Il primo vero pericolo biancoverde alla mezzora. Mangiapane indirizza in porta su calcio da fermo e l'estremo difensore respinge corto, ma Lattanzio a due passi non riesce a dare forza alla sfera. Il Crotone si rialza e, al 44', sfiora il raddoppio con una bomba di Calil all'altezza del dischetto del rigore. Nella ripresa Menichini manda subito in campo Tedeschi e Ligi in mezzo alla difesa e Ciano (pericoloso sempre da fuori) a centrocampo. Costantino ha risposto inserendo Erbini e Rondinelli che, rispettivamente, hanno preso il posto ed il ruolo di Lattanzio e Cane. I locali insistono con le punizioni di Mangiapane, che al 7' spedisce la sfera sotto la traversa: Bindi ci arriva. Ma è il Crotone a tenere palla e, al 14', a raddoppiare con l’ex rossonero Caccavallo che, servito in area, incenerisce Forte. Sul doppio vantaggio la trama dell'incontro si capovolge. La Vigor prende in mano il pallino, corre di più ed è maggiormente determinata, e al 31' dimezza con l'ottimo Romero, proiettato in area da Mancosu. L'ex genoano lotta e fa reparto da solo, ma al 47' fallisce il possibile 2-2 quando, a tu per tu con De Luca, calcia sui piedi del portiere in uscita. Il pareggio, tuttavia, è nell'aria ed arriva sull'ultimo calcio d'angolo. Dalla bandierina Erbini pennella al centro e Visone "spizzica" di testa collocando il pallone nell'angolino basso alla destra di De Luca tra il tripudio dei tifosi.

Nella foto in alto l’attaccante del Crotone Giuseppe Caccavallo ai tempi in cui vestiva la maglia del Sorrento.

Share/Bookmark

Rossoneri dieci reti alla Rappresentativa Irpina


Ottimo esordio dell'attaccante Scappini che ha realizzato una tripletta

Questa sera allo stadio il Castagneto di Sturno il Sorrento ha disputato un incontro amichevole con la selezione locale denominata Rappresentativa Irpina che è terminato con la vittoria dei rossoneri per 10 reti a zero.
Mister Sarri ha lasciato a riposo il portiere Rossi facendo giocare un tempo per uno a Casadei e Pratticò. Subito in campo l’attaccante Scappini con Carlini alle sue spalle. Scappini si è subito inserito a meraviglia negli schemi propiziando con i suoi assist la prima rete realizzate da Bondi e le due messe a segno da Carlini segnandone altre tre personalmente. Le altre quattro reti portano le firme di Corsetti, Terra, Ginestra e Tedesco.  
L’autore dell’ultima rete è stato Gianmarco Tedesco un esterno offensivo di 22 anni che nell’ultima stagione ha militato nel S. Antonio Abate, in serie D (24 presenze e 9 reti). Tedesco è cresciuto nel settore giovanile rossonero, e da ieri è stato aggregato alla prima squadra in prova.
Sarri ha provato anche l’attaccante De Angelis schierandolo al centro dell’attacco dal 15’ della ripresa in sostituzione di Scappini

Questo il tabellino de match

Rappresentativa Irpinia – Sorrento 0-10
Rappresentativa Irpinia: Gubitoso, Savino, Grasso, Stanco M, Stanco R, Sorrentino (1′st Pugliese), Morra, Frisiello, Sesa, Grella, Delvecchio. Allenatore: Grella L.
Sorrento (4-2-3-1): Casadei (1′st Pratticò), Vanin (19′st Vollono), Romeo (1′st Bonomi), Di Nunzio (15′st Terra), Sabato (17′st Gallo); Camillucci (10′st Armellino), Ferrara (1′st Niang); Corsetti (10′st Croce), Carlini (1′st Ginestra), Bondi (18′st Tedesco); Scappini (15′st De Angelis). Allenatore: Sarri
Arbitro: Flemmia di Frigento
Marcatori: 6′pt Bondi, 18′ e 28′pt Carlini, 24′pt, 1′st e 13′st Scappini, 33′pt Corsetti, 31′st Terra, 35′st Ginestra, 45′st Tedesco

Share/Bookmark

Sorrento forse arriva Grippo

mercoledì 10 agosto 2011 0 commenti

Secondo il quotidiano Metropolis il centrocampista Simone Grippo è uno dei possibili rinforzi che potrebbero arrivare al Sorrento da qui alla chiusura del calciomercato.
Il giocatore che nell’ultima stagione era in forza al Frosinone squadra con la quale è sceso in campo 24 volte è nato ad Ettingen in Svizzera il 12 dicembre 1988. Il suo cartellino è di proprietà del Chievo Verona.
Cresciuto nel settore giovanile del Basilea, è stato mandato in prestito al Concordia Basilea, squadra di Challenge League svizzera, per la prima metà della stagione 2007-2008. Nel dicembre del 2007 il prestito viene prolungato fino al termine del campionato, nel quale disputa 25 partite, realizzando 4 reti.
Nell'estate del 2008 viene girato nuovamente in prestito, questa volta al Bellinzona, ma il 5 agosto viene acquistato a titolo definitivo dal Chievo Verona con cui esordisce in Serie A l'11 gennaio 2009 contro il Bologna. Dopo un'altra presenza nella massima serie, contro la Sampdoria, la formazione veronese lo cede in prestito nelle serie inferiori.
Il 2 febbraio 2009 passa al Piacenza in Serie B. Nei sei mesi agli ordini di Stefano Pioli è poco impiegato, e a fine stagione totalizza solamente 3 presenze.
Il 31 agosto 2009 viene prestato al Lumezzane, in Lega Pro Prima Divisione. Disputa 17 partite e a fine stagione fa rientro al Chievo, che il 26 luglio 2010 lo gira nuovamente in Serie B al Frosinone. Con la formazione ciociara scende in campo 24 volte, ma non evita la retrocessione in Prima Divisione. Terminato il campionato è ritornato al Chievo che sta cercando la squadra adatta per farlo maturare in maniera definitiva.

Share/Bookmark

Crotone, ultimo test a Lamezia


Menichini potrà valutare meglio l'undici che esordirà domenica in Tim Cup con il Sorrento

(Articolo firmato Claudia Berlingeri pubblicato sulla Gazzetta del Sud online di oggi)

Ultima amichevole del Crotone prima del debutto ufficiale in Tim Cup, stasera alle ore 19, allo Stadio G. D'Ippolito di Lamezia, dove i rossoblù incontreranno i padroni di casa della Vigor Lamezia. Mister Menichini oggi avrà modo di valutare meglio l'undici titolare che debutterà nell'incontro ufficiale di Tim Cup domenica sera contro il Sorrento, anche se il tecnico pitagorico dovrà far fronte a diverse assenze tra infortuni e convocazioni nelle rispettive nazionali d'appartenenza. Stasera, infatti, saranno sicuramente assenti Loviso (a causa di un'elongazione al quadricipite della gamba destra), gli infortunati Gubinelli, Checcucci, Mirante e Correia, con quest'ultimo che comunque continua ad allenarsi a parte. Assenti anche i nazionali Pettinari, Belec, Florenzi e Ristovski che però dovrebbero farcela per giocare domenica sera.
Dunque sarà una squadra rimaneggiata quella che si vedrà stasera in campo a Lamezia Terme. Il tecnico di Ponsacco, nel suo 4-3-2-1, dovrebbe schierare Bindi tra i pali, portando De Luca (il terzo portiere) in panchina; come terzino destro, considerando le assenze di Correia e Ristovski, dovrebbe inserire Colomba, che ha provato in questo ruolo più volte durante il ritiro mentre sulla sinistra è scontato l'utilizzo di Migliore. Dubbi per quanto riguarda i centrali di difesa, anche se Vinetot dovrebbe giocare con una certa sicurezza mentre saranno in tre in ballottaggio per una maglia: Terigi, Tedeschi e Ligi. A centrocampo, con Loviso out, da mediano dovrebbe agire Maiello (che sarà interessante vedere all'opera) con Eramo sulla destra ed uno tra capitan Galardo e Calil sulla sinistra. In avanti, l'unica punta centrale sarà sicuramente Djuric mentre alle sue spalle agiranno due tra Ciano, Caccavallo e De Giorgio.
Nel frattempo, a pochi giorni dal debutto ufficiale in Tim Cup, a fare il punto sul mercato, ma soprattutto sulle operazioni ancora da portare a compimento, ci ha pensato il direttore sportivo rossoblù Beppe Ursino.
«La squadra è quasi completa. Ci serve un solo giocatore, e cioè un attaccante centrale che sappia sostituire Milan Djuric. Ma prima di arrivare a questa operazione dobbiamo necessariamente procedere con le uscite».
Questo il giudizio del ds pitagorico sulla squadra allestita quest'anno.
«Il mio giudizio sulla squadra è molto buono - ha sottolineato- anche in questo mercato abbiamo fatto bene e credo che sia venuta fuori una rosa di qualità. Lo si è già visto in queste amichevoli estive che ci stanno servendo per migliorare la forma fisica in vista del primo impegno ufficiale in Coppa Italia, ma soprattutto del campionato ormai prossimo».
A proposito della gara di domenica ha specificato che «il Sorrento è un'ottima squadra, formata da buonissimi giocatori, fra i quali molti hanno giocato anche in serie B e serie A, e che secondo me potrebbe benissimo disputare il campionato di Serie B. Sarà una partita vera, molto difficile e che dovremo affrontare con grande voglia e determinazione. Ritroveremo Ginestra, che devo ringraziare per quello che ha fatto durante l'anno e mezzo in cui è rimasto con noi, soprattutto nella stagione con Lerda in panchina. Un ottimo giocatore che secondo me può ancora fare molto bene per due o tre stagioni».

Share/Bookmark

Sorrento in ritiro a Sturno

martedì 9 agosto 2011 0 commenti


Il Sorrento è da questa mattina in ritiro nella località irpina di Sturno, dove rimarrà fino a sabato quando si trasferirà in Calabria in vista della sfida del secondo turno di Tim Cup col Crotone in programma domenica sera alle ore 20.45 allo Stadio Ezio Scida.
La comitiva rossonera in questi cinque giorni alloggerà all’Hotel Casa Reale di Sturno e si allenerà presso lo stadio Il Castegneto. Domani alle ore 20.45  sempre allo stadio Il Castagneto di Sturno, è in programma un incontro amichevole tra il Sorrento e la Rappresentativa Irpina.

Share/Bookmark

Scommesse: ecco le decisioni della Disciplinare


Sei punti di penalizzazione per l’Atalanta, sei per l’Ascoli, nove per il Benevento, quattro per il Piacenza, tutti da scontare nel campionato 2011/2012; tre anni e sei mesi di squalifica per Doni, tre per Manfredini, cinque anni con preclusione alla permanenza in qualsiasi rango o categoria della Figc per Bellavista, Buffone, Erodiani, Gervasoni, Paoloni, Signori e Sommese. Sono queste alcune delle decisioni adottate dalla Commissione Disciplinare Nazionale, presieduta da Artico, a conclusione del processo di primo grado sul calcio scommesse nei confronti delle società e dei tesserati coinvolti.
Di seguito tutte le penalizzazioni e le ammende per società e tesserati:
BELLAVISTA Antonio: squalifica per 5 anni, con preclusione alla permanenza in qualsiasi rango o categoria della FIGC;
BRESSAN Mauro: squalifica per 3 anni e 6 mesi;
BUFFONE Giorgio: inibizione per 5 anni, con preclusione alla permanenza in qualsiasi rango o categoria della FIGC;
CIRIELLO Antonio: inibizione per 1 anno;
DONI Cristiano: squalifica per 3 anni e 6 mesi;
ERODIANI Massimo: squalifica per 5 anni, con preclusione alla permanenza in qualsiasi rango o categoria della FIGC;
FABBRI Gianni: inibizione per 5 anni;
GERVASONI Carlo: squalifica per 5 anni, con preclusione alla permanenza in qualsiasi rango o categoria della FIGC;
MANFREDINI Thomas: squalifica per 3 anni;
PAOLONI Marco: squalifica per 5 anni, con preclusione alla permanenza in qualsiasi rango o categoria della FIGC;
QUADRINI Daniele: squalifica per 1 anno;
ROSSI Leonardo: squalifica per 1 anno;
SANTONI Nicola: squalifica per 4 anni;
SAVERINO Davide: squalifica per 3 anni;
SIGNORI Giuseppe: squalifica per 5 anni, con preclusione alla permanenza in qualsiasi rango o categoria della FIGC;
SOMMESE Vincenzo: squalifica per 5 anni, con preclusione alla permanenza in qualsiasi rango o categoria della FIGC;
VELTRONI Giorgio: inibizione per 4 anni;

U.S. ALESSANDRIA CALCIO 1912 S.r.l.: retrocessione all’ultimo posto in classifica nel campionato di competenza (campionato 2010/2011);
ASCOLI CALCIO 1898 S.p.a.: penalizzazione di 6 punti in classifica da scontare nel campionato 2011/2012 e ammenda di euro 50.000,00;
ATALANTA BERGAMASCA CALCIO: penalizzazione di 6 punti in classifica da scontare nel campionato 2011/12;
BENEVENTO CALCIO S.p.a.: penalizzazione di 9 punti in classifica da scontare nel campionato 2011/12 e ammenda di euro 30.000,00;
U.S. CREMONESE S.p.a.: penalizzazione di 6 punti in classifica da scontare nel campionato 2011/12 e ammenda di euro 30.000,00;
A.S.D. CUS CHIETI: penalizzazione di 1 punto in classifica da scontare nel campionato 2011/12 e ammenda di euro 4.500,00;
F.C. ESPERIA VIAREGGIO S.r.l.: penalizzazione di 1 punto in classifica da scontare nel campionato 2011/12;
HELLAS VERONA F.C. S.p.a.: ammenda di euro 20.000,00;
PIACENZA F.C. S.p.a.: penalizzazione di 4 punti in classifica da scontare nel campionato 2011/2012 e ammenda di euro 50.000,00;
A.S.D. PINO DI MATTEO C5: penalizzazione di 8 punti in classifica da scontare nel campionato 2011/12 e ammenda di euro 1.000,00;
CALCIO PORTOGRUARO SUMMAGA S.r.l.: ammenda di euro 20.000,00;
RAVENNA CALCIO S.r.l.: esclusione dal campionato di competenza con assegnazione da parte del Consiglio federale a uno dei campionati di categoria inferiore e ammenda di euro 50.000,00;
ASS. REGGIANA 1919 S.p.a.: penalizzazione di 2 punti in classifica da scontare nel campionato 2011/12;
U.S. SASSUOLO CALCIO S.r.l.: ammenda di euro 20.000,00;
SPEZIA CALCIO S.r.l.: penalizzazione di 1 punto in classifica da scontare nel campionato 2011/12;
A.S. TARANTO CALCIO S.r.l.: penalizzazione di 1 punto in classifica da scontare nel campionato 2011/12;
VIRTUS ENTELLA S.r.l.: ammenda di euro 15.000,00.

Per consultare il documento integrale clicca qui.

Share/Bookmark

Last Bet, oggi le sentenze di primo grado


Secondo grado davanti alla Corte di giustizia federale subito dopo Ferragosto.

Dovrebbero arrivare oggi le sentenze di primo grado del processo sportivo per lo scandalo del calcioscommesse. La Commissione disciplinare nazionale, presieduta dal notaio Sergio Artico, è riunita in Camera di Consiglio per esaminare le richieste di sanzioni del procuratore federale Stefano Palazzi. La linea che sembra emergere è quella del "pugno di ferro" nei confronti dei tesserati mentre le punizioni potrebbero essere più leggere nei confronti delle società deferite.
Alessandria e Ravenna sono di fatto spacciate visto che viene contestata la responsabilità diretta (c'è il coinvolgimento dei presidenti). Per le altre squadre coinvolte ci potrebbero essere degli sconti rispetto a quanto chiesto da Palazzi. Nel motivare le sue richieste, Palazzi ha specificato i principi che le hanno ispirate: due punti di penalizzazione per ciascuna responsabilità, uno per le aggravanti.
Le sentenze, come detto, dovrebbero arrivare questa mattina, ma se ci fossero slittamenti di orario sarebbero consegnate agli avvocati mercoledì: questo per tutelarli nella stesura delle memorie difensive per i ricorsi. Il processo di secondo grado, davanti alla Corte di giustizia federale, inizierà subito dopo Ferragosto, martedì 16 o il giorno successivo.

Fonte: ANSA

Share/Bookmark

Avallone “siamo alla ricerca di rinforzi”

lunedì 8 agosto 2011 0 commenti


A margine della presentazione alla stampa di Bondi, Bonomi e Scappini, il Ds del  Sorrento Sasà Avallone ha fatto il punto sui prossimi obiettivi di mercato della società rossonera dichiarando che: “Da qui alla chiusura del mercato staremo su chi va là per capire in che modo possiamo rinforzare ulteriormente questa squadra. Fermo restando che se decideremo di ingaggiare qualche altro giocatore dovremo prima piazzare qualcuno in uscita per evitare di trovarci con un gruppo troppo numeroso col rischio di inficiare il lavoro del mister, rischiando anche di gravare troppo pesantemente sul bilancio societario”. “Abbiamo degli obiettivi e cercheremo di svilupparli”.  
Continueremo a tenere in prova i ragazzi che abbiamo portato in ritiro per un'altra settimana e poi decideremo chi tenere e chi no. L’unico che già e andato via è il franco senegalese Diaye che è rientrato in Francia perché non ritenevamo fosse un giocatore che ci poteva far fare il salto di qualità. In questa settimana proveremo anche qualche altro giovane di cui vi comunicheremo il nome nei prossimi giorni.

Share/Bookmark

Bondi, Bonomi e Scappini. A Sorrento per vincere subito


Questo pomeriggio nella sala stampa del Campo Italia di Sorrento il DS Sasà Avallone ha presentato alla stampa gli ultimi arrivati in casa rossonera ovvero, l'esterno di attacco Rafael Bondi (1981), il terzino sinistro Simone Bonomi (1980) e l'attaccante Stefano Scappini (1988).
I tre giocatori lo scorso anno hanno giocato tutti e tre nell’Alessandria allenata da Sarri. Scappini però era di proprietà della Sampdoria  .

Qui sotto c’è la registrazione delle dichiarazioni rilasciate alla stampa dai tre giocatori.


Per chi non volesse perdere troppo tempo ad ascoltare tutta la conferenza stampa ecco un breve sunto di quanto hanno detto:

Bondi - Sono contento di essere tornato al sud, mi mancava il calore della gente. Volevo venire al Sorrento già lo scorso anno perché sapevo che il Sorrento è una società seria con grandi obiettivi. Quest’anno poi c’è anche Sarri che mi conosce molto bene ed ho fatto di tutto per venire. Sono contento di essere venuto e spero di dare il mio contributo insieme ai compagni per vincere il campionato. Ad Alessandria hanno capito che ero determinato a venire via e mi hanno lasciato andare. Al momento non sono al massimo della forma perché ho iniziato ad allenarmi con qualche settimana di ritardo. Credo di poter giocare sia sugli esterni che da trequartista, lascio all’allenatore scegliere dove mi vede meglio. Il campo sintetico una volta che ci si è abituati non sarà più un problema. Per la battuta dei calci piazzati ci divideremo i compiti io e Ginestra.

Bonomi - Lo scorso anno giocavo ad Alessandria ed avrei dovuto rimanerci anche quest’anno però quest’anno loro non avrebbero potuto offrirmi le stesse possibilità di successo che può offrirmi il Sorrento per cui sono contento di essere qui e cercherò di ottenere il massimo risultato possibile con questa maglia perché anche a 30 anni le aspirazioni sono sempre quelle di arrivare il più in alto possibile. Sono convinto che saremo agevolati dall’avere in squadra sei giocatori che già conoscono le metodologie dell’allenatore. Sarri è un allenatore meticoloso. Uno molto preparato che cura il minimo dettaglio. Quando la domenica andremo in campo sapremo vita morte e miracoli degli uomini che affronteremo.

Scappini - Ho iniziato il ritiro con la Sampdoria con la convinzione che sarei andato in prestito in quanto avevo davanti attaccanti come Pozzi e Maccarone. Il Sorrento è stata la mia prima scelta sia perché è una società importante sia perché sapevo che avrei ritrovato il mister e molti compagni Sono molto contento di essere qui, sono molto motivato. Speriamo sia una bella avventura e di poter raggiungere obiettivi importanti. Il mio obiettivo personale è quello di raggiungere il numero di reti dello scorso anno (13). 

Share/Bookmark

Crotone - Sorrento biglietti in vendita da domani


I tagliandi della gara di Tim Cup Crotone-Sorrento, in programma domenica 14 agosto alle ore 20.45, saranno disponibili da martedì 9 agosto presso i seguenti punti vendita: Tabaccheria Via Vittorio Veneto 128; Tabaccheria Prima Traversa Marinella 13; Tabaccheria Via Vittoria 16; Ricevitoria Viale A.Gramsci 216.
Il botteghino dello stadio Ezio Scida osserverà i seguenti orari: dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 16 alle 19. Il botteghino dello stadio rimarrà chiuso al pubblico per motivi di manutenzione tecnica, sabato 13 agosto. I prezzi: Tribuna Vip, biglietto intero 40 euro, Ridotto abbonato 25 Euro; Tribuna Centrale, Biglietto Intero 30 Euro; Ridotto Abbonato 20 Euro; Tribuna Laterale, Biglietto Intero 20 Euro; Ridotto Abbonato 15 Euro; Tribuna Scoperta, Biglietto Intero 10 Euro; Ridotto Abbonato 5 Euro; Curv Sud e Curva Nord, Biglietto Intero 8 Euro; Ridotto Abbonato 4 Euro; Biglietto Junior Settori Scoperti, Intero Unico 7 Euro; Junior Settori Scoperti Abbonato 4 Euro.
Per motivi esclusivamente tecnici, i tagliandi ridotti rivolti agli abbonati, possono essere acquistati solo presso il botteghino dello stadio.

I biglietti di ingresso del settore ospiti dello stadio Ezio Scida per l’incontro di Tim Cup Crotone - Sorrento sono acquistabili nei punti vendita del circuiot LisTicket.



In particolare nella zona di Sorrento sarà possibile acquistare i biglietti presso:

NA0643 Via degli aranci 69/71 80067 Sorrento (NA) Tel. 0818784657       

NA3430 Corso Italia 139 80067 Sorrento (NA) Tel. 0818071279

Share/Bookmark

Il Tamai di Birtig esce a testa alta


Coppa Italia nazionale a Sorrento i campani di Prima Divisione eliminano i biancorossi nel finale

(Articolo a firma Cristina Turchet pubblicato sul Gazzettino di Pordenone di oggi 8 agosto 2011)
  
SORRENTO -  È durato fino al 79’ il sogno del Tamai di reggere alla pari con il Sorrento nel primo turno a eliminazione diretta della Coppa Italia Tim nazionale. Dopo il vantaggio dei padroni di casa nella ripresa con Carlini di testa (12’), è Grandin al 22’ a rimettere l'incontro in equilibrio. Il suo tiro-cross da fuori dell’area grande, scoccato dopo aver ricevuto palla in profondità da Nonis, sorprende il portiere sul secondo palo. La prima frazione, senza gol, vede le Furie Rosse difendersi bene e salire parecchie volte oltre la trequarti dei campani. Gruijc coglie l’esterno della rete (12’). Al 35’ avvelenata punizione di Cima che Rossi respinge. Nessuno interviene sulla ribattuta del portiere e tutto sfuma. L'intervallo culla pensieri positivi. Quando però "fiorisce" l’ex veneziano Ginestra, alla squadra di Birtig non resta che assaporare il retrogusto della sconfitta. Fino al 2-1 del 34’ non si vede tanta differenza per i due gradini di distanza. Alla lunga risalta il divario. Il numero nove dello schieramento di Sarri firma due centri negli ultimi 11’, che assicurano ai sorrentini il passaggio del turno. Allo scadere arriva la rete del poker, siglata da Terra. L'occasione per accorciare giunge con Piperissa. Il suo colpo di testa però è centrale e preda dell'estremo difensore di casa. Al Tamai che esce a testa alta restano il bel ricordo di una dura trasferta per confrontarsi con la Prima divisione, oltre al lungo rientro notturno verso casa e il turno successivo della "sua" Coppa Italia di serie D.

Share/Bookmark

DISCLAIMER - Penisola Sport è un blog d’informazione senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento. La testata ambisce ad essere una piena espressione dell'art. 21 della costituzione italiana. Pur essendo normalmente aggiornato più volte quotidianamente, non ha una periodicità predefinita e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'autore si riserva, tuttavia, la facoltà di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contrario al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.